Trova ricetta

Pasta mortadella, piselli e cipollotti

    5.0/5 (2 voti)

    Ricette primi piatti carne

    Pasta mortadella, piselli e cipollotti


    La pasta mortadella, piselli e cipollotti è un primo piatto sostanzioso preparato con i piselli, i cipollotti, la mortadella a cubettini e l'aroma inconfondibile dei semi di finocchio.

    I piselli freschi si trovano solo in primavera e sono particolarmente deliziosi. Per preparare la pasta mortadella, piselli e cipollotti tutto l'anno si possono usare i piselli surgelati, anch'essi molto buoni. La dose è la stessa del prodotto fresco sgranato.

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 500 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 30 minuti
    • si può preparare in anticipo
    • si può mangiare fuori

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    1. Se si usano i piselli freschi, vanno sgranati, appena prima di prepararli perchè a contatto con l'aria la buccia indurisce. Se si usano i piselli surgelati utilizzarli direttamente dal freezer.
    2. Tagliare la mortadella a cubetti di un centimetro scarso di lato.
    3. Scaldare il brodo.
    4. Pulire i cipollotti eliminando la parte con le radichette e la tunica più esterna. Sciacquarli ed affettare finemente la parte bianca fintanto che è tenera.
    5. Mettere in una capace padella l'olio e i cipollotti. Portarla sul fuoco e farli soffriggere a fuoco basso.
    6. Quando avranno assunto un aspetto dorato, unire mezzo mestolo di brodo, un pizzico di sale e cuocere per 2 minuti a fiamma media, coperto.
    7. Trascorso il tempo indicato, alzare la fiamma e far asciugare il fondo di cottura in modo che i cipollotti caramellino appena.
    8. Unire i cubetti di mortadella e farli rosolare per qualche istante, mescolando.
    9. Aggiungere i piselli, mescolare e lasciar cuocere un minuto.
    10. Versare abbastanza brodo da avere un dito di fondo di cottura, lasciar riprendere il bollore, coprire e cuocere per 12-15 minuti a fiamma medio-bassa. Deve appena sobbollire. Se il fondo di cottura dovesse asciugarsi troppo aggiungere altro brodo.
    11. Il tempo esatto di cottura dipende dalla grandezza dei piselli e se state utilizzando quelli freschi o surgelati. I piselli freschi, che hanno pezzatura disomogenea, richiedono in genere anche 18 minuti di cottura. Quelli surgelati, soprattutto se sono pisellini, in 12 minuti saranno prontissimi.
    12. Assaggiare per capire se la cottura è giusta e per regolare di sale. Tenerli coperti.
    13. Pestare i semi di finocchio nel mortaio.
    14. Lessare la pasta in abbondante acqua salata e, poco prima di scolarla, aggiungere mezzo mestolo di acqua di cottura nella padella del condimento, quindi accendere il fuoco.
    15. Saltare la pasta scolata a fiamma vivace nella padella del condimento per qualche minuto, girando di frequente.
    16. Unire una macinata di pepe, i semi di finocchio pestati e servire.

    PASTA DI ABBINAMENTO IDEALE

    Fusilli, gramigna, caserecce

    STAGIONE

    Marzo, aprile, maggio, giugno.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    Questa pasta è ottima anche fredda. In tal caso lessarla come d'abitudine, scolarla al dente, disporla su un piatto molto largo, condirla con un filo d'olio, mescolarla e farla raffreddare uniformemente. Metterla quindi in una ciotola, unire il condimento, mescolare e lasciar riposare in frigorifero per almeno un'ora prima di servire. Ottima anche il giorno dopo!


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    Le tagliatelle al forno sono una ricetta tipicamente emiliana che vede come protagonisti le tagliatelle e il ragù bolognese, che però sfida la tradizione con l'aggiunta di formaggio marzolino e panna, per poter essere gratinata nel forno. Le tagliatelle al forno sono una ricetta ...



    Gli spaghetti all'amatriciana sono un primo piatto tipico del comune di Amatrice e si preparano con pochi semplici ingredienti del luogo come il guanciale, i pomodori e il pecorino. E' proprio nella sua semplicità, nella qualità delle materie prime e del rigoroso metodo di preparazione ...



    La pasta ricotta e salsiccia è un ricco primo piatto in cui il sapido della salsiccia viene messo in risalto e allo stesso tempo mitigato dal gusto del latte e della ricotta. Il tocco finale è dato dalle scaglie di Pecorino tipo Fiore Sardo, che ...



    La pasta con agnello e cipolle è un primo piatto molto gustoso che a partire da primavera trova spazio sulle nostre tavole, soprattutto in periodo pasquale. La pasta con agnello e cipolle è un primo piatto molto indicato per recuperare i pezzetti di polpa ...



    La pasta speck e uova è un primo piatto ricco e gustoso, con i profumi e i sapori tipici tirolesi dello speck e della ricotta salata affumicata. Se non trovate la ricotta salata affumicata, tipica anche della Calabria, è possibile sostituirla con una semplice ricotta ...



    La pasta speck e noci è un primo piatto ricco e molto gustoso, adatto a pranzi o cene di festa. E' essenziale usare uno speck di buona qualità, che con il suo aroma darà un tocco speciale al piatto. La pasta speck e noci ...



    I cannelloni di paccheri al forno sono dei paccheri che vengono conditi con ragù alla bolognese e besciamella, quindi gratinati con il Parmigiano Reggiano. Sono una variante più semplice e veloce dei tradizionali cannelloni di carne. Il tempo di preparazione dei cannelloni di paccheri ...



    Il risotto alla salsiccia è un primo piatto a base di riso sostanzioso e saporito, ma allo stesso tempo facile e veloce. Nella versione che vi propongo si prepara con il vino rosso, che caratterizza il piatto non solo nel sapore, ma anche nel colore. ...



    2 commenti su questa ricetta

    Barbara Farinelli ha detto:
    @Isabella: grazie! :-)

    Isabella ha detto:
    Questo sito è bellissimo!

    2 commenti su 2
     

    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web