Trova ricetta

Pasta pomodorini e basilico

    4.5/5 (2 voti)

    Ricette primi piatti verdura

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 400 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 45 minuti
    • ricetta vegetariana e vegan
    • ricetta light
    • si può preparare in anticipo
    • si può mangiare fuori

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    1. Lavare con cura le foglie di basilico e rimuovere il gambo e la nervatura centrale se sono molto grosse. Tritare le foglie con la mezzaluna su un tagliere di legno.
    2. Sciacquare i pomodorini e tagliarli a spicchi.
    3. Snocciolare le olive nere e tagliarle a metà.
    4. Riunire basilico, pomodori ed olive in una terrina, capiente abbastanza da condirci la pasta, ed unire l'olio, gli spicchi d'aglio spellati ed un pizzico di sale. Mescolare.
    5. Mettere i pinoli in un pentolino antiaderente, portarlo sul fuoco e tostarli a fiamma bassa fintanto che non avranno preso colore.
    6. Lessare la pasta in abbondante acqua salata e scolarla. Condirla nella ciotola con le verdure mescolando accuratamente.
    7. Servire con i pinoli tostati.

    PASTA DI ABBINAMENTO IDEALE

    Trofie, boccoli, fusilli, celentani.

    STAGIONE

    Giugno, luglio, agosto, settembre.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    Questa pasta è ottima anche fredda. In tal caso lessarla come d'abitudine, scolarla al dente, disporla su un piatto molto largo, condirla con un filo d'olio, mescolarla e farla raffreddare uniformemente. Metterla quindi in una ciotola, unire il condimento, mescolare e lasciar riposare in frigorifero per almeno un'ora prima di servire. Ottima anche il giorno dopo!


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    Gli gnocchi al basilico sono un primo piatto a base di gnocchetti di patate, contenenti profumato basilico e conditi a crudo con pomodorini dolci, tipo Pachino, pinoli tostati e ricotta salata grattugiata. Gli gnocchi al basilico sono una preparazione tipicamente estiva, quando il basilico ...



    La zuppa di carote, patate e sedano rapa è una minestra tipica del periodo freddo, ottima in autunno e in inverno, ma anche a inizio primavera, quando le carote sono particolarmente dolci. Dipende un po' dal clima e dalla voglia di gustare un piatto caldo :-) ...



    L'insalata di riso giallo è una gustosa insalata fredda di riso aromatizzata allo zafferano, da gustare come primo piatto o come piatto unico con l'arrivo dell'estate, quando è caldo e quando i peperoni sono nel pieno del loro sapore. L'insalata di riso giallo si ...



    La pasta fredda pomodoro e mozzarella è la più classica delle paste fredde, tipicamente estiva, ottima da gustare nelle giornate calde, quando non si ha voglia di accendere i fornelli. Si può preparare la sera prima e conservare in frigorifero per 1 giorno. Per ...



    I ravioli di spinaci ai funghi sono una pasta fresca fatta in casa ripiena di ricotta e spinaci e condita con funghi porcini trifolati e panna. Sono una variazione dei classici ravioli di spinaci burro e salvia. I ravioli di spinaci ai funghi sono un ...



    2 commenti su questa ricetta

    Barbara Farinelli ha detto:
    @Isabella: sono ottimi entrambi! Personalmente preferisco in questa ricetta i Pachino, che hanno un sapore marcato e pungente, ma sono ottimi anche i datterini, dal sapore più dolce.

    Isabella ha detto:
    quali pomodorini sono più indicati per questa ricetta? al super trovo i pachino e i datterini. grazie!

    2 commenti su 2
     

    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web