Gnocchi stracchino e porcini

    5.0/5 (1 voti)

    Ricette primi piatti formaggio

    Gnocchi stracchino e porcini


    Gli gnocchi stracchino e porcini sono piccoli gnocchetti conditi con funghi porcini, radicchio rosso e stracchino, che vengono poi gratinati nel forno con Parmigiano Reggiano.

    Gli gnocchi stracchino e porcini sono ottimi se gli gnocchi sono fatti in casa. Hanno infatti tutto un altro sapore e con un pochino di manualità diventano davvero semplici da fare.

    INGREDIENTI

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 490 Kcal a porzione
    • difficoltà media
    • pronta in 45 minuti
    • si può preparare in anticipo
    • si può mangiare fuori

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    VARIANTE VEGETARIANA

    Sei vegetariano e vuoi realizzare questa ricetta?

    Utilizza un formaggio da grattugia vegetariano al posto del Parmigiano Reggiano.

    PREPARAZIONE

    • Pulire i funghi eliminando la parte terrosa del gambo con le radichette, sciacquarli brevemente sotto acqua fresca corrente e tagliarli a pezzetti.
    • Scaldare l'olio con l'aglio spellato. Quando sarà dorato unire i funghi e cuocerli a fiamma vivace per un paio di minuti.
    • Versare il vino bianco e farlo evaporare completamente. Abbassare la fiamma, salare, pepare e proseguire la cottura per altri 5 minuti, girando spesso.
    • Sfogliare il cespo di radicchio, lavarne le foglie, asciugarle e tritarle fini.
    • Lessare gli gnocchi in abbondante acqua salata e, quando vengono a galla, ritirarli con una ramina forata in una pirofila unta con un filo d'olio.
    • Unire lo stracchino a pezzetti, i funghi ed il radicchio. Mescolare accuratamente per amalgamare gli ingredienti, ma con delicatezza per non rompere gli gnocchi. Coprire con una grattugiata di Parmigiano Reggiano.
    • Infornare per 5-10 minuti a 200° C circa. Proseguire di qualche minuto la cottura per far ben gratinare in superficie.
    • Servire immediatamente.

    STAGIONE

    Settembre, ottobre, novembre, dicembre.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da . Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    Gli gnocchetti possono essere preparati e conditi un giorno prima e lasciati in frigorifero fino al momento di infornarli. Ottimi, se avanzano, anche il giorno dopo, scaldati nel forno a 200°C per una decina di minuti. Se tendono a scurirsi troppo coprirli con la carta stagnola. E' possibile anche congelarli, si conservano così per 3 mesi circa. Al momento di consumarli metterli nel frigorifero la sera prima e scaldarli al momento di mangiarli nel forno come descritto in precedenza.


    www.lospicchiodaglio.it


    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web