24 novembre 2014 - autunno autunno

Lo spicchio d'aglio

Torta fredda allo yogurt

Ricette: frutta e dolci

Torta fredda allo yogurt

La torta fredda allo yogurt è un dolce molto semplice da preparare, che non richiede cottura, ed è quindi molto indicata nei mesi più caldi dell'anno, soprattutto in estate.

La torta fredda allo yogurt si può preparare con yogurt di qualsiasi gusto. Noi qui abbiamo utilizzato quello alla fragola, ma è ottima con qualsiasi gusto frutta o anche gusti più particolari come lo yogurt al caffè. Per una vera squisitezza mescolate metà yogurt alla frutta con metà alla vaniglia.

INGREDIENTI

VARIANTE VEGETARIANA

Sei vegetariano e vuoi realizzare questa ricetta?

Utilizzare una gelatina di origine vegetale.

INFORMAZIONI

  • 12 persone
  • 220 Kcal a porzione
  • difficoltà facile
  • pronta in 4 ore
  • ricetta light
  • si può preparare in anticipo
  • si può mangiare fuori

PREPARAZIONE

  • Tritare molto finemente i biscotti in un robot da cucina.
  • Mettere in una ciotola il burro, fallo ben ammorbidire lavorandolo con una forchetta ed unirvi i biscotti tritati, mescolando bene per creare un impasto ben amalgamato.
  • Mettere in una tortiera apribile di 24-26 cm di diametro un foglio di carta da forno sul fondo, tagliandolo di misura, ed una striscia lungo i bordi, in modo da foderarlo.
  • Mettere sul fondo della tortiera l'impasto di burro e biscotti e compattare molto accuratamente aiutandosi con un batticarne. Mettere in frigorifero.
  • Mescolare lo yogurt con lo zucchero a velo setacciato.
  • Mettere a mollo in acqua fredda i fogli di gelatina per 10 minuti. Strizzarli e metterli in un pentolino assieme ad un cucchiaio d'acqua.
  • Portare il pentolino sul fuoco più piccolo del fornello, accendere e far sciogliere la gelatina mescolando con un cucchiaio di legno e togliendo di tanto in tanto il pentolino dal fuoco per evitare che la gelatina si scaldi troppo.
  • Appena si sarà sciolta e sarà ben omogenea mescolarla allo yogurt e mescolare accuratamente.
  • Mettere lo yogurt nella tortiera sopra lo strato di biscotto e riporre in frigorifero per almeno 3 ore.
  • Trascorso il tempo indicato aprire lo stampo a cerniera, eliminare la striscia di carta da forno messa lungo il bordo molto delicatamente, quindi disporre la torta in un piatto. Io solitamente il foglio di carta da forno messo sotto lo lascio.
  • Mettere il cioccolato in un pentolino e scioglierlo su fuoco molto molto basso, quindi aiutandosi con un cucchiaio di legno colarlo a filo sul dolce per decorarlo.
  • Mantenerlo in frigorifero fino al momento di servirlo.

STAGIONE

Giugno, luglio, agosto, settembre.

AUTORE

Ricetta realizzata da . Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

I suggerimenti di barbara

Questo dolce è tipicamente estivo, perché è molto fresco e non richiede nella preparazione di accendere il forno, ma è ottimo tutto l'anno.




Ti potrebbero interessare anche:

