Trova ricetta

Riso saltato con verdure alla soia

    5.0/5 (2 voti)

    Ricette primi piatti verdura

    Riso saltato con verdure alla soia


    Il riso saltato con verdure alla soia è un piatto derivato dalla cucina orientale che prevede di saltare del riso cotto a vapore con verdure e salsa di soia. Utilizzato come contorno a piatti di carne o di pesce, io lo trovo ottimo anche come piatto unico, leggero e ricco di sapore.

    Come vedrete dalla ricetta, il riso saltato con verdure alla soia non utilizza sale nella preparazione delle verdure. L'unico insaporitore è infatti la salsa di soia, in genere sufficiente, ma regolatevi secondo il gusto personale. Io tendo sempre a salare poco le preparazioni.

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 380 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 45 minuti
    • ricetta vegetariana e vegan
    • ricetta light

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    1. Cuocere il riso a vapore con un pizzico di sale per 30 minuti, oppure lessarlo per 10 minuti in abbondante acqua salata. Ritirarlo e metterlo in una ciotola.
    2. Nel frattempo preparare le verdure.
    3. Pelare le carote, eliminare le estremità e tagliarle a listarelle sottili (julienne). Io solitamente utilizzo una grattugia da verdure a fori grossi.
    4. Lavare le zucchine, eliminare le estremità e tagliarle allo stesso modo delle carote.
    5. Sciacquare i germogli di soia.
    6. Spellare la cipolla e tritarla grossolanamente nel wok o in una padella antiaderente con l'olio.
    7. Portare sul fuoco e far soffriggere la cipolla a fiamma bassa finché non si sarà ben dorata.
    8. Alzare la fiamma, aggiungere le altre verdure e cuocere per 4-5 minuti a fiamma media, mescolando spesso. Le verdure devono appena intenerire senza però perdere croccantezza.
    9. Alzare la fiamma e aggiungere il riso.
    10. Saltare tutto a fiamma vivace per 2-3 minuti, girando continuamente con un cucchiaio di legno.
    11. Unire la salsa di soia ed amalgamare.
    12. Servire immediatamente.

    STAGIONE

    Marzo, aprile, maggio, giugno, luglio, agosto, settembre, ottobre.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    Il risotto funghi e gorgonzola è un primo piatto a base di riso in cui il sapore delicato degli champignon viene messo bene in evidenza dal gorgonzola. E' essenziale per il buon bilanciamento dei sapori che il gorgonzola sia molto dolce e morbido, altrimenti tende ...



    Questa zuppa di legumi è un'ottima minestra che può essere servita anche come piatto unico, in accompagnamento con crostoni di pane abbrustolito, eventualmente strofinato con aglio e condito con un filo d'olio. La zuppa di legumi può essere variata nella composizione secondo il proprio ...



    La pasta fagioli e pomodorini è un primo piatto asciutto con i fagioli, una variante tutta estiva, aromatizzata con aglio e rosmarino. Se avete tempo, può essere preparata con i borlotti freschi, che si trovano facilmente da giugno a settembre. Si possono cuocere come indicato ...



    La pasta e piselli è una minestra veramente deliziosa in cui lo scalogno mette in grande risalto il sapore delicato e caratteristico dei piselli. Per la buona riuscita del piatto è fondamentale l'utilizzo di un ottimo brodo vegetale, che dà sapore e struttura al piatto. ...



    La zuppa di carote, patate e sedano rapa è una minestra tipica del periodo freddo, ottima in autunno e in inverno, ma anche a inizio primavera, quando le carote sono particolarmente dolci. Dipende un po' dal clima e dalla voglia di gustare un piatto caldo :-) ...



    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web