Trova ricetta

Salatini wurstel e Gruyère

    5.0/5 (1 voti)

    Ricette antipasti carne

    Salatini wurstel e Gruyère


    I salatini wurstel e Gruyère sono gustosi stuzzichini preparati con una base di pasta di pane molto soffice, sulla quale viene infilato un piccolo wurstel, aromatizzato con il Gruyère.

    I salatini wurstel e Gruyère sono ottimi preparati in anticipo e scaldati poco prima di essere serviti nel forno. Si possono anche facilmente trasportare per essere portati, ad esempio, ad una festa.

    INFORMAZIONI

    • 15 persone
    • 220 Kcal a porzione
    • difficoltà media
    • pronta in 3 ore e ½
    • si può preparare in anticipo
    • si può mangiare fuori

    INGREDIENTI

    Per l'impasto

    Per completare la preparazione

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    1. Lavare la patata e lessarla a vapore per 30 minuti, oppure in acqua bollente non salata per 20 minuti.
    2. Passarla allo schiacciapatate.
    3. Setacciare la farina in una terrina ed unirvi il sale. Mescolare accuratamente.
    4. Sciogliere il lievito nell'acqua tiepida assieme allo zucchero. Se l'acqua del rubinetto è troppo calcarea, usare quella minerale.
    5. Aggiungere alla farina la patata schiacciata, l'acqua con il lievito e l'olio.
    6. Impastare fino ad amalgamare gli ingredienti, formare una palla, coprirla e lasciarla lievitare per 1 ora in un luogo ben riparato.
    7. Stendere l'impasto con il mattarello su una spianatoia ben infarinata nello spessore di un centimetro circa.
    8. Ricavarne dei rettangoli poco più grandi dei wurstel, metterli in una teglia ben unta con olio e fare su ciascuno un taglio per il senso della lunghezza, che servirà successivamente per infilarvi il wurstel. Coprire i pezzettini di pasta con uno strofinaccio pulito e far lievitare altri 30 minuti.
    9. Ungere i pezzetti di pasta con l'olio utilizzando un pennello da cucina.
    10. Mettere in ogni incisione un wurstel e cospargere con il Gruyère grattugiato.
    11. Cuocere nel forno preriscaldato a 200°C per 12 minuti circa. Proseguire di poco la cottura se occorresse a far ben dorare la pasta.

    STAGIONE

    Ricetta per tutte le stagioni.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    Il tempo di preparazione è piuttosto lungo, ma se ne possono preparare in abbondanza e congelare. Potranno così essere utilizzati all'occorrenza. Per riscaldarli metterli direttamente dal freezer al forno. Va bene una temperatura di 200°C per 10-15 minuti.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    I crostini di polenta e ragù sono un ottimo antipasto, molto gustoso e adatto ai mesi più freddi dell'anno. Per una cena in piedi si possono servire con alcuni stuzzicadenti o piccole forchettine che serviranno a infilzare i cubetti di polenta e intingerli nel ragù. ...



    I ravioli di pasta sfoglia cotto e mozzarella sono un antipasto a base di pasta sfoglia ripiena di mozzarella, olive nere, prosciutto cotto e pomodoro profumato con origano. Sono semplici da preparare e si adattano molto bene anche ad un aperitivo. I ravioli di ...



    I crostini di polenta, speck e Gruyére sono un ottimo antipasto, molto gustoso e adatto ai mesi più freddi dell'anno. Sono un'alternativa originale alle tartine e possono essere conditi a piacimento. Per prepararli occore confezionare un panetto di polenta, molto semplice da preparare. I ...



    I mini croissant speck e fontina sono degli squisiti croissant salati, di piccole dimensioni, semplici da preparare e molto gustosi. Possono essere sia uno sfizioso antipasto, ma anche un accompagnamento per l'aperitivo o per un buffet. E' facile prepararne in grande quantità, quindi si adattano ...



    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web