Trova ricetta

Zuppa di cavolo rapa

    0.0/5 (0 voti)

    Ricette primi piatti verdura

    Zuppa di cavolo rapa


    La zuppa di cavolo rapa è una minestra tipica primaverile, quando compaiono sul mercato i piselli e il cavolo rapa, una varietà di cavolo che si presta molto alla preparazione delle zuppe, poichè ha un sapore delicato e una polpa croccante, fresca e particolarmente aromatica.

    In questa ricetta di zuppa di cavolo rapa il peso delle verdure è indicato al netto degli scarti, quindi tenerne conto quando fate la spesa. Se vi avanza un po' di cavolo rapa può essere gustato a crudo nell'insalata. A cubetti o grattugiato è veramente ottimo!

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 330 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 45 minuti
    • ricetta light

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    VARIANTE VEGAN

    Sei vegan e vuoi realizzare questa ricetta?

    Per ottenere una variante vegan omettere il Parmigiano Reggiano. Per una variante vegetariana è sufficiente sostituire il Parmigiano con un formaggio da grattugia vegetariano.

    PREPARAZIONE

     

    1. Lavare bene il cavolo rapa e pelarlo con il coltello eliminando tutta la buccia fintanto che non appare la polpa, più tenera e chiara. Eliminare anche la parte vicino al torsolo, solitamente stopposa. Tagliarlo a fette spesse 1 centimetro circa, da cui ricavare dei cubetti di 1 centimetro di lato.
    2. Lavare le patate, pelarle e ridurle a cubetti della stessa dimensione di quelli del cavolo rapa.
    3. Sgranare i piselli.
    4. Mettere in una pentola da minestra l'olio e la cipolla tritata molto finemente. Portarla sul fuoco e farla dolcemente dorare.
    5. Unire il cavolo rapa e le patate, le foglioline di timo, mescolare con un cucchiaio di legno e far sfrigolare per un paio di minuti a fiamma vivace.
    6. Unire il brodo, un pizzico di sale e cuocere a fiamma dolce, coperto, per 10 minuti circa.
    7. Unire i piselli, il bulgur e cuocere per altri 25 minuti, sempre a fuoco medio e coperto.
    8. Mescolare di tanto in tanto e regolare la densità della zuppa a proprio piacimento. Se piace più liquida unire acqua o altro brodo vegetale caldo.
    9. Trascorso il tempo indicato unire il Parmigiano grattugiato, mescolare bene e assaggiare per regolare di sale.
    10. Unire un filo d'olio a crudo, mescolare, coprire e far riposare 3-4 minuti.
    11. Mettere la zuppa nelle ciotole da porzione e servire.

     

    STAGIONE

    Marzo, aprile, maggio, giugno.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    Al posto del bulgur può essere utilizzato un qualsiasi cereale o pseudocereali a piacimento. Ottima con il riso, ma anche con farro, orzo, quinoa, grano saraceno. Si può anche fare una miscela, come ad esempio burghul e quinoa.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    La pasta alla crema di asparagi è un primo piatto tipicamente primaverile, quando gli asparagi si trovano freschi e sono particolarmente buoni e saporiti. La pasta alla crema di asparagi è ottima anche al forno. Disporla in una pirofila ben unta d'olio, cospargerla ...



    I ravioli di patate ai funghi sono una pasta ripiena la cui particolarità è quella di essere preparati non con la pasta all'uovo, ma con un impasto di patate simile a quello degli gnocchi che viene quindi farcito e cotto. I ravioli di patate ai ...



    La zuppa d'orzo e verdure è una calda zuppa autunnale preparata con le verdure dell'orto: carote, porri, patate e verza. Può essere arricchita anche con altri ortaggi a piacere, mantenendo sempre la proporzione fra verdure e orzo. La zuppa d'orzo e verdure è ottima ...



    Il cuscus alle zucchine è un ottimo primo piatto a base di cuscus, fresco e leggero, adatto alle calde giornate estive. Può essere gustato anche il giorno dopo, a temperatura ambiente e si adatta benissimo a un pranzo fuori casa, anche in ufficio. Per la ...



    Gli gnocchi di zucca sono una specialità autunnale e invernale, dal sapore caratteristico, molto particolari, un po' difficili da preparare, ma che vi daranno grande soddisfazione. E' assolutamente necessario scegliere una varietà di zucca poco acquosa, soda e compatta, come ad esempio la Mantovana o ...



    La pasta ai due cavolfiori è una minestra preparata con due tipi di cavolfiori diversi, brodo, pasta e una puntina di passata di pomodoro. Sana e nutriente, è perfetta nella stagione autunnale e invernale. La pasta ai due cavolfiori in genere io la preparo con ...



    2 commenti su questa ricetta

    Barbara Farinelli ha detto:
    @silvia: grazie! :-)

    silvia ha detto:
    ottimi piatti ho provato il risotto agli asparagi buonissimo !!!

    2 commenti su 2
     

    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web