Questo sito contribuisce alla audience di

Ho problemi di capillari rotti: consigli?

di Dott.ssa Letizia Saturni

Rubriche II nutrizionista risponde Alimentazione e salute

Domanda

Salve,
da un anno ho smesso del tutto di fare sport, a parte qualche sporadica corsa o pedalata. Ovviamente ho avuto un aumento di peso ed è insorta della cellulite. Il problema che più mi da da pensare è il fatto che da 3 mesi a questa parte si stanno diffondendo capillari su tutte le gambe: i vasi sanguigni sono diventati più evidenti e ovunque c'è un dilagare di capillari rotti.
Come posso arrestare e far regredire questo processo che sembra ormai inarrestabile?

Grazie per l'attenzione
Francesca da Roma (25 anni)


Risposta

Salve,

deve assolutamente consultare uno specialista. Deve chiarire esattamente cos'è: la telangectasia potrebbe essere legata a qualcosa di vascolare (ad esempio vene varicose) oppure legato alla coagulazione (carenza di vitamina K o minerali) sicuramente dovuto a familiarità, oppure potrebbe essere legato all'aumento di peso e quindi da tenere sotto controllo con una buona alimentazione e tornando a fare un po' di attività fisica.

Sicuramente una buona terapia è scleroterapia. In realtà i capillari non sono rotti ma semplicemente dilatati.

Saluti
Dott.ssa Letizia Saturni

www.lospicchiodaglio.it


Potrebbe interessarti anche

6 consigli di benessere se sei del Leone

Occhio ai disturbi circolatori, per esempio, ma anche ad approfittare di una struttura costituzionalmente forte...

Vai all'articolo »