Trova ricetta

Pasta triglie e cipolle

    0.0/5 (0 voti)

    Ricette primi piatti pesce

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 500 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 1 ora

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    1. Lavare le triglie sotto acqua fresca corrente, eliminare le interiora incidendo il dorso sotto le branchie ed estraendole. Eliminare le squame passando il coltello dalla coda verso la testa. Sciacquare abbondantemente sotto acqua corrente.
    2. Aprire le triglie a libro togliendo la testa, allargando l'incisione ventrale e rimuovendo la lisca e la coda. Sciacquare nuovamente, quindi togliere le spine rimaste imprigionate nella polpa aiutandosi con una pinzetta da cucina. Tagliarle a pezzetti di un paio di centimetri di larghezza.
    3. Fare molta attenzione in tutte le operazioni indicate, poiché le triglie sono un pesce piuttosto delicato si rompono facilmente.
    4. Lavare il sedano e la carota e tritarli finemente.
    5. Sbucciare la cipolla e tagliarla a spicchietti.
    6. Lavare i pomodorini e tagliarli a metà.
    7. Lavare il prezzemolo, selezionarne le foglie e tritarle finemente con la mezzaluna su un tagliere.
    8. Scaldare il brodo.
    9. In una capace padella mettere l'olio, la carota ed il sedano, portare sul fuoco e far rosolare a fiamma media per 2-3 minuti, quindi unire mezzo mescolo di brodo vegetale, coprire e proseguire la cottura per altri 5 minuti, mescolando di tanto in tanto ed aggiungendo altro brodo se il fondo di cottura dovesse asciugarsi troppo.
    10. Unire le cipolle, mescolare bene, lasciare che diventino belle lucide, quindi unire un mestolo di brodo vegetale e cuocere per altri 5 minuti coperto.
    11. Unire i pomodorini, un cucchiaino di prezzemolo tritato, un pizzico di sale e proseguire la cottura per altri 5 minuti coperto, sempre controllando di tanto in tanto ed aggiungendo brodo se fosse necessario.
    12. Scoperchiare, unire le triglie, fargli prendere colore, quindi unire il vino bianco.
    13. Far cuocere a fiamma vivace, scoperto, per 5 minuti, quindi spegnere e regolare di sale.
    14. Lessare la pasta in abbondante acqua salata e, poco prima di scolarla, aggiungere mezzo mestolo di acqua di cottura nella padella del condimento, quindi accendere il fuoco.
    15. Saltare la pasta scolata a fiamma vivace nella padella del condimento per qualche minuto, girando di frequente.
    16. Servire immediatamente con un filo d'olio a crudo, una macinata di pepe e prezzemolo tritato.

    PASTA DI ABBINAMENTO IDEALE

    Fusilli, penne, mezze penne, caserecce.

    STAGIONE

    Gennaio, febbraio, settembre, ottobre, novembre, dicembre.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    La pasta tonno, cipolle e olive nere è un primo piatto semplicissimo da preparare, ma con alcuni trucchetti diventa molto gustoso e adatto alla tavola di tutti i giorni. E' una pasta ottima anche fredda e molto utilizzata nei picnic e nelle scampagnate, o sulla spiaggia, ...



    Gli gnocchi di zucca burro e salmone sono una specialità autunnale e invernale, dal sapore caratteristico, molto particolari, un po' difficili da preparare, ma che vi darà grande soddisfazione. La difficoltà nella preparazione degli gnocchi di zucca è nella lavorazione dell'impasto che deve prendere ...



    La pasta cozze e pangrattato è un primo piatto a base di cozze, insaporito con briciole di pane grattugiato. Preparato al momento con cozze fresche e saporite ha veramente un sapore unico. La pasta cozze e pangrattato si presta bene ad aprire un pranzo ...



    Avendo una nonna napoletana e una nonna ferrarese, non potevo non proporvi la mia zuppa di pesce, un mix di tradizione partenopea, comacchiese e tanta cura e passione, quella che le nonne mettevano tutti i giorni nella cucina per i loro cari. Non dimentichiamoci inoltre che ...



    Il risotto ai frutti di mare è un primo piatto dal sapore delicato e caratteristico, ottimo se preparato con buon pesce fresco. Noi nella preparazione della ricetta abbiamo suggerito l'utilizzo di vongole, cozze, gamberetti e calamari, ma gli ingredienti possono essere variati in funzione del ...



    La calamarata è un piatto tipico della cucina napoletana, a base di calamari e di un formato di pasta che ha la forma degli anelli del calamaro. Legata da pomodorini freschi e profumata con il vino e il prezzemolo, è un primo piatto davvero gustoso. ...



    La pasta al sugo di polpo è un primo piatto di pesce leggero e saporito, adatto anche a essere consumato come piatto unico, oppure come portata principale di un pranzo o una cena a base di pesce. La pasta al sugo di polpo è ...



    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web