Trova ricetta

Pasta tonno, cipolle e olive nere

    5.0/5 (1 voti)

    Ricette primi piatti pesce

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 480 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 45 minuti
    • ricetta light
    • si può preparare in anticipo

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    1. Sgocciolare il tonno e spezzettarlo con una forchetta.
    2. Snocciolare le olive e tagliarle a metà per il senso della lunghezza.
    3. Sgocciolare i filetti di alice, tamponarli con carta da cucina e sminuzzarli.
    4. Pelare la cipolla e tagliarla a metà per il senso della lunghezza, quindi di nuovo a metà e affettare ogni spicchio nello spessore di 3-4 millimetri.
    5. Mettere in una padella l'olio, le cipolle e i filetti di alice spezzettati.
    6. Portarla sul fuoco e quando comincia a sfrigolare mescolare con un cucchiaio di legno finchè le cipolle non saranno belle lucide. Unire a questo punto un mestolo di brodo vegetale, una macinata di pepe, un pizzico di origano, timo e maggiorana e mescolare bene.
    7. Cuocere per 10 minuti a fiamma media coperto. Mescolare di tanto in tanto e se il fondo di cottura si dovesse asciugare troppo aggiungere altro brodo.
    8. Trascorso il tempo indicato scoperchiare ed unire il tonno e le olive nere. Mescolare per 1-2 minuti aggiungendo un paio di cucchiai di brodo vegetale se il sugo fosse troppo asciutto. Deve infatti essere piuttosto morbido. Assaggiare e se necessario regolare di sale.
    9. Lessare la pasta in abbondante acqua salata e, poco prima di scolarla, aggiungere un mestolo di acqua di cottura nella padella del condimento, quindi accendere il fuoco.
    10. Saltare la pasta scolata a fiamma vivace nella padella del condimento per qualche minuto, girando di frequente.
    11. Servire immediatamente decorando con altro origano.

    PASTA DI ABBINAMENTO IDEALE

    Fusilli, caserecce, pasta corta attorcigliata in genere

    STAGIONE

    Ricetta per tutte le stagioni.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    Questa pasta è ottima anche fredda. In tal caso lessarla come d'abitudine, scolarla al dente, disporla su un piatto molto largo, condirla con un filo d'olio, mescolarla e farla raffreddare uniformemente. Metterla quindi in una ciotola, unire il condimento, mescolare e lasciar riposare in frigorifero per almeno un'ora prima di servire. Ottima anche il giorno dopo!


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    La pasta acciughe e pomodorini è un primo piatto estivo, semplice e saporito, ottimo nelle giornate molto calde poichè il condimento cuoce per pochissimi minuti e la pasta è ottima anche gustata fredda. La pasta acciughe e pomodorini si presta molto bene anche per ...



    La pasta al sugo di pesce è un primo piatto condito con un sughetto preparato con filettini di pesce cotti nel pomodoro e poi spezzettati. Il tipo di cottura ne mantiene appieno sapore e tenerezza, non serve aggiungere tanto condimento e il sugo sarà senza ...



    Avendo una nonna napoletana e una nonna ferrarese, non potevo non proporvi la mia zuppa di pesce, un mix di tradizione partenopea, comacchiese e tanta cura e passione, quella che le nonne mettevano tutti i giorni nella cucina per i loro cari. Non dimentichiamoci inoltre che ...



    L'insalata riso e mare è una ricca insalata di riso con insalata di mare. In questa preparazione io ho utilizzato polpo, gamberetti, cozze e vongole, ma se vi piacciono potete utilizzare anche seppie, calamari o moscardini. L'insalata riso e mare è ottima come piatto unico, ...



    I tagliolini salmone e piselli sono un primo piatto tipicamente primaverile, ricco e gustoso, molto adatto alla tavola della domenica o delle feste. L'aroma affumicato del salmone si sposa perfettamente con il sapore dolce e caratteristico dei piselli, soprattutto se sono freschi e appena sgranati. I tagliolini ...



    La zuppa di vongole è un primo piatto tipico del periodo delle vongole, che va dalla tarda primavera alla fine dell'estate. È in questo momento infatti che sono nel pieno del loro sapore. Si possono utilizzare sia le vongole veraci, più grandi e facili da gestire, ...



    4 commenti su questa ricetta

    Barbara Farinelli ha detto:
    @Arturo: anche a me piace molto: buona, semplice e veloce!

    Barbara Farinelli ha detto:
    @franca: se vuoi puoi iscriverti alla nostra newsletter oppure seguirci su Facebook!

    franca ha detto:
    mi piacerebbe ricevere i trucchi della qucina

    4 commenti su 4
     

    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web