Trova ricetta

Pasta con crema di melanzane e basilico

    0.0/5 (0 voti)

    Ricette primi piatti verdura

    Pasta con crema di melanzane e basilico


    La pasta con crema di melanzane e basilico è un primo piatto estivo che unisce il sapore del pesto con quello delle melanzane. Per la sua preparazione è indispensabile del buon basilico fresco e melanzane di stagione.

    La pasta con crema di melanzane e basilico deve essere preparata e gustata al momento. In alternativa è possibile preparare la salsa e conservarla in frigorifero, ben coperta, per un paio di giorni, pronta per condirvi la pasta.

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 585 Kcal a porzione
    • difficoltà media
    • pronta in 1 ora

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    VARIANTE VEGETARIANA

    Sei vegetariano e vuoi realizzare questa ricetta?

    Sostituire il Parmigiano Reggiano con un formaggio da grattugia vegetariano.

    PREPARAZIONE

    1. Prima di iniziare la preparazione mettere nel freezer la ciotola del mixer con il relativo coperchio e le lame che si utilizzeranno per frullare gli ingredienti.
    2. Lavare le melanzane, pelarle e tagliarle a cubettoni di un paio di centimetri di lato. Metterli a bagno con acqua e aceto (1 cucchiaio ogni 2 litri d’acqua) per cinque minuti. Scolarle in un colapasta, unire un pizzico abbondante di sale fino, mescolarle bene e lasciarle a perdere il liquido di vegetazione per almeno 10 minuti, mescolando di tanto in tanto.
    3. Cuocere le melanzane a vapore per 10 minuti. Si possono cuocere sia nella vaporiera elettrica, sia nelle vaporiere in appoggio o dentro la pentola.
    4. Nel frattempo lavare le foglie di basilico e asciugarle bene con uno strofinaccio pulito o con carta da cucina, ma con molta delicatezza per non rompere le foglie.
    5. Spellare l'aglio.
    6. Mettere nel frullatore il basilico, l'aglio, un pizzico di sale grosso, i pinoli, il parmigiano e l'olio. Frullare a bassa velocità e dando piccoli colpetti. Interrompersi di tanto in tanto, poi riprendere sempre a bassa velocità. E' importantissimo non far surriscaldare il pesto, altrimenti tenderà a scurire.
    7. Mettere il pesto in una ciotola abbastanza grande da condirvi la pasta e coprirlo bene, quindi mettere nel mixer le melanzane, regolarle di sale e unire il peperoncino. Frullare, sempre a bassa velocità e a piccoli colpetti, fino ad ottenere una crema.
    8. Mescolare delicatamente, nella ciotola, il pesto con la crema di melanzane fino ad ottenere un composto omogeneo.
    9. Lessare la pasta in abbondante acqua salata, scolarla e condirla nella ciotola con la crema di melanzane e pesto.
    10. Servire decorando con Parmigiano a scaglie.

    PASTA DI ABBINAMENTO IDEALE

    Mezze penne, fusilli, caserecce.

    STAGIONE

    Giugno, luglio, agosto, settembre.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    Per un sapore più deciso le melanzane possono essere fritte anzichè cotte a vapore. La crema risulterà più ricca, ma anche molto più calorica. Diventa quindi un piatto adatto alla domenica o alle occasioni particolari.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    Le foglie di ulivo alla ligure sono un piatto tipico della Liguria e si servono spesso condite con un sugo di pomodoro e funghi porcini, così come vi proponiamo in questa ricetta. Le foglie di ulivo alla ligure prendono questo nome dal formato di ...



    I cappellacci di zucca sono una tipica ricetta ferrarese, ormai un simbolo della città, tantoché nel 2016 ha acquisito il marchio IGP. La ricetta dei cappellacci di zucca ha origine nel Rinascimento, alla corte del Duca Alfonso II d'Este. Ne esistono testimonianze scritte che risalgono al 1584 poichè ...



    Il risotto ai funghi è una specialità classica della cucina italiana. In questa ricetta ve lo proponiamo con i funghi porcini, particolarmente buoni e dal sapore molto caratteristico. Viene comunque bene con qualsiasi tipo di fungo, anche i semplici champignon, dal prezzo molto più abbordabile ...



    La zuppa di fagioli azuki verdi è una minestra di verdure e fagioli azuki verdi, piccoli fagioli che solitamente non richiedono ammollo e che cuociono in una quarantina di minuti. Controllare la necessità di ammollo sulla confezione e se siete in dubbio fatelo per almeno ...



    Il risotto zucca e porcini è un gustoso risotto a base di cubetti di zucca e funghi porcini. La zucca migliore è quella mantovana, soda e poco acquosa, mentre i funghi possono essere sia quelli freschi, sia surgelati, ma anche secchi. Se usate i funghi porcini ...



    Il minestrone bulgur e quinoa è una zuppa calda preparata con verdure miste dell'orto e cereali. Contenendo anche legumi, è un piatto unico completo molto sano e nutriente. Al posto delle verdure fresche, per la preparazione del minestrone bulgur e quinoa, è possibile utilizzare verdure ...



    La zuppa di cipolle aromatizzata allo speck è una zuppa tipica delle zone montane del Trentino e dell'Alto Adige. Preparata in diverse varianti, è un piatto che scalda e dà sostanza, anche se la versione che vi propongo è un po' alleggerita. Per la gratinatura occorrerebbe del ...



    La pasta asparagi e pancetta è un primo piatto primaverile in cui gli asparagi cuociono in padella assieme a pancetta affumicata e aglio, per formare un sughetto delizioso in cui condire la pasta. La pasta asparagi e pancetta è ottima anche fredda. In tal ...



    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato