Trova ricetta

Zuppa di cavolo rapa

    0.0/5 (0 voti)

    Ricette primi piatti verdura

    Zuppa di cavolo rapa


    La zuppa di cavolo rapa è una minestra tipica primaverile, quando compaiono sul mercato i piselli e il cavolo rapa, una varietà di cavolo che si presta molto alla preparazione delle zuppe, poichè ha un sapore delicato e una polpa croccante, fresca e particolarmente aromatica.

    In questa ricetta di zuppa di cavolo rapa il peso delle verdure è indicato al netto degli scarti, quindi tenerne conto quando fate la spesa. Se vi avanza un po' di cavolo rapa può essere gustato a crudo nell'insalata. A cubetti o grattugiato è veramente ottimo!

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 330 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 45 minuti
    • ricetta light

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    VARIANTE VEGAN

    Sei vegan e vuoi realizzare questa ricetta?

    Per ottenere una variante vegan omettere il Parmigiano Reggiano. Per una variante vegetariana è sufficiente sostituire il Parmigiano con un formaggio da grattugia vegetariano.

    PREPARAZIONE

     

    1. Lavare bene il cavolo rapa e pelarlo con il coltello eliminando tutta la buccia fintanto che non appare la polpa, più tenera e chiara. Eliminare anche la parte vicino al torsolo, solitamente stopposa. Tagliarlo a fette spesse 1 centimetro circa, da cui ricavare dei cubetti di 1 centimetro di lato.
    2. Lavare le patate, pelarle e ridurle a cubetti della stessa dimensione di quelli del cavolo rapa.
    3. Sgranare i piselli.
    4. Mettere in una pentola da minestra l'olio e la cipolla tritata molto finemente. Portarla sul fuoco e farla dolcemente dorare.
    5. Unire il cavolo rapa e le patate, le foglioline di timo, mescolare con un cucchiaio di legno e far sfrigolare per un paio di minuti a fiamma vivace.
    6. Unire il brodo, un pizzico di sale e cuocere a fiamma dolce, coperto, per 10 minuti circa.
    7. Unire i piselli, il bulgur e cuocere per altri 25 minuti, sempre a fuoco medio e coperto.
    8. Mescolare di tanto in tanto e regolare la densità della zuppa a proprio piacimento. Se piace più liquida unire acqua o altro brodo vegetale caldo.
    9. Trascorso il tempo indicato unire il Parmigiano grattugiato, mescolare bene e assaggiare per regolare di sale.
    10. Unire un filo d'olio a crudo, mescolare, coprire e far riposare 3-4 minuti.
    11. Mettere la zuppa nelle ciotole da porzione e servire.

     

    STAGIONE

    Marzo, aprile, maggio, giugno.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    Al posto del bulgur può essere utilizzato un qualsiasi cereale o pseudocereali a piacimento. Ottima con il riso, ma anche con farro, orzo, quinoa, grano saraceno. Si può anche fare una miscela, come ad esempio burghul e quinoa.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    La zuppa di carote e cannellini è una minestra calda tipica del tardo inverno, quando la primavera sta arrivando e le carote sono nel pieno del loro sapore, ma si gradiscono ancora preparazioni calde e ricche di brodo. Per la preparazione della zuppa di ...



    La zuppa ceci e avena è una minestra nutrizionalmente molto completa, oltre che veramente squisita, che unisce legumi e cereali per un piatto unico sano e nutriente. La zuppa ceci e avena è ottima appena preparata, dopo averla lasciata intiepidire per 5 minuti, ma ...



    Il risotto funghi e gorgonzola è un primo piatto a base di riso in cui il sapore delicato degli champignon viene messo bene in evidenza dal gorgonzola. E' essenziale per il buon bilanciamento dei sapori che il gorgonzola sia molto dolce e morbido, altrimenti tende ...



    La zuppa di carote, patate e sedano rapa è una minestra tipica del periodo freddo, ottima in autunno e in inverno, ma anche a inizio primavera, quando le carote sono particolarmente dolci. Dipende un po' dal clima e dalla voglia di gustare un piatto caldo :-) ...



    Il risotto primavera è un primo piatto a base di riso e verdure miste, tutte quelle che caratterizzano l'arrivo della primavera e la fine dell'inverno: carciofi, funghi champignon, asparagi e carote novelle, bietola, piselli, fagiolini, pomodorini e cipollotti. Se non trovate più i carciofi, vanno ...



    La zuppa di cipolle aromatizzata allo speck è una zuppa tipica delle zone montane del Trentino e dell'Alto Adige. Preparata in diverse varianti, è un piatto che scalda e dà sostanza, anche se la versione che vi propongo è un po' alleggerita. Per la gratinatura occorrerebbe del ...



    Gli gnocchetti rossi alle verdure sono un primo piatto a base di gnocchi e verdure di tarda primavera, inizio estate, quando ci sono gli ultimi piselli e si trovano già i primi peperoni. Se non si trovano i piselli freschi si possono sostituire da pari ...



    I tortelloni ai funghi porcini panna e noci sono una gustosa pasta all'uovo ripiena, preparata in casa, in cui il sapore del fungo porcino predomina grazie al suo aroma inconfondibile. Sono un piatto laborioso, ma che dà molta soddisfazione, sia in famiglia, sia con gli amici. Per ...



    2 commenti su questa ricetta

    Barbara Farinelli ha detto:
    @silvia: grazie! :-)

    silvia ha detto:
    ottimi piatti ho provato il risotto agli asparagi buonissimo !!!

    2 commenti su 2
     

    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato