Cavolfiori alla panna

    0.0/5 (0 voti)

    Ricette contorni

    Cavolfiori alla panna


    I cavolfiori alla panna sono un gustoso e ricco contorno a base di cavolfiori gratinati nel forno con panna e Parmigiano. Si abbinano perfettamente con secondi piatti a base di carne.

     

    I cavolfiori alla panna, se avanzano, si conservano per un giorno nel frigo. Riscaldarli nel forno prima di gustarli. Sono ottimi anche come pranzo leggero da mangiare fuori casa, a patto di avere un fornetto dove riscaldarli.

    INGREDIENTI

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 215 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 45 minuti
    • si può preparare in anticipo
    • si può mangiare fuori

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    VARIANTE VEGETARIANA

    Sei vegetariano e vuoi realizzare questa ricetta?

    Utilizzare un formaggio da grattugia vegetariano al posto del Parmigiano.

    PREPARAZIONE

    • Lavare e pulire il cavolfiore, dividendo le cimette staccandole dal torsolo.
    • Cuocere a vapore per 20 minuti, oppure lessare in acqua salata per 15 minuti.
    • Ritirare delicatamente per non rompere le infiorescenze e regolare di sale.
    • Preriscaldare il forno accendendo il grill.
    • Imburrare una pirofila da forno e riporvi delicatamente le cimette di cavolfiore. Prendetela abbastanza grande che ci stiano tutti stesi, oppure utilizzare delle pirofiline da porzione (una per ogni commensale).
    • Cospargere con la panna, quindi unire una grattugiata di noce moscata e il Parmigiano Reggiano.
    • Infornare fintanto che non si saranno uniformemente dorati.

    PIETANZE DI ABBINAMENTO IDEALE

    Secondi piatti a base di carne.

    STAGIONE

    Gennaio, febbraio, marzo, ottobre, novembre, dicembre.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da . Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    I cavolfiori alla panna si possono anche congelare, meglio se prima di essere gratinati. Si conservano per 3 mesi circa. Per gustarli riporli la sera prima nel frigorifero a scongelare, quindi gratinarli poco prima di mangiarli.


    www.lospicchiodaglio.it


    1 commenti su questa ricetta

    Susanna ha detto:
    Non credevo potessero essere così buoni: provare per credere!

    1 commenti su 1
     

    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web