Trova ricetta

Zuppa d'orzo e verdure

    4.4/5 (7 voti)

    Ricette primi piatti verdura

    Zuppa d'orzo e verdure


    La zuppa d'orzo e verdure è una calda zuppa autunnale preparata con le verdure dell'orto: carote, porri, patate e verza. Può essere arricchita anche con altri ortaggi a piacere, mantenendo sempre la proporzione fra verdure e orzo.

    La zuppa d'orzo e verdure è ottima calda e tiepida, ma se avanza si può conservare e riscaldare al pasto successivo. Oltre all'orzo può essere utilizzato il farro o il grano saraceno o una miscela di cereali.

    Il tempo di cottura viene determinato dal tipo di orzo o di altro cereale che avete deciso di utilizzare e va regolato di conseguenza. Le verdure in tutto devono cuocere almeno 25-30 minuti, se i cereali scelti cuociono in 20 minuti far bollire 5-10 minuti prima di aggiungerli.

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 330 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 1 ora
    • ricetta vegetariana e vegan
    • ricetta light

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    1. Mettere l'orzo in una ciotola, lavarlo bene e metterlo a scolare.
    2. Lavare la carota, eliminare le estremità e pelarla con un pelapatate. Affettarla nello spessore di 4-5 millimetri.
    3. Lavare il porro, eliminare le radichette e lo strato esterno, quindi affettarlo.
    4. Lavare la patata, pelarla e tagliarla a cubetti di un paio di centimetri di lato.
    5. Lavare la verza e affettarla, quindi spezzettarla grossolanamente con un coltello.
    6. Portare il brodo a bollore.
    7. Mettere in una pentola da minestra l'olio, il porro e portarla sul fuoco. Farlo dorare a fiamma media per 3-4 minuti con un pizzico di sale.
    8. Unire le altre verdure e lasciare 3-4 minuti sul fuoco mescolando.
    9. Unire quasi tutto il brodo, tenendone da parte un paio di mestoli, coprire e lasciare che prenda bollore.
    10. Unire un pizzico di sale grosso e l'orzo.
    11. Cuocere per 40 minuti a fiamma media, coperto, mescolando di tando in tanto. A 10 minuti dalla fine della cottura assaggiare e regolare eventualmente di sale. Unire il restante brodo vegetale a seconda del grado di densità desiderato.
    12. A fine cottura unire un filo d'olio a crudo e lasciar riposare coperto per 5 minuti prima di servire.

    STAGIONE

    Gennaio, febbraio, ottobre, novembre, dicembre.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    APPROFONDIMENTI

    Come si fa... a pulire le patate? Guida fotografica passo passo.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    I lumaconi piselli e pancetta gratinati sono una pasta al forno primaverile buona e delicata, preparata con mozzarella di bufala, piselli e pancetta affumicata. Se non si trovano i lumaconi si possono utilizzare anche i conchiglioni. I lumaconi piselli e pancetta gratinati si possono ...



    Risi e bisi è una ricetta tradizionale veneta, in particolare della cultura alimentare veneziana, che da poco è stata depositata presso la Camera di Commercio di Venezia, per tutelarne la preparazione. Con questo deposito il comune di Scorzè, in provincia di Venezia, diventa quindi ufficialmente la ...



    La pasta e cavolfiori è una minestra preparata con cavolfiori, brodo, pasta e una puntina di passata di pomodoro. Sana e nutriente, è perfetta nella stagione autunnale e invernale. La pasta e cavolfiori si può preparare con cavolfiori bianchi, arancioni, viola, verdi... anche con i ...



    Il riso con le lenticchie è un'ottima minestra tipica dei mesi freddi autunnali e invernali, molto rustica e gustosa, che ricorda le buone zuppe di una volta. Le lenticchie non vanno messe in ammollo, ma cucinate così come sono. Il riso con le lenticchie ...



    La pasta con crema di melanzane e basilico è un primo piatto estivo che unisce il sapore del pesto con quello delle melanzane. Per la sua preparazione è indispensabile del buon basilico fresco e melanzane di stagione. La pasta con crema di melanzane e ...



    Il bulgur e piselli è una minestra a base di bulgur, frumento spezzettato, e piselli. Un ottimo piatto unico vegan, da gustare più o meno liquido a seconda del gusto personale. Può essere infatti tenuto più asciutto, come un risotto, oppure più morbido, come una ...



    Gli gnocchetti rossi alle verdure sono un primo piatto a base di gnocchi e verdure di tarda primavera, inizio estate, quando ci sono gli ultimi piselli e si trovano già i primi peperoni. Se non si trovano i piselli freschi si possono sostituire da pari ...



    La zuppa di cavolo rapa è una minestra tipica primaverile, quando compaiono sul mercato i piselli e il cavolo rapa, una varietà di cavolo che si presta molto alla preparazione delle zuppe, poichè ha un sapore delicato e una polpa croccante, fresca e particolarmente aromatica. ...



    2 commenti su questa ricetta

    Barbara Farinelli ha detto:
    @nadia gali: cuoce assieme alle verdure nella zuppa, non va bollito prima :-)

    nadia gali ha detto:
    ciao. ma prima di usarlo,l orzo non va bollito prima? oppure va comunque bollito dopo con le verdure?

    2 commenti su 2
     

    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web