Trova ricetta

Lenticchie in umido

    3.8/5 (10 voti)

    Ricette contorni

    Lenticchie in umido


    Le lenticchie in umido sono un contorno veramente sano e gustoso, ottime da preparare nei mesi più freddi e che solitamente non mancano nelle cene dell'ultimo dell'anno, poichè la tradizione vuole che portino salute, fortuna e ricchezza.

    Le lenticche in umido spesso sono un accompagnamento al cotechino o allo zampone, ma sono ottime in abbinamento con tutte le carni, o elaborate in secondi vegetariani, grazie al loro buon valore proteico.

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 215 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 1 ora e ½
    • ricetta vegetariana e vegan
    • ricetta light
    • si può preparare in anticipo

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    1. Lavare il prezzemolo, selezionarne le foglie e tritarle finemente con la mezzaluna su un tagliere.
    2. Mettere in una pentola l'olio, assieme alla cipolla spellata e tritata finemente e l'aglio intero.
    3. Portare sul fuoco e far dorare a fiamma media.
    4. Unire un paio di cucchiai di brodo e proseguire la cottura per 4-5 minuti. Regolare di sale.
    5. Aggiungere il pomodoro, mescolare, quindi aggiungere le lenticchie, un cucchiaio di prezzemolo tritato, mescolare e lasciare che riprenda il bollore.
    6. Aggiungere il brodo caldo, un pizzico di sale, abbassare la fiamma e cuocere per 40 minuti coperto, mescolando di tanto in tanto. Eliminare l'aglio a metà cottura.
    7. Trascorso il tempo di cottura le lenticchie dovranno essere belle tenere. In caso proseguire la cottura, anche fino ad un'ora.
    8. Cospargere con un filo d'olio a crudo, una macinata di pepe e servire.

    PIETANZE DI ABBINAMENTO IDEALE

    Secondi piatti a base di carne.

    STAGIONE

    Ricetta per tutte le stagioni.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    Se avanzano le lenticchie si conservano in frigorifero per un paio di giorni ben coperte. Riscaldarle brevemente in un pentolino sul fuoco prima di gustarle, eventualmente aggiungendo 2-3 cucchiai di brodo per ammorbidirle. Con la conservazione tendono infatti ad asciugarsi.

    Se il tempo indicato sulla confezione delle lenticchie è superiore o inferiore a quanto indicato, seguirlo. A seconda della varietà e del metodo di essiccazione il tempo di cottura è piuttosto variabile.

    Questa ricetta è ottima con ogni tipo di lenticchie: rosse, giganti, mignon, eccetera.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    Le cipolle rosse all'aceto balsamico sono un contorno semplice da preparare a base di cipolle rosse stufate in padella e condite con aceto balsamico. Oltre ad essere un ottimo contorno, possono essere anche un condimento per la pasta o per pizze e torte salate. ...



    I pomodori cuore di bue al forno sono un contorno semplicissimo da realizzare, veloce e leggero. Accompagna sia piatti a base di carne, sia piatti a base di pesce. I pomodori cuore di bue al forno sono ottimi tiepidi, ma anche freddi. Si conservano ottimamente in frigorifero ...



    Le melanzane alla scapece sono un piatto estivo molto antico, tipico del sud Italia, che trae origini nel dover conservare a lungo gli ortaggi. Una volta fritte, le melanzane vengono condite con olio, aceto, aglio e foglie di menta. Riposandosi si insaporiscono e si possono ...



    I piselli con cipolle in padella sono un contorno veloce e saporito, in cui le cipolle bianche mettono bene in risalto il sapore dolce dei piselli. I piselli freschi si trovano solo in primavera e sono particolarmente deliziosi. Per preparare i piselli con ...



    Il contorno primavera è un contorno di verdure tipico della tarda primavera e dell'inizio dell'estate, quando ci sono gli ultimi piselli e si trovano già i primi fagiolini. Assieme a carote novelle e cipollotti freschi, le verdure sprigionano tutti i profumi della primavera. Il ...



    I cavolfiori olio e sale sono la preparazione più semplice per la preparazione dei cavolfiori, che dopo essere stata lessati o cotti a vapore vengono semplicemente conditi con olio extravergine di oliva, sale e spicchi d'aglio. I cavolfiori olio e sale così preparati si ...



    9 commenti su questa ricetta

    Barbara Farinelli ha detto:
    @annalisa: ottime varianti, bravissima!

    annalisa ha detto:
    non avendo la cipolla ho messo la carota e ho usato il timo secco in sostituzione del prezzemolo, e per ultimo ho spoverato con un pizzico di curcuma oltre al pepe nero, ottime!!

    Barbara Farinelli ha detto:
    @marina: buonissime! In effetti il tempo di cottura può variare a seconda del tipo di lenticchia, ma anche da quanto tempo è stata seccata. Assaggiare sempre prima della fine della cottura per regolarsi meglio.

    marina ha detto:
    Io le ho fatte seguendo la ricetta è sono buonissime, solo qualche minuto in più di cottura : ho usato le lenticchie di Colfiorito

    Giorgio ha detto:
    Le faccio più ricche : faccio un fondo con cipolla aglio sedan e carotae pancetta tagliata in dadini. poi aggiungo brodo, due foglie di alloro e un cucchiaio di concentraqto di pomodoro. Un piatto delizioso. Buon appetito.

    Elena ha detto:
    solitamente ci aggiungo una foglia di alloro, carota sedano cipolla
    buonissime!!!!!!!!!!!!

    PIETRO COVAIA ha detto:
    LE HO FATTE COME LA RICETTA SONO VENUTE BUONISSIME

    GRAZIE CIAO

    daniela ha detto:
    ciao....io uso le lenticchie già lessate e aggiungo una foglia di alloro.....buonissime....

    lapiubelladitutte ha detto:
    Si fanno cosi anche in Grecia e sono veramente buone!!!

    9 commenti su 9
     

    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web