Trova ricetta

Spiedino di gamberi e insalatina

    5.0/5 (3 voti)

    Ricette secondi piatti pesce

    Spiedino di gamberi e insalatina


    Lo spiedino di gamberi e insalatina è un secondo piatto leggero, dove gli spiedini di gamberi vengono cotti a vapore e serviti assieme a una coloratissima insalata. Per la cottura a vapore va benissimo una vaporiera elettrica, ma anche un cestello da porre sopra una pentola con acqua a ebollizione. Importantissimo, in ogni caso, il coperchio.

    Lo spiedino di gamberi e insalatina che vi proponiamo è servito su un'insalata di lattuga, carote, ravanelli e pomodorini, ma è possibile utilizzare le verdure che più piacciono, mescolando anche verdure crude e cotte, come fagiolini o filetti di peperone o melanzane grigliate.

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 240 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 45 minuti
    • ricetta light
    • si può preparare in anticipo
    • si può mangiare fuori

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    1. Selezionare la lattuga e spezzettarla, quindi lavarla bene e asciugarla con una centrifuga da insalata o tamponandola con uno strofinaccio pulito.
    2. Lavare la carota, pelarla con un pelapatate e tagliarla alla julienne o a piccoli pezzettini.
    3. Lavare i ravanelli spazzolandoli bene se sono sporchi di terra, quindi affettarli finemente utilizzando il pelapatate o una mandolina.
    4. Lavare i pomodorini e tagliarli a metà.
    5. Mescolare tutte le verdure e condirle con metà olio e sale. Disporre l'insalata così preparata in piatti da porzione.
    6. Lavare l'erba cipollina, affettarla sottile, quindi metterla in una ciotolina con il restante olio, qualche goccia di limone spremuto e una macinata di pepe. Emulsionare bene.
    7. Sciacquare i gamberi sotto acqua corrente, eliminare la testa, spellarli e sfilare il budellino scuro posto sulla schiena.
    8. Preparare due spiedini infilzando i gamberi.
    9. Cuocere i gamberi per 4 minuti a vapore, quindi disporli sopra l'insalata, condirli con l'emulsione di olio ed erba cipollina e servire.

    STAGIONE

    Giugno, luglio, agosto, settembre.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    Questo piatto è ottimo anche per essere gustato fuori casa, in gita o in ufficio. In questo caso tenere separati insalata, spiedini e condimenti, per poter assemblare tutto all'ultimo minuto.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    Il baccalà fritto è un secondo piatto a base di pesce dal sapore inconfondibile e veramente speciale, se si ama questo pesce. Croccante fuori e morbido all'interno è ottimo per le tavole della domenica o delle feste, soprattutto del periodo natalizio. Il baccalà fritto ...



    Il filetto di salmone al forno è un secondo piatto a base di pesce, semplice da preparare, ma molto gustoso. Il salmone cuoce nella pirofila coperta da alluminio da cucina, mantenendo sapore e morbidezza. Il filetto di salmone al forno è ottimo appena preparato, ...



    Il baccalà in umido è una semplice ricetta per la cottura del baccalà nel sugo di pomodoro, assieme a olive nere, capperi e origano. Una classica ricetta mediterranea per mettere in risalto il sapore di questo pesce in tutta leggerezza. Per la preparazione del baccalà ...



    I calamaretti fritti sono un secondo piatto di pesce veramente squisito, adatto ai momenti di festa, ottimo se preparato nel periodo in cui i calamari sono di stagione, ovvero fra metà settembre e fine gennaio. I calamaretti fritti per essere gustati al meglio devono ...



    Le orate al forno con patate sono un piatto di pesce semplice, ma completo e gustoso. Pesce e patate cuociono insieme nel forno, senza bisogno di usare il fornello. Le orate al forno con patate vanno preparate al momento e servite calde. Una volta ...



    Il baccalà al forno con patate e olive è una ricetta salentina che si trova spesso preparata fra le province di Lecce e Brindisi, con alcune varianti anche importanti sul tipo di pomodoro, la varietà di patate, l'utilizzo di alcune spezie piuttosto che altre. Qui vi passo ...



    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato