Trova ricetta

Orate al forno con patate

    0.0/5 (0 voti)

    Ricette secondi piatti pesce

    Orate al forno con patate


    Le orate al forno con patate sono un piatto di pesce semplice, ma completo e gustoso. Pesce e patate cuociono insieme nel forno, senza bisogno di usare il fornello.

    Le orate al forno con patate vanno preparate al momento e servite calde. Una volta sfilettato il pesce può essere servito con olio aromatizzato al limone o al rosmarino.

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 450 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 1 ora
    • ricetta light

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    1. Preriscaldare il forno a 200° C.
    2. Lavare le patate, sbucciarle e tagliarle a fette di 2-3 millimetri di spessore al massimo. Se l'avete usate la mandolina: è veloce e permette di ottenere patate uniformi e sottili.
    3. Lavare metà rosmarino, selezionarne le foglie e tritarle. Io uso la mezzaluna su un tagliere.
    4. Spellare gli spicchi d'aglio e affettarli.
    5. Lavare accuratamente le orate, rimuovere le interiora e squamarle.
    6. Mettere all'interno delle orate il restante rosmarino ben lavato, qualche fettina d'aglio, un pizzico di sale aromatico o di sale fino ed un filo d'olio di oliva.
    7. Ungere una capace teglia da forno antiaderente con un filo d'olio ben cosparso.
    8. Disporre le patate sul fondo e cospargere con un filo d'olio, il rosmarino tritato, l'aglio, la salamoia bolognese o il sale fino, una macinata di pepe.
    9. Mettere sopra le due orate, da condire anch'esse come fatto per le patate.
    10. Spruzzare con il vino bianco e infornare per 30 minuti circa.
    11. Servire immediatamente.

    STAGIONE

    Giugno, luglio, agosto.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    Se dovesse avanzare, sfilettare il pesce e metterlo in un piatto. Condirlo con olio, limone, sale e pepe. Ben coperto si conserva in frigorifero per un paio di giorni circa. Prima di consumarlo è bene però lasciarlo almeno per mezz'ora a temperatura ambiente. Non riscaldarlo, prenderebbe un cattivo sapore.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    Il baccalà con i fagioli alla veneta è un piatto in umido tipico del padovano, che ho imparato a preparare direttamente da un piccolo produttore di fagioli, che con amore e dedizione coltiva questi legumi da oltre 50 anni. Spesso chiamata anche "zuppa", è intesa ...



    La grigliata di pesce è un misto di mare composto da pesci, molluschi e crostacei che vengono opportunamente preparati, conditi e messi sulla brace a cuocere. Poiché la composizione di una buona grigliata di pesce dipende molto dal gusto personale, in questa ricetta vi ...



    Il branzino in crosta di sale è una delle ricette migliori per la preparazione del branzino. E' molto semplice, ma al tempo stesso lascia la carne del branzino morbida, succosa e saporita. Il sale infatti, a contatto con il calore del forno, indurisce formando una ...



    Il pesce spada alla piastra, o pesce spada grigliato, è una preparazione di cucina in apparenza semplice, ma che richiede numerosi piccoli accorgimenti per riuscire alla perfezione donandoci un filetto di pesce gustoso, morbido e succoso, ricco di sapore. Per una buona cottura del pesce spada alla ...



    I peperoni ripieni di tonno sono un secondo piatto estivo a base di peperoni che vengono riempiti con un composto di patate, erbe aromatiche, olive, acciughe e tonno. Io solitamente metto prezzemolo ed erba cipollina, ma si possono utilizzare erbe secondo il proprio gusto personale. ...



    I tranci di salmone al vino sono gustosi tranci di salmone cotti in padella con un trito di aglio, prezzemolo e vino bianco secco. La cottura lenta e delicata permette di mantenere sapore e morbidezza. I tranci di salmone al vino si conservano per un ...



    2 commenti su questa ricetta

    Barbara Farinelli ha detto:
    @Snake71: le hai affettate sottili sottili? 2-3 millimetri di spessore? Perchè così cuociono anche in soli 20 minuti. La temperatura del forno era giusta?

    Snake71 ha detto:
    Le patate non cuciono neanche dopo 40 minuti, l'orata invece è buonissima e cotta!!!

    2 commenti su 2
     

    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web