Trova ricetta

Baccalà all'emiliana

    5.0/5 (2 voti)

    Ricette secondi piatti pesce

    Baccalà all'emiliana


    Il baccalà all'emiliana è una ricetta a base di baccalà in umido preparato con pomodoro e patate, veramente molto gustoso e saporito, che ha inoltre il vantaggio di presentare pietanza e contorno tutto insieme.

    Il baccalà all'emiliana è un piatto ricco, adatto per le tavole delle feste, si usa infatti prepararlo nel periodo natalizio. Gustato come piatto unico è ottimo però in qualsiasi periodo dell'anno, anche per le diete ipocaloriche.

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 490 Kcal a porzione
    • difficoltà media
    • pronta in 1 ora
    • ricetta light
    • si può preparare in anticipo
    • si può mangiare fuori

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    1. Sciacquare il baccalà sotto acqua fresca corrente. Eliminare la pelle, le spine e tagliarlo a pezzetti non troppo piccoli.
    2. Lavare le patate, sbucciarle, tagliarle a bastoncino e metterle in una ciotola piena d'acqua ghiacciata. Mescolarle, sciacquarle e tamponarle con uno strofinaccio pulito per asciugarle bene.
    3. Infarinare il baccalà.
    4. Mettere in una capace padella antiaderente metà olio, farlo scaldare e rosolare i tocchetti di baccalà su tutti i lati. Ritirarli quindi su un piatto coperto da carta assorbente.
    5. Pulire la padella, mettere il restante olio e lo scalogno pelato e tritato molto finemente. Farlo dorare a fiamma media, quindi unire un cucchiaio di brodo vegetale e proseguire la cottura per 2-3 minuti.
    6. Alzare la fiamma, unire le patate e farle cuocere vivacemente per 4-5 minuti, mescolando spesso.
    7. Aggiungere il pomodoro, 2-3 cucchiai di brodo vegetale, un pizzico di sale, una manciata di origano e cuocere a fiamma media, coperto, per 15 minuti. Mescolare spesso ed aggiungere altro brodo vegetale se il sugo si restringe troppo.
    8. Trascorso il tempo indicato assaggiare le patate che devono risultare cotte, ma ancora compatte. Regolare di sale.
    9. Alzare la fiamma, unire il baccalà e farlo cuocere per 5 minuti, girandolo una sola volta a metà cottura, con molta attenzione perchè non si rompa. Con un cucchiaio prelevare un po' di sughetto al fondo ed irrorare il pesce, in modo da farlo ben insaporire.
    10. Unire una macinata di pepe, un filo d'olio a crudo e servire.

    STAGIONE

    Ricetta per tutte le stagioni.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    Se avanza si mantiene ottimamente per un giorno in frigorifero, ben coperto. Per gustarlo metterlo in una pirofila e passarlo nel forno a 200° C per 5-10 minuti: sarà squisito!


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    Il merluzzo alla livornese è un secondo piatto della tradizione Toscana, ma preparato con diverse varianti in molte altre parti d'Italia. I filetti di merluzzo cuociono lentamente insaporendosi con pomodoro, cipolla, aglio e origano o basilico, a seconda della stagione. In estate preferire il basilico ...



    Gli spiedini di gamberi al forno sono un secondo piatto leggero e saporito, preparato con poco condimento al forno. I gamberi cuociono con una leggera panatura aromatica mantenendo intatta la loro morbidezza. Serviteli insieme a insalata, oppure zucchine grigliate o al forno. Se si affettano ...



    Il pesce spada alla piastra, o pesce spada grigliato, è una preparazione di cucina in apparenza semplice, ma che richiede numerosi piccoli accorgimenti per riuscire alla perfezione donandoci un filetto di pesce gustoso, morbido e succoso, ricco di sapore. Per una buona cottura del pesce spada alla ...



    Le sogliole al limone sono un secondo piatto a base di pesce leggero, gustoso, adatto sia a pasti ipocalorici, sia a momenti più gustosi se accompagnate da una buona maionese, magari fatta in casa. Le sogliole al limone sono ottime appena preparate, ma anche ...



    7 commenti su questa ricetta

    Barbara Farinelli ha detto:
    @Piatti Facili: sono contenta che ti sia piaciuto! :-)

    Piatti Facili ha detto:
    Complimenti, un piatto veramente gustoso e semplice da preparare. Grazie.

    mmaddalena ha detto:
    @Barbara Farinelli: sì sì è venuto bene! grazie! :-)

    Barbara Farinelli ha detto:
    @mmaddalena: questa ricetta è per sua prerogativa un po' asciutta. Se la rifai e ti piace un sugo più liquido puoi aumentare la dose della passata, oppure bagnare con più brodo durante la cottura.
    Fammi sapere poi quando l'hai scongelato se rimane buono :-)

    mmaddalena ha detto:
    @Barbara Farinelli:grazie! l'ho fatto ieri. è venuto buono.anche se mi aspettavo un sughetto più liquido.
    l'ho messo in freezer e lo scongelerò come dici.
    grazie!

    Barbara Farinelli ha detto:
    @mmaddalena: puoi provare, prova a tenere il sugo un po' abbondante. Per scongelare passa il contenitore dal freezer al frigo la sera prima e scalda a bagnomaria
    (http://www.lospicchiodaglio.it/rubrica/bagnomaria). Poi dimmi come è! :-)

    mmaddalena ha detto:
    ..SI PUò CONGELARE?

    7 commenti su 7
     

    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web