Trova ricetta

Pasta pomodoro, cipolle e pecorino

    4.8/5 (4 voti)

    Ricette primi piatti verdura

    Pasta pomodoro, cipolle e pecorino


    La pasta pomodoro, cipolle e pecorino è un primo piatto tipicamente estivo, preparato con i pomodori rossi, la cipolla rossa di Tropea e pecorino tipo Fiore Sardo, anche se va bene un qualunque pecorino stagionato e saporito.

    La pasta pomodoro, cipolle e pecorino è ottima anche fredda. In tal caso lessarla come d'abitudine, scolarla al dente, disporla su un piatto molto largo, condirla con un filo d'olio, mescolarla e farla raffreddare uniformemente. Metterla quindi in una ciotola, unire il condimento, mescolare e lasciar riposare in frigorifero per almeno un'ora prima di servire. Perfetta anche il giorno dopo!

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 425 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 30 minuti
    • ricetta vegetariana
    • ricetta light
    • si può preparare in anticipo
    • si può mangiare fuori

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    1. Lavare i pomodori, sbucciarli, tagliarli a metà e privarli dei semi. Ridurre la polpa a dadini e metterli a sgocciolare in un colino assieme ad un pizzico di sale, le foglie di basilico lavate e spezzettate, l'aglio spellato e tagliato a metà.
    2. Scaldare il brodo.
    3. Sbucciare la cipolla, affettarla sottile e farla rosolare con l'olio a fiamma vivace per qualche minuto in una padella.
    4. Aggiungere il brodo, un pizzico di sale, una macinata di pepe e cuocere per circa 15 minuti a fiamma media coperto. Aggiungere ancora brodo se il fondo di cottura dovesse asciugarsi troppo.
    5. A fine cottura scoperchiare, far asciugare eventuale liquido di cottura in eccesso, spegnere il fuoco, unire il pomodoro e mescolare.
    6. Lessare la pasta in abbondante acqua salata e, un minuto prima di scolarla, accendere il fuoco sotto la padella del condimento.
    7. Saltare la pasta scolata a fiamma vivace nella padella del condimento per qualche minuto, girando di frequente.
    8. Servire cospargendo con il pecorino a scaglie, qualche foglia di basilico intera ed una macinata di pepe.

    PASTA DI ABBINAMENTO IDEALE

    Concigliette, chifferi.

    STAGIONE

    Giugno, luglio, agosto, settembre.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    E' molto importante per la buona riuscita della ricetta che i pomodori siano sbucciati, altrimenti vi troverete tutte le pellicine in giro per la pasta. Se i pomodori si pelano con difficoltà passarli qualche secondo in acqua bollente e la buccia verrà via molto facilmente.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    Il risotto ai carciofi è un gustoso risotto da servire come primo piatto, in cui il riso mette bene in risalto il sapore unico dei carciofi. Il risotto ai carciofi è un piatto tipico del periodo autunnale e invernale, quando i carciofi sono nel ...



    La vellutata di piselli è una gustosa crema che assume il caratteristico aspetto vellutato grazie alle patate, che le donano questa straordinaria consistenza. Si può gustare assieme a crostini di pane e Parmigiano grattugiato. I piselli freschi si trovano solo in primavera e sono ...



    Il cuscus alle verdure è un ottimo primo piatto a base di cuscus, fresco e leggero, adatto alle calde giornate estive. Può essere gustato anche il giorno dopo, a temperatura ambiente e si adatta benissimo a un pranzo fuori casa, anche in ufficio. Servito ...



    La pasta ai due cavolfiori è una minestra preparata con due tipi di cavolfiori diversi, brodo, pasta e una puntina di passata di pomodoro. Sana e nutriente, è perfetta nella stagione autunnale e invernale. La pasta ai due cavolfiori in genere io la preparo con ...



    Il risotto agli asparagi è un gustoso risotto da servire come primo piatto, in cui il riso mette bene in risalto il sapore unico degli asparagi. Il risotto agli asparagi è un piatto tipico del periodo primaverile, quando gli asparagi sono nel pieno del ...



    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web