Trova ricetta

Pomodori ripieni di tonno

    0.0/5 (0 voti)

    Ricette secondi piatti pesce

    Pomodori ripieni di tonno


    I pomodori ripieni di tonno sono squisiti pomodori rossi ramati ripieni di un composto a base di tonno e alici, aromatizzato con paté di olive nere. Per preparare un antipasto, anche da gustare come finger food, al posto dei pomodori ramati utilizzare dei piccoli pomodorini tondi tipo pachino, che si possono mangiare in un solo boccone!

    I pomodori ripieni di tonno sono ottimi serviti freddi, nelle calde giornate estive, e non richiedono alcun tipo di cottura, adattandosi così anche alle giornate più afose. È sufficiente un breve riposo in frigorifero per completare la preparazione.

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 320 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 30 minuti
    • ricetta light
    • si può preparare in anticipo
    • si può mangiare fuori

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    1. Lavare i pomodori e tagliare le calotte. Svuotarli lasciando intatta la polpa sulle pareti. Utilizzare uno scavino o un cucchiaino.
    2. Salarli e peparli all'interno e metterli capovolti su un tagliere.
    3. Lavare le foglie di basilico e tritarle finemente. Io solitamente uso la mezzaluna su un tagliere.
    4. Lavare le foglie di prezzemolo e tritarle, tenendone da parte qualcuna intera per decorare.
    5. Scolare le alici, tamponarle con carta da cucina e tritarle.
    6. Scolare il tonno, sminuzzarlo grossolanamente con una forchetta e metterlo in una ciotola assieme al pangrattato, il prezzemolo tritato, una macinata di pepe, l'olio, il paté di olive e le alici. Mescolare.
    7. Prendere i pomodori e cospargerli all'interno con il basilico tritato. Riempirli con il composto di tonno, cospargere con poco pangrattato, decorare con foglie di prezzemolo e mettere in frigorifero almeno un'ora prima di servire.

    STAGIONE

    Giugno, luglio, agosto, settembre.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    Questo piatto si conserva per un giorno in frigorifero. Prima di gustarlo è bene però lasciarlo per una mezz'ora a temperatura ambiente.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    I filetti di merluzzo ai carciofi sono un secondo piatto leggero, ma al tempo stesso gustoso, che sposa il sapore delicato del merluzzo a quello deciso dei carciofi con un risultato che saprà sorprendervi. I filetti di merluzzo ai carciofi sono ottimi se preparati ...



    L'insalata di farro e tonno ai peperoni è un'ottima insalata fredda a base di farro, tonno sott'olio, cipolline, peperoni e fagioli. E' un piatto molto completo e nutriente e, se gustato come piatto unico, adatto anche alle diete ipocaloriche. Si può anche facilmente trasportare, in ...



    L'insalata pantesca con sgombri è un piatto freddo tipico dell'isola di Pantelleria, in Sicilia, a base di sgombri e patate, pomodorini, cipolle, olive nere, origano e i capperi di Pantelleria, dal sapore unico e inconfondibile.   L'insalata pantesca con sgombri è ottima se fatta riposare per almeno mezz'ora, in ...



    Gli involtini di melanzane e pesce spada sono un secondo piatto tipico della cucina siciliana, dove il sapore unico delle melanzane si sposa con quello del pesce spada e dei pinoli. Se trovate della buona uvetta, di qualità, potete aggiungerla agli ingredienti. I siciliani la ...



    Lo spezzatino di pesce persico è un secondo piatto a base di pesce in umido. E' molto ricco e saporito, pur mantenendo un basso contenuto calorico. Servire con pane casereccio, delizioso con il sughetto di pomodoro, oppure con la polenta bianca, ottima con il pesce. ...



    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web