Trova ricetta

Melanzane a funghetto

    5.0/5 (2 voti)

    Ricette contorni

    Melanzane a funghetto


    Le melanzane a funghetto sono una specialità campana a base di melanzane, fritte e poi condite con pomodoro e basilico. Sono un ottimo contorno, ma si possono utilizzare anche per farcire un panino o condire la pasta.

    Per la preparazione delle melanzane a funghetto preferire melanzane con la buccia scura e di piccole dimensioni. Di solito hanno infatti la polpa più soda, che tiene meglio la forma, e meno semi.

    Per la frittura si può usare olio di oliva (non extravergine) o l'olio di semi di arachide. Hanno entrambi un buon punto di fumo. L'olio di oliva dona un sapore migliore alla melanzana, l'olio di semi di arachide è più neutro e mantiene il fritto più croccante. Decidete in base al vostro gusto personale, io preferisco per questa ricetta l'olio di oliva. La temperatura giusta a cui friggere è 180°C. Vi consiglio l'utilizzo di un termometro da cucina per ottenere un fritto perfetto :-)

     

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 385 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 1 ora e ½
    • ricetta vegetariana e vegan
    • si può preparare in anticipo
    • si può mangiare fuori

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    1. Lavare le melanzane, scartare l'estremità con il picciolo e tagliarle a cubetti di un paio di centimetri di lato.
    2. Mettere i cubetti, man mano che sono pronti, in un colino.
    3. Salare i cubetti di melanzana, mescolare bene e farli riposare per almeno mezz'ora. Mescolare di tanto in tanto.
    4. Questa operazione elimina il liquido di vegetazione amarognolo dalle melenzane e aiuta ad ottenere una frittura più asciutta.
    5. Nel frattempo lavare i pomodori, affettarli nello spessore di un centimetro circa e ricavarne una dadolata.
    6. Trascorso il tempo indicato mettere le melanzane in uno strofinaccio e asciugarle bene.
    7. Scaldare abbondante olio in una padella. Quando è molto caldo, friggere le melanzane immergendone poche alla volta e movendole spesso con una paletta affinché non si attacchino tra loro.
    8. Quando si sono uniformemente dorate, scolarle accuratamente con un mestolo forato e passarle sulla carta da cucina per eliminare l'unto in eccesso.
    9. Mettere in una padella l'olio extravergine e l'aglio spellato. Portarla sul fuoco e farlo dorare a fiamma media.
    10. Togliere il padellino dal fuoco qualche istante per far raffreddare leggermente l'olio ed aggiungere il pomodoro, un pizzico abbondante di sale, una punta di zucchero e le foglie di basilico lavate e spezzettate.
    11. Lasciar sobbollire a fiamma bassa per 5 minuti, girando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno.
    12. Unire le melanzane e proseguire la cottura per 5 minuti, mescolando.
    13. Servire tiepido.

    PIETANZE DI ABBINAMENTO IDEALE

    Secondi piatti a base di carne o di pesce.

    STAGIONE

    Giugno, luglio, agosto, settembre.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    Se avanzano, le melanzane a funghetto si conservano per uno o due giorni in frigorifero. Gustarle a temperatura ambiente o appena scaldate in un padellino con un filo d'olio.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    Il gurguglione è un piatto tipico elbano, soprattutto della zona di Rio Marina, dove ho la fortuna di andare in vacanza tutti gli anni. Una volta assaggiato te ne innamori e in estate è un classico da fare e rifare. Il gurguglione si trova ...



    Le carote aceto e origano sono un contorno semplice e veloce da preparare, in cui le carote vengono lessate o cotte a vapore e condite con una miscela di olio, aceto, aglio e origano. Le carote aceto e origano così preparate si conservano ottimamente ...



    Le cipolline con radicchio in agrodolce sono un contorno tipico del periodo autunnale e invernale, quando troviamo il radicchio rosso di Treviso, dalla sua forma tipicamente allungata e il caratteristico sapore amarognolo che ben contrasta con il dolce delle cipolle borettane. Le cipolline con ...



    I piattoni aglio e olio sono la ricetta più semplice per la preparazione dei piattoni, che dopo essere stati lessati o cotti a vapore vengono semplicemente conditi con olio extravergine di oliva, sale e spicchi d'aglio. I piattoni aglio e olio così preparati si ...



    Le cime di rapa ripassate sono un contorno tipico pugliese, che prevede la cottura delle cime di rapa in acqua bollente salata e poi un passaggio in padella con aglio, olio e peperoncino. Il piatto è molto semplice, ma ricco di sapore. Le cime di rapa ...



    I piselli alla parigina sono un contorno a base di piselli che vengono cotti nel burro assieme a cipolla e striscioline di lattuga. In primavera possiamo preparare questo piatto con i piselli freschi, particolarmente buoni e dolci. Nei restanti mesi dell'anno si possono usare piselli ...



    Le patate all'aceto sono un contorno a base di patate condite con un'emulsione di olio extravergine di oliva e aceto, aromatizzata con aglio e origano. Le patate all'aceto sono ottime per accompagnare un secondo piatto a base di pesce, oppure una frittata. Preferire, se ...



    La cipollata è un contorno di verdure a base di cipolle rosse di Tropea e pomodori rossi, profumati con basilco fresco e cotti a lungo. La cipollata non è solo un contorno, ma può essere utilizzata per condire la pasta, una torta salata o una ...



    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web