Trova ricetta

Cannelloni di carne

    4.0/5 (21 voti)

    Ricette primi piatti carne

    Cannelloni di carne


    I cannelloni di carne sono una pasta al forno molto ricca e gustosa, il tipico piatto della domenica o delle occasioni speciali. Molto simile nel sapore alla lasagna alla bolognese. Si possono preparare sia con la pasta fresca, sia con i cannelloni secchi già pronti da farcire.

    I cannelloni di carne si conservano ottimamente nel frigorifero per un paio di giorni e riscaldati nel forno riprendono cremosità e fragranza. Si possono anche congelare e si conservano così per 3 mesi circa. Al momento di consumarli metterli nel frigorifero la sera prima e scaldarli al momento di mangiarli nel forno.

    INFORMAZIONI

    • 4 persone
    • 840 Kcal a porzione
    • difficoltà media
    • pronta in 1 ora e ½
    • si può preparare in anticipo
    • si può mangiare fuori

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    Preparazione di ragù e besciamella

    1. Preparare il ragù alla bolognese secondo la nostra ricetta di base che trovate cliccando qui. Siccome la preparazione del ragù richiede 4 ore di tempo e per farcire i cannelloni è bene che sia freddo, io vi consiglio di prepararlo il giorno prima.
    2. Preparare anche la besciamella secondo la nostra ricetta base che trovate cliccando qui. Questa va invece preparata al momento e mescolata. Io in genere farcisco prima i cannelloni, li allineo su un tagliere, quindi preparo la besciamella e solo alla fine metto tutto in teglia.
    3. Se preparate la besciamella prima tenetela ben coperta con pellicola a contatto, altrimenti forma il panno e quando la andate a mescolare si possono formare dei grumi.

    Se si utilizza la pasta fresca

    1. Tagliare la pasta in rettangoli lunghi 10-12 cm e lessarli per un minuto in abbondante acqua salata.
    2. Metterli su uno strofinaccio ben pulito. Farcirli mettendo un cucchiaio di ragù vicino al lato più corto e arrotolare.

    Se si utilizzano i cannelloni già pronti

    1. Riempire i cannelloni con il ragù aiutandosi con un cucchiaino.
    2. Allinearli su un tagliere, distanziati fra loro altrimenti si attaccano.
    3. Una volta farciti metterli il prima possibile in teglia, altrimenti si rompono.
    4. Se avete qualcuno che vi aiuta potete fargli preparare la besciamella mentre riempite i cannelloni.

    Per completare la preparazione

    1. E' in questo momento che vi serve la besciamella. Se la avete preparata prima e si è freddata riscaldatela. Attenzione, se ha formato il panno in superficie eliminatelo alrimenti potrebbero formarsi dei grumi.
    2. Imburrare una lasagnera da 35x25 cm, versarvi un po' di besciamella e cospargerla con un cucchiaio. Unire uno o due cucchiai di ragù spruzzandoli uniformemente sulla besciamella.
    3. Disporre i cannelloni nella pirofila, uno vicino all'altro in file regolari.
    4. Coprire con la restante besciamella, cospargere con il ragù avanzato e infine di Parmigiano Reggiano grattugiato.
    5. Coprire con alluminio da cucina o con il coperchio e infornare a 200° C per 30 minuti.
    6. Scoperchiare e proseguire la cottura per altri 10 minuti.
    7. Se necessario, per ottenere una migliore doratura superficiale, accendere il grill e cuocere per altri 5 minuti.

    STAGIONE

    Ricetta per tutte le stagioni.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    Al tempo di preparazione indicato è necessario aggiungere quello di preparazione del ragù (4 ore) e della besciamella (20 minuti). La preparazione complessiva è di circa 6 ore. Per questo è consigliabile preparare il ragù il giorno prima.

    I cannelloni di carne possono essere preparati un giorno prima e lasciati in frigorifero fino al momento di gratinarli. Per riscaldarli mettere le porzioni avanzate in una pirofila di misura e scaldare nel forno a 200°C per una decina di minuti. Se tendono a scurire troppo coprirli con la carta stagnola.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    La pasta con agnello e cipolle è un primo piatto molto gustoso che a partire da primavera trova spazio sulle nostre tavole, soprattutto in periodo pasquale. La pasta con agnello e cipolle è un primo piatto molto indicato per recuperare i pezzetti di polpa ...



    La pasta speck e uova è un primo piatto ricco e gustoso, con i profumi e i sapori tipici tirolesi dello speck e della ricotta salata affumicata. Se non trovate la ricotta salata affumicata, tipica anche della Calabria, è possibile sostituirla con una semplice ricotta ...



    La pasta wurstel e cipolle è un primo piatto facilissimo da preparare, che contiene pochi semplici ingredienti, veloce e ottimo come piatto unico, anche in versione pasta fredda. Poco sensibile agli sbalzi di temperatura è perfetto per la spiaggia o un picnic fra amici. ...



    La pasta al ragù di agnello è un primo piatto dal gusto ricco e corposo, ma non troppo calorico, tipico del periodo pasquale. Per prepararlo occorre poca polpa di agnello, che si può ricavare da spalla o cosciotto, che poi si prepareranno al forno, oppure ...



    La pasta al forno alla siciliana è un primo piatto a base di pasta tipico della Sicilia, realizzata con ragù di carne di maiale, uovo, formaggio primo sale e pecorino siciliano. Tipica della tavola delle feste, saprà conquistarvi con il suo gusto ricco e avvolgente. ...



    La pasta al forno Taleggio e mortadella è un primo piatto tipicamente emiliano, una ricetta facile e adatta anche ai più inesperti, che però saprà colpire gli ospiti per sapore e ricchezza. La pasta al forno Taleggio e mortadella si adatta bene a un ...



    La pasta al forno speck e funghi è una pasta al forno ricca e saporita, preparata con funghi porcini, porri, speck e scamorza affumicata. Il mix di sapori, tipicamene autunnali, è intenso e particolarmente aromatico. La pasta al forno speck e funghi può essere preparata in ...



    La pasta salsiccia e melanzane è un ricco primo piatto adatto alle tavole delle feste. È caratterizzata da sapori molto forti, che contrastano fra loro. Per la sua perfetta riuscita è importante avere pomodori molto rossi e maturi, oppure pelati San Marzano di ottima qualità. ...



    2 commenti su questa ricetta

    Barbara Farinelli ha detto:
    @Lucia: si, puoi farlo, ma non devi solo riempirli. Devi preparare tutta la ricetta, quindi riporre la teglia in frigo ben coperta e poi cuocere la mattina dopo. Un caro saluto!

    Lucia ha detto:
    Ciao posso riempire i cannelloni secchi la sera e poi cuocerli la mattina??

    2 commenti su 2
     

    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web