Coppe di mascarpone al caffé

Coppe di mascarpone al caffé

380 Kcal a porzione
pronta in 30 minuti
difficoltà facile
Zuccotti sfoglia di Halloween

Zuccotti sfoglia di Halloween

285 Kcal a porzione
pronta in 30 minuti
difficoltà facile
Migliaccio

Migliaccio

295 Kcal a porzione
pronta in 1 ora
difficoltà facile
Fragole al limone

Fragole al limone

80 Kcal a porzione
pronta in 15 minuti
difficoltà facile
Cuori soffici di San Valentino

Cuori soffici di San Valentino

375 Kcal a porzione
pronta in 45 minuti
difficoltà media
Frollini

Frollini

240 Kcal a porzione
pronta in 45 minuti
difficoltà facile
Rotolo croccante alla Nutella

Rotolo croccante alla Nutella

200 Kcal a porzione
pronta in 30 minuti
difficoltà facile
Muffin con gocce di cioccolato

Muffin con gocce di cioccolato

220 Kcal a porzione
pronta in 45 minuti
difficoltà facile
Linguette con granella di zucchero

Linguette con granella di zucchero

180 Kcal a porzione
pronta in 45 minuti
difficoltà facile
Macedonia estiva glassata

Macedonia estiva glassata

80 Kcal a porzione
pronta in 20 minuti
difficoltà facile
Pandoro farcito

Pandoro farcito

460 Kcal a porzione
pronta in 45 minuti
difficoltà facile
Crostata alla Nutella

Crostata alla Nutella

500 Kcal a porzione
pronta in 1 ora
difficoltà facile
Muffin fondenti

Muffin fondenti

330 Kcal a porzione
pronta in 1 ora
difficoltà facile
Salame di cioccolato

Salame di cioccolato

300 Kcal a porzione
pronta in 30 minuti
difficoltà facile
Ossa di morto di Halloween

Ossa di morto di Halloween

180 Kcal a porzione
pronta in 3 ore e ½
difficoltà media
Torta Paradiso

Torta Paradiso

340 Kcal a porzione
pronta in 1 ora e ½
difficoltà media
Biscotti agli arachidi

Biscotti agli arachidi

332 Kcal a porzione
pronta in 1 ora
difficoltà facile
Coppe alla crema e cioccolato

Coppe alla crema e cioccolato

400 Kcal a porzione
pronta in 45 minuti
difficoltà facile
Crostata di San Valentino

Crostata di San Valentino

500 Kcal a porzione
pronta in 1 ora
difficoltà facile
Raviole di Carnevale al forno

Raviole di Carnevale al forno

360 Kcal a porzione
pronta in 2 ore
difficoltà media
Marmellata di albicocche

Marmellata di albicocche

200 Kcal a porzione
pronta in 1 ora
difficoltà facile
Brownies

Brownies

340 Kcal a porzione
pronta in 1 ora
difficoltà facile
Pasticcini al burro

Pasticcini al burro

299 Kcal a porzione
pronta in 45 minuti
difficoltà facile
Pandoro in zuppa

Pandoro in zuppa

368 Kcal a porzione
pronta in 45 minuti
difficoltà media

24 commenti su questa ricetta

  1. Barbara Farinelli ha detto:

    @letizia: come troverai riportato sulla confezione della gelatina, alcuni tipi di frutta contengono degli enzimi che agiscono rompendo i filamenti di gelatina in tanti frammenti. In particolare sono ananas, papaya, fichi e kiwi. Ma non è questo il tuo caso. Forse il problema è da cercare nel come è stata scaldata la gelatina o nel numero di fogli.

  2. Barbara Farinelli ha detto:

    @letizia: che tipo di yogurt hai utilizzato? Non vorrei che contenesse qualcosa che contrasta il potere gelificante dei fogli di gelatina... oppure la fai scaldare troppo? Il pentolino va tolto dal fuoco a più riprese proprio per evitare il surriscaldamento. Il numero dei fogli che utilizzi è giusto? Devi provare a prestare attenzione a tutti questi fattori.

  3. letizia ha detto:

    Salve Barbara, ho preparato la torta, il sapore era ottimo, ma purtroppo appena ho aperto la tortiera ha cominciato a "decomporsi": non era per niente soda e compatta come nella foto! Dove posso aver sbagliato? Forse ho tenuto la gelatina a mollo più del dovuto?

  4. Barbara Farinelli ha detto:

    @moira: non credo che il problema sia nella quantità di yogurt. Quale utilizzi? E' lo stesso dell'anno scorso? E a che gusto è? Non vorrei che contenesse qualcosa che contrasta il potere gelificante dei fogli di gelatina... oppure la fai scaldare troppo? Ricordati di togliere il pentolino dal fuoco a più riprese proprio per evitare il surriscaldamento. Il numero dei fogli che utilizzi è giusto?

10 commenti su 24
 

Lascia un commento

richiesto

richiesto, non sarà pubblicato

il tuo sito web

 
www.lospicchiodaglio.it

Scarica la nostra app... è GRATIS!

Disponibile su AppStore
Disponibile su Google Play
seguici su facebook
seguici su twitter
seguici su google+
seguici su pinterest

Ricette dei lettori


Visita il profilo di Lo spicchio d'aglio su Pinterest.

Lo spicchio d'aglio è un marchio di GeB di Giovanni Caprilli, Via del Faggiolo 74, 40132 Bologna - P.IVA 02679291209 - redazione@lospicchiodaglio.it