Trova ricetta

Spaghetti alle vongole

    4.2/5 (14 voti)

    Ricette primi piatti pesce

    Spaghetti alle vongole


    Gli spaghetti alle vongole sono una ricetta di mare tipica della tradizione napoletana, ormai diffusi in tutta Italia e diventati uno dei piatti più cucinati alla vigilia di Natale.

    Gli spaghetti alle vongole sono caratterizzati da pochi e scelti ingredienti in grado di far risaltare il sapore unico e caratteristico delle vongole, ma nonostante questo ne esistono numerose varianti e preparazioni piuttosto differenti. Noi vi proponiamo la nostra.

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 420 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 45 minuti
    • ricetta light

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    1. Lavare accuratamente le vongole sotto acqua corrente e metterle in una capace casseruola. Porle sul fuoco a fiamma vivace ed attendere che si aprano. Generalmente occorrono 5-7 minuti. Mescolare di tanto in tanto.
    2. Quando sono pronte sgusciarle lasciandone qualcuna intera per decorare e filtrare il liquido di cottura attraverso un colino a maglie fini, senza unire anche il fondo, dove si sarà depositata gran parte della sabbia.
    3. Lavare il prezzemolo, selezionarne le foglie e tritarle finemente con la mezzaluna su un tagliere assieme allo spicchio d'aglio spellato.
    4. In una capace padella mettere l'olio, il trito e farlo appena soffriggere a fiamma dolce facendo molta attenzione a che l'aglio non bruci.
    5. Unire le vongole e mescolare accuratamente. Aggiungere 2 cucchiai di liquido di cottura, far insaporire qualche istante, unire una macinata di pepe, spegnere il fuoco e coprire.
    6. Lessare la pasta in abbondante acqua salata e, poco prima di scolarla, aggiungere mezzo mestolo di acqua di cottura nella padella del condimento, quindi accendere il fuoco.
    7. Saltare la pasta scolata a fiamma vivace nella padella del condimento per qualche minuto, girando di frequente.
    8. Servire immediatamente con un filo d'olio a crudo e decorare con foglie di prezzemolo.

    STAGIONE

    Maggio, giugno, luglio, agosto, dicembre.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    Il tempo di preparazione indicato non tiene conto dello spurgo delle vongole, procedura necessaria per eliminare i residui di sabbia. Occorre lasciarle a bagno in acqua e sale per due ore circa. La proporzione giusta è di un cucchiaio di sale ogni litro d'acqua.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    La pasta polpo e patate è un primo piatto a base di pesce in cui il sapore del polpo è nettamente predominante, addolcito dalle patate e messo in risalto dall'aglio e dal prezzemolo. Se avete poco tempo per prepararlo, potete lessare il polpo il giorno prima: ...



    La pasta pomodorini e scorfano è un primo piatto a base di pesce, molto saporito e adatto al periodo estivo, quando troviamo i pomodorini nel pieno della loro maturazione. Se non siete abili nella pulizia dello scorfano, in genere in pescheria lo vendono già sfilettato. ...



    L'insalata di riso ai gamberetti è una particolare insalata di riso che sposa al sapore delle verdurine primaverili come asparagi, piselli, carote e fagiolini il gusto delicato dei gamberetti. L'insalata di riso ai gamberetti è un ottimo primo piatto o piatto unico, da consumare ...



    La pasta pesce spada e melanzane è un primo piatto tipicamente estivo che ricorda nei profumi e nei sapori la Sicilia, una terra magnifica, dove si trovano ingredienti di prima qualità e pesce freschissimo. E' importante quindi per la sua buona riuscita utilizzare melanzane, pomodorini ...



    I paccheri ripieni al tonno sono un primo piatto gratinato al forno il cui ripieno dei paccheri è a base di tonno sott'olio, olive nere, filetti di alici, origano e timo. E' importante scegliere un tonno di prima qualità, in olio di oliva: solo così ...



    La pasta al sugo di tonno fresco è una pasta condita con un sugo di tonno fresco, olive nere e polpa di pomodoro, aromatizzata con origano e prezzemolo. E' un ottimo sugo di pesce, adatto a condire pasta corta o lunga. Io lo amo particolarmente ...



    23 commenti su questa ricetta

    Barbara Farinelli ha detto:
    @Enrico: comincia dal punto in cui le ripassi in padella con aglio e prezzemolo. Magari tienile un pochino di più sul fuoco.

    Enrico ha detto:
    Ho delle vongole surgelate precotte, ma sul pacchetto c'è scritto: "Da consumare previo cottura", mi sembra una stranezza.
    Cosa devo fare per seguire la tua ricetta?.
    Grazie

    Barbara Farinelli ha detto:
    @Mariaangela: grazie a te, di cuore! :-)

    Mariaangela ha detto:
    Buonasera Barbara, io sono argentina, e mi piace molto la cucina italiana.
    Veramente questa ricetta è meravigliosa.
    Grazie mille
    Abbraccio Angela

    Valeria ha detto:
    Di vongole ho sempre comprato quelle nel vasetto domani se riesco comprerò quelle fresche e proverò la tua ricetta, grazie mille !

    Barbara Farinelli ha detto:
    @daniela: solitamente le vongole surgelate sono precotte, in questo caso devi cominciare dal soffritto di aglio e prezzemolo. Se invece sono surgelate a crudo segui la ricetta come indicato.

    daniela ha detto:
    ciao barbara....posso usare le vongole surgelate? la ricetta resta invariata, o c è qualche modifica? ciao e grazie....

    sebastiano ha detto:
    @Barbara Farinelli: grazie grazie, gentilissima!
    mi preparo al debutto ;)

    Barbara Farinelli ha detto:
    @sebastiano: si, questa fase è successiva alla spurgatura. Le vongole vanno messe in casseruola senza acqua! E' sufficiente quella che resta sulle vongole dopo il lavaggio. Man mano che si aprono rilasceranno ulteriore liquido.

    sebastiano ha detto:
    buongiorno.....sono alle primissime armi e non vorrei fare subito un guaio
    quando leggo:
    "Lavare accuratamente le vongole sotto acqua corrente e metterle in una capace casseruola. Porle sul fuoco a fiamma vivace ed attendere che si aprano. Generalmente occorrono 5-7 minuti. Mescolare di tanto in tanto."
    ....questa fase è successiva alle due ora in acqua salata per lo spurgo? e se è successiva, nella casseruole occorre comunque aggiungere un altro litro di acqua?

    scusate.....e grazie

    20 commenti su 23
     

    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web