Questo sito contribuisce alla audience di

Pasta caprino e cipollotti

Ricette primi piatti formaggio

Pasta caprino e cipollotti


La pasta caprino e cipollotti è un primo piatto tipicamente primaverile, da realizzarsi quando i cipollotti sono particolarmente buoni e freschi. Meglio utilizzare quelli bianchi, lunghi e sottili, di piccola dimensione.

La pasta caprino e cipollotti è ottima anche al forno. Disporla in una pirofila ben unta d'olio, cospargerla con Parmigiano grattugiato o ricotta salata e gratinarla. In questo modo è possibile anche conservarla per un giorno in frigorifero, gratinandola solo poco prima di mangiarla.

INGREDIENTI

INFORMAZIONI

  • 2 persone
  • 500 Kcal a porzione
  • difficoltà media
  • pronta in 30 minuti
  • ricetta vegetariana
  • si può preparare in anticipo
  • si può mangiare fuori

In quanti siete?

Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

    

PREPARAZIONE

  • Pulire i cipollotti, lavarli ed affettarli.
  • Mettere in una capace padella antiaderente l'olio assieme ai cipollotti e farli saltare a fiamma vivace per un paio di minuti. Aggiungere mezzo mestolo di brodo vegetale, un pizzico di sale, una macinata di pepe e farli cuocere per 10 minuti a fiamma media, coperti.
  • Mettere il caprino in una pentolina antiaderente, unire un cucchiaio di brodo e stemperarlo. Cuocere a fiamma bassissima, senza smettere di mescolare, fino a quando si avrà un composto cremoso.
  • Lessare la pasta in abbondante acqua salata e, poco prima di scolarla, aggiungere mezzo mestolo di acqua di cottura nella padella dei cipollotti, quindi accendere il fuoco.
  • Saltare la pasta scolata a fiamma vivace nella padella dei cipollotti per qualche minuto, girando di frequente. Versare la crema di caprino, unire una macinata di pepe e servire.

PASTA DI ABBINAMENTO IDEALE

Conchigliette, fusilli, sedanini.

STAGIONE

Marzo, aprile, maggio.

AUTORE

Ricetta realizzata da . Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

I suggerimenti di barbara

La versione pronta per essere gratinata può anche essere congelata. Si conserva così per 3 mesi circa. Al momento di consumarla metterla nel frigorifero la sera prima e scaldarla al momento di mangiarla nel forno come descritto in precedenza.


www.lospicchiodaglio.it



Ti potrebbero interessare anche:


Lascia un commento!!!

richiesto

richiesto, non sarà pubblicato

il tuo sito web