Questo sito contribuisce alla audience di

Vongole

Ingredientiprodotti della pesca

Vongole

CARATTERISTICHE

Le vongole sono molluschi bivalve con la conchiglia di forma triangolare, arrotondata, grigio-bruno di fuori e bianco-giallastro all'interno, di circa 2-5 cm in media.

Sono piuttosto comuni nei nostri mari, nel Mediterraneo e nell'Atlantico orientale. Hanno un sapore molto buono e caratteristico e si possono consumare sia cotte, sia crude.

Vengono commercializzate vive o surgelate.

STAGIONE

Tutto l'anno

MESE MIGLIORE

giugno, luglio, agosto, settembre, ottobre, novembre, dicembre.

PROPRIETÀ NUTRITIVE

Le vongole sono ricche di sali minerali, quali calcio, fosforo, ferro e vitamine A, B1 e B2, hanno un buon tenore in proteine e pochissimi grassi. Sono molto digeribili.

PARTE EDIBILE

25 %

CALORIE

72 Kcal per 100g di prodotto.

COME SCEGLIERE

In Italia, per legge, le vongole devono essere vendute vive, chiuse in reti sigillate con apposito bollo sanitario.

COME CONSERVARE

Le vongole sono molluschi molto delicati e devono essere consumati il prima possibile.

È possibile conservarle in frigorifero, nella parte meno fredda, per 1 giorno al massimo. In questo caso tenerle ben avvolte nella carta per alimenti in cui le avrà messe il pescivendolo. Questa, in aggiunta alla loro rete impedirà alle vongole di aprirsi. Facendolo rilascerebbero l'acqua che trattengono nel guscio, indispensabile per la loro sopravvivenza.

COME PULIRE

Lavare accuratamente le vongole sotto acqua corrente, quindi spurgarle. Il metodo migliore per togliere la sabbia dalle vongole è quello di metterle a bagno in acqua fredda salata per due ore circa. La proporzione giusta è di un cucchiaio di sale ogni litro d'acqua.

Prendere una ciotola abbastanza grande da contenere abbondantemente le vongole, mettere quindi l'acqua e il sale, da miscelare accuratamente. Appoggiare infine un piattino rovesciato sul fondo e mettere le vongole. L'acqua deve lambire le vongole, che devono essere appena sotto il pelo dell'acqua.

Se sono molto sporche prolungare l'ammollo fino a 6 ore, sostituendo l'acqua ogni 2. In tal caso mettere le vongole in un luogo fresco, d'estate nella zona meno fredda del frigorifero.
Nel tempo dell'ammollo le vongole si spurgheranno, rilasciando la sabbia nell'acqua. Trascorse le prime due ore, tolte le vongole e tolto il piatto, se c'è molta sabbia sul fondo cambiare l'acqua e ripetere l'operazione.

PRINCIPALI METODI DI COTTURA

Le vongole sono ottime aperte in padella, con aglio e prezzemolo. Buone da sole, speciali come condimento per la pasta.

DOSI PER PERSONA

400 g

NOTE

-

APPROFONDIMENTI



www.lospicchiodaglio.it