Trova ricetta

Zuppa di cavolo rapa

    0.0/5 (0 voti)

    Ricette primi piatti verdura

    Zuppa di cavolo rapa


    La zuppa di cavolo rapa è una minestra tipica primaverile, quando compaiono sul mercato i piselli e il cavolo rapa, una varietà di cavolo che si presta molto alla preparazione delle zuppe, poichè ha un sapore delicato e una polpa croccante, fresca e particolarmente aromatica.

    In questa ricetta di zuppa di cavolo rapa il peso delle verdure è indicato al netto degli scarti, quindi tenerne conto quando fate la spesa. Se vi avanza un po' di cavolo rapa può essere gustato a crudo nell'insalata. A cubetti o grattugiato è veramente ottimo!

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 330 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 45 minuti
    • ricetta light

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    VARIANTE VEGAN

    Sei vegan e vuoi realizzare questa ricetta?

    Per ottenere una variante vegan omettere il Parmigiano Reggiano. Per una variante vegetariana è sufficiente sostituire il Parmigiano con un formaggio da grattugia vegetariano.


    PREPARAZIONE

     

    1. Lavare bene il cavolo rapa e pelarlo con il coltello eliminando tutta la buccia fintanto che non appare la polpa, più tenera e chiara. Eliminare anche la parte vicino al torsolo, solitamente stopposa. Tagliarlo a fette spesse 1 centimetro circa, da cui ricavare dei cubetti di 1 centimetro di lato.
    2. Lavare le patate, pelarle e ridurle a cubetti della stessa dimensione di quelli del cavolo rapa.
    3. Sgranare i piselli.
    4. Mettere in una pentola da minestra l'olio e la cipolla tritata molto finemente. Portarla sul fuoco e farla dolcemente dorare.
    5. Unire il cavolo rapa e le patate, le foglioline di timo, mescolare con un cucchiaio di legno e far sfrigolare per un paio di minuti a fiamma vivace.
    6. Unire il brodo, un pizzico di sale e cuocere a fiamma dolce, coperto, per 10 minuti circa.
    7. Unire i piselli, il bulgur e cuocere per altri 25 minuti, sempre a fuoco medio e coperto.
    8. Mescolare di tanto in tanto e regolare la densità della zuppa a proprio piacimento. Se piace più liquida unire acqua o altro brodo vegetale caldo.
    9. Trascorso il tempo indicato unire il Parmigiano grattugiato, mescolare bene e assaggiare per regolare di sale.
    10. Unire un filo d'olio a crudo, mescolare, coprire e far riposare 3-4 minuti.
    11. Mettere la zuppa nelle ciotole da porzione e servire.

     

    STAGIONE

    Marzo, aprile, maggio, giugno.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    Al posto del bulgur può essere utilizzato un qualsiasi cereale o pseudocereali a piacimento. Ottima con il riso, ma anche con farro, orzo, quinoa, grano saraceno. Si può anche fare una miscela, come ad esempio burghul e quinoa.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    La pasta fredda pomodoro e mozzarella è la più classica delle paste fredde, tipicamente estiva, ottima da gustare nelle giornate calde, quando non si ha voglia di accendere i fornelli. Si può preparare la sera prima e conservare in frigorifero per 1 giorno. Per ...



    La pasta con melanzane al pesto è un primo piatto fresco, tipicamente estivo, in cui la pasta viene condita con un pesto particolare e servita con le melanzane. La pasta con melanzane al pesto è un piatto ricco, adatto anche a pranzi o cene ...



    I lumaconi piselli e pancetta gratinati sono una pasta al forno primaverile buona e delicata, preparata con mozzarella di bufala, piselli e pancetta affumicata. Se non si trovano i lumaconi si possono utilizzare anche i conchiglioni. I lumaconi piselli e pancetta gratinati si possono ...



    Il risotto alla verza è una minestra a base di riso, quasi una zuppa, poichè è ottimo tenuto piuttosto morbido, all'onda. Per la buona riuscita del piatto è di fondamentale importanza la qualità della verza, fresca e croccante. Il risotto alla verza è una ...



    I cappellacci di zucca sono una tipica ricetta ferrarese, ormai un simbolo della città, tantoché nel 2016 ha acquisito il marchio IGP. La ricetta dei cappellacci di zucca ha origine nel Rinascimento, alla corte del Duca Alfonso II d'Este. Ne esistono testimonianze scritte che risalgono al 1584 poichè ...



    La pasta ai broccoli è un ottimo primo piatto in cui viene messo in risalto il sapore pungente e particolare dei broccoli, un ortaggio caratteristico del periodo autunno-inverno. La nostra versione è piuttosto semplice e prevede la cottura dei broccoli nella pentola della pasta e ...



    Il risotto alle zucchine è una delizia tipicamente primaverile, quando si trovano le zucchine piccole piccole, lunghe e sottili, adatte per questa preparazione perchè non si rompono in cottura. Hanno inoltre un sapore più intenso, che viene messo in risalto da aglio, prezzemolo e da ...



    2 commenti su questa ricetta

    Barbara Farinelli ha detto:
    @silvia: grazie! :-)

    silvia ha detto:
    ottimi piatti ho provato il risotto agli asparagi buonissimo !!!

    2 commenti su 2
     

    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web