Trova ricetta

Spezzatino di salsiccia e carciofi

    5.0/5 (4 voti)

    Ricette secondi piatti carne

    Spezzatino di salsiccia e carciofi


    Lo spezzatino di salsiccia e carciofi è un secondo piatto ricco e gustoso, che sposa in perfetta armonia il gusto particolare dei carciofi con quello della salsiccia. E' ideale quando abbiamo degli ospiti a cena, perchè ha il vantaggio di poter essere preparato in anticipo e riscaldato facendolo saltare in padella pochi minuti prima di essere servito.

    Se siete pratici potete cuocere carciofi e salsiccia nello stesso momento. Prima mettere sul fuoco i carciofi e mentre cuociono mettere sul fuoco la salsiccia. Controllare le due cotture contemporaneamente e mescolare al momento opportuno. Se siete alle prime armi, cuocete prima i carciofi e poi la salsiccia in modo da poter seguire il tutto con più attenzione.

    Lo spezzatino di salsiccia e carciofi si conserva per un giorno in frigorifero. Prima di gustarlo è bene però lasciarlo per una mezz'ora a temperatura ambiente o riscaldarlo in padella.

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 380 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 45 minuti
    • si può preparare in anticipo

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    Pulire i carciofi

    1. Per la pulizia dei carciofi preparare una ciotola d'acqua fredda in cui spremere il succo di limone e mettere anche i limoni spremuti. Fate attenzione che non finiscano nell'acqua i semi interni. Tenerne un pezzo sul tagliere di lavoro per sfregare i carciofi. Se ne dovete pulire molti alternate il pezzo di limone che utilizzate prendendone uno nuovo dalla ciotola. Pulire i carciofi uno alla volta.
    2. Lavare il carciofo, togliere le foglie dure più esterne fino ad ottenere i cuori formati solo da foglie chiare e tenere.
    3. Tagliare le punte, il gambo a 2-3 centimetri dall'attaccatura e sfregare con il limone le parti tagliate.
    4. Tagliare il carciofo a metà e di nuovo a metà fino ad ottenere 4 spicchi. Sfregare bene con il limone.
    5. Se è presente della peluria all'interno del carciofo eliminarla, quindi mettere gli spicchi ottenuti nell'acqua acidulata.
    6. Prendere il gambo, conservare solo i primi 6-8 centimetri, pelarlo per eliminare lo strato più esterno.
    7. Affettarlo nello spessore di mezzo centimetro abbondante e mettere nell'acqua acidulata.


    Preparare il piatto

    1. Pungere la salsiccia in più parti con uno spiedo e tagliarla a tocchettini di 3-4 centimetri.
    2. Lavare il prezzemolo, selezionarne le foglie e tritarle con la mezzaluna su un tagliere.
    3. Scaldare il brodo.
    4. Scolare i carciofi e i pezzi di limone. Mettere i carciofi in una ciotola e in un'altra ciotola strizzare l'acqua rimasta imprigionata all'interno dei limoni.
    5. Mettere in una capace padella antiaderente l'olio, l'aglio spellato e affettato e portarla sul fuoco. Far imbiondire l'aglio quindi toglierlo.
    6. Lasciar raffreddare per qualche istante l'olio fuori dal fuoco, unire i carciofi e farli saltare a fiamma vivace per un paio di minuti.
    7. Abbassare il fuoco, aggiungere un po' d'acqua che si è ricavata dai limoni, il brodo, un pizzico di sale, una macinata di pepe e lasciar proseguire la cottura per 10 minuti, a fiamma medio-bassa, coperto. Trascorso il tempo indicato assaggiare: i carciofi devono essere cotti, ma ancora sodi e un po' insipidi. Spegnere, spolverizzare con il prezzemolo tritato e coprire.
    8. Mettere la salsiccia in una padella antiaderente senza alcun condimento e portarla sul fuoco a fiamma vivace.
    9. Mescolare la salsiccia fintanto che non prende uniformemente colore, quindi unire il vino e cuocere per 5 minuti. La salsiccia deve cuocere all'interno e imbrunire all'esterno. La parte alcolica del vino deve essere ben evaporata.
    10. Se la salsiccia utilizzata è molto grassa, è possibile togliere qualche cucchiaio di fondo di cottura per alleggerire il piatto ed esaltare meglio il sapore dei carciofi.
    11. Unire i carciofi, amalgamare bene su fiamma vivace per un minuto, aggiungere altro prezzemolo tritato o pepe a seconda del gusto personale e servire.

    STAGIONE

    Ricetta per tutte le stagioni.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    APPROFONDIMENTI

    Come si fa... a pulire i carciofi per farli trifolare? Guida fotografica passo passo

    I suggerimenti di barbara

    Se avete un wok, è ottimo per questa ricetta. Utilizzatelo per la salsiccia, mentre scegliete una padella antiaderente per i carciofi.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    Le fettine di tacchino al rosmarino sono un secondo piatto leggero, ma saporito, soprattutto se eseguito con cura. Spesso infatti le ricette semplici sono quelle che richiedono più pratica, soprattutto con la carne di pollo che deve risultare morbida e succosa. Attenti quindi ai tempi ...



    L'agnello al forno con patate e olive è un secondo piatto di carne di agnello cotto al forno, semplice da preparare ma molto saporito e adatto a pranzi o cene numerosi che viene preparato solitamente nel periodo pasquale. L'agnello al forno con patate e ...



    Le cotolette in crosta di cuscus sono fettine di carne passate nell'uovo e rivestite di cuscus al posto del classico pangrattato. Nella ricetta io vi propongo delle fettine di lonza di maiale, ma va benissimo qualsiasi fettina di carne magra, come il vitello, il manzo, ...



    Il pollo ai funghi è un secondo piatto in umido di pollo, funghi, aromi, vino e polpa di pomodoro. Veloce da preparare, leggero e saporito è un ottimo piatto unico se accompagnato con fette di pane casereccio, molto adatto per gustarne il sughetto. Il ...



    L'arrosto al rosmarino è un secondo piatto tradizionale, servito con le patate, che cuociono nel sughetto della carne, da cui prendono sapore. L'arrosto al rosmarino è ottimo anche il giorno dopo, affettato finemente e condito con olio, sale, pepe e qualche goccia di succo di ...



    La bresaola con insalatina belga e mais è un secondo piatto leggero e gustoso, ottimo a seguito di un primo sostanzioso, oppure come piatto unico da gustare fuori casa, anche in ufficio.   La bresaola con insalatina belga e mais si conserva ottimamente in frigorifero per poter ...



    8 commenti su questa ricetta

    Barbara Farinelli ha detto:
    @Annalisa : no, quelli sono già pronti, salta tutta la fase iniziale e usali così come sono. Buona cena!

    Annalisa ha detto:
    Ciao
    Vorrei eseguire la ricetta per stasera, io uso i cuori di carciofi surgelati, mi chiedevo se anche a quelli bisogna fare la procedura con il limone. Grazie mille! Attendo istruzioni!

    Ilaria ha detto:
    ...sarà la mia cena di stasera...

    Ilaria ha detto:
    ...sarà la mia cena di stasera...

    elena ha detto:
    mi piace moltissimo spezzatino di salsiccia e carciofi mmmmmh gnam gnam e buonissimakofi3

    elena ha detto:
    sono ricette semplici ma saporite ma sopratutto piacciono a tutti i miei ospiti evviva

    Barbara Farinelli ha detto:
    @elena: anche molto golosa! :-)

    elena ha detto:
    bella facile ed originale mi piace

    8 commenti su 8
     

    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web