Questo sito contribuisce alla audience di

Pesce fresco o surgelato: mi fido o congelo due volte?

di Barbara Farinelli

Rubriche La posta dei lettori Congelare, scongelare

Domanda

Salve mi sorge un dubbio e vi chiedo aiuto. Se desidero farmi una tartare ad esempio di tonno a casa per evitare il rischio batterico devo congelarla almeno 24 ore, ma che succede se il tonno era stato in precedenza abbattuto o surgelato? Il pescivendolo o non lo sa o spesso dice che il pesce è fresco tanto per dire quindi è difficile regolarsi. Si mangia crudo sperando che il pescato venga abbattuto direttamente sulle navi e quindi a casa non si congela, oppure rischiamo per il doppio congelamento?
(cosa certo non giusta e pericolosa da fare)?


Grazie per la risposta
Max da Milano


Risposta

Ciao Max

Per preparare una tartare devi assolutamente essere certo della freschezza del pesce che acquisti. Se il pescivendolo non lo sa, cambialo assolutamente, perché la legge obbliga di indicare chiaramente se il prodotto che acquisti è fresco o surgelato. In questi casi devi rivolgerti a una persona di fiducia.

Un caro saluto
Barbara

www.lospicchiodaglio.it