Trova ricetta

Funghi fritti

    5.0/5 (3 voti)

    Ricette contorni

    Funghi fritti


    I funghi fritti sono un contorno goloso a base di fettine di funghi che vengono impanate e poi fritte. Croccanti e deliziosi i funghi fritti sono ottimi preparati sia con i più nobili porcini, sia con i comuni champignon.

    Nella panatura dei funghi fritti ho aggiunto prezzemolo tritato, ma si possono preparare anche con rosmarino tritato oppure con panatura semplice. Unica regola: gustarli appena preparati, caldi e croccanti.

    INFORMAZIONI

    • 4 persone
    • 280 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 45 minuti
    • ricetta vegetariana

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    1. Pulire i funghi lasciando soltanto 1-2 centimetri di gambo e spazzolarli per togliere i residui di terra. Se sono molto sporchi si possono lavare rapidamente sotto un filo di acqua corrente, ma dopo vanno asciugati bene.
    2. Affettarli nello spessore di circa mezzo centimetro.
    3. Mettere in un piatto l'uovo con il latte e una macinata di pepe. Sbattere molto bene con una forchetta fintanto che l'uovo non ha perso la sua viscosità.
    4. Lavare il prezzemolo, selezionarne le foglie e tritarle finemente. Io uso la la mezzaluna su un tagliere.
    5. In un piatto mescolare il pangrattato con il prezzemolo tritato.
    6. Passare i funghi uno per uno nell'uovo, quindi nel pangrattato, premendo da tutti i lati per farlo bene aderire.
    7. Mettere in un padellino abbondante olio per friggere e quando è ben caldo tuffarvi le fette di fungo, poche per volta. La temperatura giusta dell'olio è 180°C. Vi consiglio l'utilizzo di un termometro da cucina per avere un fritto asciutto e croccante.
    8. Quando si saranno ben dorati, ritirare delicatamente i funghi su un foglio di carta da cucina e tamponare l'unto in eccesso.
    9. Unire un pizzico di sale e servire.

    PIETANZE DI ABBINAMENTO IDEALE

    Secondi piatti a base di carne.

    STAGIONE

    Gennaio, ottobre, novembre, dicembre.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    Se vi avanzano dei funghi fritti si possono conservare in frigorifero, ben coperti. Al momento di consumarli riscaldarli nel forno ventilato a 180°c fintanto che non torneranno caldi e croccanti.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    Le patate all'aceto sono un contorno a base di patate condite con un'emulsione di olio extravergine di oliva e aceto, aromatizzata con aglio e origano. Le patate all'aceto sono ottime per accompagnare un secondo piatto a base di pesce, oppure una frittata. Preferire, se ...



    I fagiolini con patate e carote sono un contorno tipico della tarda primavera, quando arrivano i fagiolini e si trovano carote e patate novelle. L'ideale è la cottura a vapore, che preserva meglio consistenza, sapore e proprietà nutritive, ma se non ne avete la possibilità ...



    I peperoni in padella sono una ricetta semplice e veloce per preparare uno squisito contorno a base di peperoni. Per avere un effetto visivo migliore, usare colori misti fra rosso, giallo o anche verde. Le foglie di basilico, oltre che per insaporire, sono ottime anche ...



    Le carote e fagiolini all'origano sono un contorno semplice, veloce da preparare e leggero, ottimo a inizio estate, quando ci sono i primi fagiolini e le carote sono ancora nel pieno della loro stagione migliore. La cottura migliore per carote e fagiolini è quella ...



    Gli asparagi all'aceto balsamico sono un contorno di asparagi cotti in padella e aromatizzati con aceto balsamico. Sono ottimi per accompagnare secondi piatti a base di carne o di uova. Gli asparagi all'aceto balsamico oltre ad essere serviti come contorno possono essere un'ottima base ...



    La peperonata light è una versione di peperonata leggera, perché preparata con poco condimento, tante verdure e il peperone viene spellato in modo da essere molto più facile da digerire. A inizio estate io vi consiglio di preparare questa peperonata con la cipolla fresca, ma è ...



    La verza saltata in padella è un contorno in cui la verza cotta viene insaporita facendola saltare in padella con olio e aglio. Se vi piacciono i sapori piccanti potete anche aggiungere del peperoncino. La verza saltata in padella è ottima per riciclare della verza cotta ...



    2 commenti su questa ricetta

    Barbara Farinelli ha detto:
    @rita: grazie! Semplici, ma in effetti molto buoni :-)

    2 commenti su 2
     

    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato