Trova ricetta

Grigliata di verdure d'estate

    5.0/5 (1 voti)

    Ricette contorni

    Grigliata di verdure d'estate


    La grigliata di verdure è un contorno facile e leggero, in cui le verdure vengono grigliate sulla piastra, insaporendosi e mantenendo un buon contenuto di vitamine e sali minerali. Si può grigliare praticamente di tutto, qui vi proponiamo una selezione di verdure facilmente reperibili d'estate, per gustarle nel pieno della loro stagionalità.

    Le verdure grigliate possono essere preparate in anticipo perché sono ottime a temperatura ambiente. Se avanzano si conservano per un paio di giorni in frigorifero. Oltre ad essere uno squisito contorno, si possono utilizzare per farcire panini, torte salate o come condimento per la pasta fredda o la pizza.

    INFORMAZIONI

    • 4 persone
    • 200 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 1 ora
    • ricetta vegetariana e vegan
    • ricetta light
    • si può preparare in anticipo
    • si può mangiare fuori

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    Pulire i tipi di verdura secondo le indicazioni date. Scaldare un'ampia bistecchiera sul fuoco, ungerla con un filo d'olio ed asciugarla bene con carta da cucina. Cuocere secondo i tempi e le modalità riportate.
    Per il condimento preparate le seguenti emulsioni:

    1. OLIO, AGLIO e PREZZEMOLO: pulire il prezzemolo, tritarlo finemente assieme allo spicchio d'aglio spellato. In una ciotolina mescolare l'olio con il trito.
    2. OLIO, AGLIO e ORIGANO: spellare l'aglio e spremerlo con l'apposito attrezzo, oppure tritarlo finemente. In una ciotola mescolare l'olio con l'aglio e unire origano a piacere.


    MELANZANE

    1. Lavare le melanzane e tagliarle a fettine di 1 cm circa. Metterle a bagno con acqua e aceto per cinque minuti. Scolarle, unire un pizzico di sale fino e metterle in un colapasta per 10 minuti circa ponendole in verticale, in modo da favorire il flusso del liquido di vegetazione.
    2. Cuocere le melanzane da entrambi i lati per un complessivo di 10 minuti circa.
    3. Spennellare con l'emulsione di olio, aglio e prezzemolo. Regolare di sale con attenzione, dovrebbero essere già abbastanza saporite.


    ZUCCHINE

    1. Lavare le zucchine sotto acqua fresca corrente, tagliare le estremità ed affettarle nel senso della lunghezza nello spessore di mezzo centimetro circa.
    2. Cuocere le zucchine da entrambi i lati per 5 minuti circa, fintanto che non saranno ben cotte.
    3. Spennellare con l'emulsione di olio, aglio e prezzemolo. Salare.


    PEPERONI

    1. Lavare i peperoni, tagliare la calotta per eliminare il picciolo, tagliarli a metà e togliere i semi e i filamenti bianchi interni.
    2. Tagliarli a listarelle di un paio di centimetri di larghezza. Le listarelle devono essere abbastanza piatte e regolari.
    3. Cuocere per 8 minuti dal lato della pelle, quindi girarli e cuocerli per ulteriori 6 minuti. Sono pronti quando si ammorbidiscono.
    4. Ritirare i peperoni su un piatto, raschiare la parte della pelle con un coltello da cucina per eliminarla.
    5. Spennellare con l'emulsione di olio, aglio e prezzemolo. Salare.


    POMODORI

    1. Lavare i pomodori e tagliarli a metà.
    2. Cuocerli per 5 minuti dal lato del taglio, quindi girarli e cuocerli per 5 minuti dall'altro lato.
    3. Ritirare i pomodori su un piatto. Volendo è possibile togliere facilmente la pelle, altrimenti può essere lasciata.
    4. Spennellare dal lato tagliato con l'emulsione di olio, aglio e origano. Salare.


    CIPOLLINE E CIPOLLOTTI

    1. Tagliare i gambi dei cipollotti e rimuovere le radichette.
    2. Sbucciare le cipolline e i cipollotti e sciacquarli sotto acqua fresca corrente.
    3. Tagliare ogni cipollina e ogni cipollotto a metà per il lungo, cercando di non separare i vari strati.
    4. Grigliare cipolline e cipollotti per 10-12 minuti, girandoli almeno 3-4 volte, delicatamente per mantenerne la forma.
    5. Ritirarli su un piatto e spennellarli con olio. Salare.


    PANNOCCHIE

    1. Pulire le pannocchie levando le foglie e i filamenti. Lavarle accuratamente sotto acqua corrente.
    2. Cuocerle per circa 35 minuti, girandole ogni 5-6 minuti, in modo da grigliarle su tutti i lati fintanto che i chicchi di mais non risulteranno di un giallo più intenso, teneri e leggermente abbrustoliti.
    3. Ritirarle su un tagliere e con un pesante coltello tagliare delle fettine di 3-4 cm di spessore.
    4. Mettere in un piattino dell'olio, rotolarvi brevemente le fettine di pannocchia in modo da ungere uniformemente tutti i chicchi e salare.


    Disporre tutte le verdure in un piatto da portata, o in piatti da porzione, e servire. Mettere a tavola olio, sale e pepe per chi volesse regolare il condimento secondo il proprio gusto personale.

    PIETANZE DI ABBINAMENTO IDEALE

    Secondi piatti a base di carne e pesce.

    STAGIONE

    Giugno, luglio, agosto, settembre.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    Le patate e piselli al gratin sono un ricco contorno tipicamente primaverile, in cui piselli freschi e patate novelle opportunamente preparati gratinano nel forno con Parmigiano Reggiano. Le patate e piselli al gratin possono essere anche un secondo piatto leggero, nel qual caso meglio aumentare un ...



    Gli asparagi alla pancetta sono un contorno primaverile, a base di asparagi, insaporiti con pancetta affumicata. Il sapore è ricco e gustoso, adatto ad accompagnare secondi piatti a base di uova o di formaggio. Gli asparagi alla pancetta sono anche un'ottima base per preparare ...



    I fagiolini aglio e olio sono la ricetta più semplice per la preparazione dei fagiolini, che dopo essere stati lessati o cotti a vapore vengono semplicemente conditi con olio extravergine di oliva, sale e spicchi d'aglio. I fagiolini aglio e olio così preparati si ...



    Le melanzane all'origano sono un contorno tipico del periodo estivo, quando le melanzane sono nel pieno della stagione e del sapore. Per questa preparazione vi consiglio di utilizzare due tipi di melanzane differenti, in modo che ci sia contrasto di sapore. Io solitamente griglio quelle a buccia nera, ...



    Gli asparagi gratinati sono un contorno primaverile a base di asparagi, cotti e passati sotto il grill del forno a gratinare assieme al Parmigiano Reggiano. Gli asparagi gratinati sono una ricetta ottima per recuperare con gusto asparagi già cotti avanzati. Sono indicati per accompagnare ...



    Le pannocchie alla piastra sono pannocchie di mais cucinate su una bistecchiera, quindi tagliate a pezzetti e condite. I chicchi di mais si ammorbidiscono e possono essere mangiati direttamente con i denti, staccandoli dal torsolo centrale. Le pannocchie alla piastra si conservano per un ...



    Le patate viola alla paprica sono un contorno a base di patate vitelotte, dal particolare colore viola e la forma affusolata. Cuociono nel forno aromatizzate con una leggera panatura alla paprica. Hanno una consistenza tenera e croccantina allo stesso tempo e sono poco caloriche. Le patate viola ...



    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web