Trova ricetta

Insalata capricciosa

    4.5/5 (2 voti)

    Ricette salse

    Insalata capricciosa


    L'insalata capricciosa è una salsa a base di maionese e verdure alla julienne. La nostra versione prevede l'aggiunta unicamente di carote, peperoni e sedano rapa, ma ne esistono molte altre che prevedono l'utilizzo di ingredienti vari, fra cui prosciutto cotto, cavolo cappuccio, formaggio.

    L'insalata capricciosa trova vasto utilizzo negli antipasti, è ottima anche da sola su una foglia di insalata lattuga, ma anche come complemento di secondi piatti a base di carne, di pesce o come ingrediente nella farcitura di toast e panini.

    INFORMAZIONI

    • 4 persone
    • 160 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 45 minuti
    • ricetta vegetariana
    • si può preparare in anticipo
    • si può mangiare fuori

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    1. Tutti i pesi delle verdure indicate fra gli ingredienti sono al netto degli scarti. Tutte le verdure vanno pulite come di seguito indicato e tagliate alla julienne, ovvero a bastoncini molto piccoli, lunghi 4-5 centimetri circa.
    2. Lavare le carote, eliminare lo strato esterno con un pelapatate e tagliarle.
    3. Lavare il peperone, eliminare il torsolo, i semi e i filamenti bianchi interni e tagliarlo.
    4. Sciacquare bene il sedano rapa, pelarlo con un pelapatate per eliminare tutto lo strato esterno, quindi tagliarlo.
    5. Mettere tutte le verdure in un pentolino antiaderente, fare la miscela di acqua e aceto, unirla alle verdure assieme a un pizzico abbondante di sale e mescolare.
    6. Accendere il fuoco e cuocere le verdure per 10 minuti dal bollore a fiamma media, mescolandole di tanto in tanto. A fine cottura unire un pizzico di zucchero e mescolare.
    7. Far raffreddare per una decina di minuti, quindi scolare le verdure e tamponarle con carta da cucina per asciugarle.
    8. Metterle in una ciotola, unire la maionese e mescolare.
    9. Lasciare in frigorifero per almeno un'ora prima di servire.

    STAGIONE

    Settembre.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    Una volta preparata la capricciosa si conserva per un paio di giorni in frigorifero, ben coperta.

    Volendo si può preparare anche con una julienne di verdurine sott'aceto che si trovano già pronte in barattolo. Sceglietele di buona qualità e il risultato sarà comunque molto buono. Per prepararla invece con ingredienti freschi il periodo migliore è a tarda primavera o fine estate, quando ci sono i sedani rapa appena raccolti e i peperoni sono ai limiti della stagione.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    La marmellata di cipolle rosse di Tropea è una conserva di cipolle dal gusto agrodolce che si accompagna a formaggi e carni particolarmente saporiti, esaltandone gusto e aroma. La buona riuscita della marmellata dipende fortemente dalla qualità delle cipolle, che devono essere particolarmente buone e ...



    La salsa tartara è una salsa a base di maionese che troviamo nella cucina italiana in tantissime varianti, alcune molto differenti le une dalle altre. Nella nostra ricetta ve ne proponiamo una piuttosto semplice, caratterizzata da pochi ingredienti freschi, in prevalenza erbe appena raccolte. ...



    La salsa agrodolce è la tipica salsa cinese che si usa servire in accompagnamento a piatti tipici come involtini primavera, nuvole di gambero, ravioli a vapore, pollo fritto. E' ottima in genere accostata ad alimenti dal sapore neutro, oppure salato. La salsa agrodolce è ...



    La maionese è una delle salse più utilizzate in cucina, sia nelle ricette più raffinate, sia in toast e panini. Con la sua squisita cremosità accompagna carne, pesce, insalate di pasta o di riso, verdure. Per semplificare la preparazione della maionese io utilizzo uova ...



    Il pesto modenese è un battuto di lardo di maiale, aglio e rosmarino che viene principalmente utilizzato per la farcitura delle tipiche tigelle montanare, specialità anch'essa modenese. La tigella, servita molto calda, viene tagliata in due e farcita con il pesto modenese e il Parmigiano ...



    La salsa contadina, spesso chiamata anche salsa rossa o salsa rossa alla contadina, è un battuto di verdure cotte in aceto e conservate sott'olio. Il battuto è piuttosto grossolano, le verdure ancora croccantine, caratteristiche che donano a questa salsa un aspetto e un sapore particolarmente ...



    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web