Trova ricetta

Ciambella alle nocciole

    5.0/5 (8 voti)

    Ricette frutta e dolci

    Ciambella alle nocciole


    La ciambella alle nocciole è un dolce semplice da preparare, a base di nocciole tostate. E' ottima fra la fine dell'estate e l'inizio dell'autunno, quando si trovano le nocciole appena colte, particolarmente profumate, croccanti e ricche di sapore.

    La ciambella alle nocciole si conserva per una settimana, a temperatura ambiente, ben coperta. E' ottima come dolce per la prima colazione, ma anche da fine pasto o merenda. A casa mia non dura mai più di due giorni! :-)

    INFORMAZIONI

    • 8 persone
    • 415 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 1 ora
    • ricetta vegetariana
    • si può preparare in anticipo
    • si può mangiare fuori

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    1. Tagliare il burro a cubetti e fonderlo a bagnomaria o nel microonde.
    2. Tritare finemente le nocciole nel robot da cucina.
    3. Setacciare la farina in una capace ciotola assieme al lievito e miscelare.
    4. Fare un foro al centro e rompervi le uova, quindi aggiungere lo zucchero, le nocciole, il burro ed il latte.
    5. Cominciare a mescolare con un cucchiaio di legno, lentamente, fino a miscelare gli ingredienti, che formeranno una pastella fluida e morbida.
    6. Imburrare una tortiera da 22 centimetri di diametro, con o senza foro al centro, oppure una tortiera da plum cake, cospargerla con un leggero strato di farina e scuoterla per eliminare le eccedenze.
    7. Colarvi dentro la pastella ed infornare per 30 minuti a 180° C mettendo la ciambella nella parte medio-bassa del forno.
    8. Ritirare la torta, lasciarla intiepidire e toglierla dallo stampo.
    9. Cospargere di zucchero a velo e servire quando si è ben raffreddata.

    STAGIONE

    Settembre, ottobre.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    I cuori di San Valentino sono golosi dolcetti di pasta frolla ripieni di Nutella o di altra crema spalmabile a scelta. Sono molto semplici da preparare, ma di sicuro effetto. Per preparare i cuori di San Valentino occorrono stampini a forma di cuore, grandi circa 8-10 ...



    I muffin fondenti sono golosi dolcetti dalla caratteristica forma a cupola con un sapore molto spiccato di cacao, messo ancora di più in evidenza da una quantità di zucchero non troppo elevata. I muffin fondenti sono per veri estimatori del cacao perchè il loro ...



    Le coppe di mascarpone al caffé sono un dolce al cucchiaio tipico per il finepasto, molto semplice e veloce da preparare, dove il mascarpone viene aromatizzato al caffè e servito assieme alle nocciole tostate. Le coppe di mascarpone al caffé devono essere servite fredde, dopo essere ...



    Il tiramisù light è un variante leggera del classico tiramisù in cui il mascarpone si sostituisce con la ricotta, un formaggio che contiene metà calorie e molti meno grassi, pur avendo una consistenza cremosa, adatta a dare la giusta struttura e sapore al dolce. Per ...



    La crostata di San Valentino è una classica crostata alla Nutella, o altra crema spalmabile a piacimento, decorata però con piccoli cuoricini. L'aspetto è veramente delizioso e adatto a questa giornata speciale. La crostata di San Valentino così preparata si conserva ottimamente per una settimana ...



    La torta paradiso è un dolce molto semplice, particolarmente soffice e delicato, piuttosto ricco di burro e zucchero, adatto per i momenti speciali o i giorni di festa. La torta paradiso si presta molto bene ad essere farcita con crema, marmellata o cioccolato per ...



    La torta alle carote è un dolce semplice da preparare, che piace molto ai bambini. Ve ne propongo una versione leggera, poichè non contiene burro o farina di mandorle, che solitamente sono tipici di questa torta. La torta alle carote è un ottimo dolce da ...



    Le raviole bolognesi al forno sono dolcetti tipici bolognesi, realizzati con la pasta da ciambella e ripiene di mostarda, una confettura preparata nelle case contadine emiliane con mele cotogne e scarti di frutta di vario tipo, in genere le prugne. Ha un sapore acidulo molto ...



    2 commenti su questa ricetta

    Barbara Farinelli ha detto:
    @Jessica : la consistenza di questa torta è in effetti un pochino compatta, ma spesso dipende dalla qualità delle nocciole che contribuiscono all'apporto di massa grassa. Se la vuoi più soffice prova a sostituire parte della farina con fecola di patate o amido di mais :-)

    Jessica ha detto:
    Buongiorno, Ieri ho fatto la torta ma L'impressione è che sia venuta un po' secca all'interno. Nel forno è stata anche qualche momentino in meno rispetto la mezz'ora indicata.
    Ho aggiunto del latte in più rispetto alla quantità indicata in ricetta Perché l'impasto è venuto morbido ma non molto fluido. Non ho voluto esagerare per non discostarmi troppo dalla ricetta.
    Sarebbe dovuta venire soffice la torta?
    Comunque il sapore è a dir poco ottimo :)
    Grazie per l'attenzione

    2 commenti su 2
     

    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato