Platessa al forno con patate

    0.0/5 (0 voti)

    Ricette secondi piatti pesce

    Platessa al forno con patate


    La platessa al forno con patate è una ricetta semplice, a base di pesce, in cui le patate conferiscono sapore e aiutano a mantenere la morbidezza della platessa, che tende a seccare facilmente essendo un pesce povero di grassi.

    Per due persone utilizzare una teglia di 26 cm di diametro circa. Se le persone aumentano, utilizzare una teglia di proporzioni più grandi. La platessa al forno con patate si presta infatti anche per cene numerose, non richiedendo una preparazione molto elaborata.

    INGREDIENTI

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 425 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 1 ora
    • ricetta light
    • si può preparare in anticipo

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    • Lavare la patate, spellarle ed affettarle nello spessore di 2 millimetri circa.
    • Sciacquare i filetti di platessa e tamponarli con carta da cucina.
    • Lavare il rosmarino, selezionarne le foglie e tritarle finemente con la mezzaluna su un tagliere assieme allo spicchio d'aglio.
    • Ungere una teglia con un filo d'olio e disporvi uno strato di patate. Ungerle uniformemente con l'olio, aiutandosi con un pennellino o con un'oliera spray, cospargerle con un pizzico di salamoia bolognese e un po' del trito di aglio e rosmarino.
    • Disporre i filetti di pesce, condirli come visto in precedenza, quindi disporre le restanti patate, anch'esse condite con olio, salamoia e trito e aggiungere una macinata di pepe. Non eccedere con la salamoia per non avere un risultato troppo saporito.
    • Infornare a 200° C per 30 minuti, proseguire la cottura per qualche minuto sotto il grill per far abbrustolire le patate in superficie, quindi servire.

    STAGIONE

    Ricetta per tutte le stagioni.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da . Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    APPROFONDIMENTI

    Pulire le patate

    I suggerimenti di barbara

    Questo piatto si conserva ottimamente per un giorno in frigorifero. Servirlo a temperatura ambiente, oppure brevemente riscaldato nel forno.


    www.lospicchiodaglio.it


    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web