Questo sito contribuisce alla audience di

Vorrei alcuni consigli alimentari

di Dott.ssa Letizia Saturni

Rubriche II nutrizionista risponde Consigli alimentari

Domanda

Salve,

ho 55 anni sono alta 155 cm e peso 65 kg. Sono disperata perchè non riesco a dimagrire. Sono impiegata, mi alzo alle 5 del mattino per preparare il pranzo a mio marito, alle 7 sono in uffiio fino alle 14. Dalle ore 16 alle ore 20 circa accudisco alla nipotina. Preparo la cena per marito, figlia genero e nipotina vado a letto alle ore 22/23 circa.
Al mattino bevo solo un caffè, perche non mi sento di fare colazione, è come se lo stomaco fosse bloccato, a metà mattina in ufficio prendo un cappuccino dalla macchinetta e una brioches, quando torno a casa alle ore 14 pasticcio un pò di tutto. Alla sera verso le ore 20/20.30 mangio normalmente, un secondo con contorno e un panino e della frutta. Il problema è il dopo cena quando sono sola e mi rilasso, anche qui mangio di tutto.
La prego mi dia un consiglio su cosa mangiare e cosa fare. Prometto che mi impegnerò al massimo. Mi piacciono i formaggi, no pesce, carne poca, frutta quasi tutta, no mele, il gelato mi piace moltissimo e lo mangio alla domenica.

La ringrazio e aspetto con ansia una sua risposta
Maria Teresa da Pavia


Risposta

Gent.ma Maria Teresa,

mi sembra che la sua vita sia abbastanza convulsa quindi è importante fare un po' d'ordine. I pasti nella giornata debbono essere cinque: colazione, spuntino, pranzo, spuntino e cena.

La colazione va bene con il cappuccino e 2-3 biscotti oppure 2 fette biscottate. In realtà la sua merendina, credo sia confezionata e dunque ricca di grassi e zuccheri semplici.

Lo spuntino potrebbe essere a base di frutta fresca oppure yogurt oppure spremuta oppure cracker...

A pranzo deve scegliere se mangiare un piatto di pasta o riso o un panino con prosciutto con verdura e frutta oppure la pietanza (carne, formaggio, prosciutto, uova) sempre seguita da verdura e frutta. Di conseguenza a cena mangerà o la pietanza se ha mangiato pasta a pranzo o viceversa. Sarebbe bene mangiare pesce bianco magro. Evitare bevande gassate e zuccherate. Vino limitare a 1 bicchiere/die, meglio se riusciamo ad evitare!

Mai saltare lo spuntino di metà pomeriggio frutta, te con 2 biscotti, verdura (pomodoro, finocchio, sedano, carote), macedonia, succo...

Non dimentichiamo di fare un po' di attività fisica: passeggiata, palestra, bicicletta in casa o all'aperto.

Cari saluti
Dott.ssa Letizia Saturni

www.lospicchiodaglio.it


Potrebbe interessarti anche

Quella sottile malinconia delle feste

Non per tutti le feste natalizie sono sinonimo di festa. Per qualcuno potrebbero evocare tristezza. La parola allo psicologo

Vai all'articolo »