Trova ricetta

Spezzatino di salsiccia e carciofi

    5.0/5 (2 voti)

    Ricette secondi piatti carne

    Spezzatino di salsiccia e carciofi


    Lo spezzatino di salsiccia e carciofi è un secondo piatto ricco e gustoso, che sposa in perfetta armonia il gusto particolare dei carciofi con quello della salsiccia. E' ideale quando abbiamo degli ospiti a cena, perchè ha il vantaggio di poter essere preparato in anticipo e riscaldato facendolo saltare in padella pochi minuti prima di essere servito.

    Se siete pratici potete cuocere carciofi e salsiccia nello stesso momento. Prima mettere sul fuoco i carciofi e mentre cuociono mettere sul fuoco la salsiccia. Controllare le due cotture contemporaneamente e mescolare al momento opportuno. Se siete alle prime armi, cuocete prima i carciofi e poi la salsiccia in modo da poter seguire il tutto con più attenzione.

    Lo spezzatino di salsiccia e carciofi si conserva per un giorno in frigorifero. Prima di gustarlo è bene però lasciarlo per una mezz'ora a temperatura ambiente o riscaldarlo in padella.

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 380 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 45 minuti
    • si può preparare in anticipo

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    Pulire i carciofi

    1. Per la pulizia dei carciofi preparare una ciotola d'acqua fredda in cui spremere il succo di limone e mettere anche i limoni spremuti. Fate attenzione che non finiscano nell'acqua i semi interni. Tenerne un pezzo sul tagliere di lavoro per sfregare i carciofi. Se ne dovete pulire molti alternate il pezzo di limone che utilizzate prendendone uno nuovo dalla ciotola. Pulire i carciofi uno alla volta.
    2. Lavare il carciofo, togliere le foglie dure più esterne fino ad ottenere i cuori formati solo da foglie chiare e tenere.
    3. Tagliare le punte, il gambo a 2-3 centimetri dall'attaccatura e sfregare con il limone le parti tagliate.
    4. Tagliare il carciofo a metà e di nuovo a metà fino ad ottenere 4 spicchi. Sfregare bene con il limone.
    5. Se è presente della peluria all'interno del carciofo eliminarla, quindi mettere gli spicchi ottenuti nell'acqua acidulata.
    6. Prendere il gambo, conservare solo i primi 6-8 centimetri, pelarlo per eliminare lo strato più esterno.
    7. Affettarlo nello spessore di mezzo centimetro abbondante e mettere nell'acqua acidulata.


    Preparare il piatto

    1. Pungere la salsiccia in più parti con uno spiedo e tagliarla a tocchettini di 3-4 centimetri.
    2. Lavare il prezzemolo, selezionarne le foglie e tritarle con la mezzaluna su un tagliere.
    3. Scaldare il brodo.
    4. Scolare i carciofi e i pezzi di limone. Mettere i carciofi in una ciotola e in un'altra ciotola strizzare l'acqua rimasta imprigionata all'interno dei limoni.
    5. Mettere in una capace padella antiaderente l'olio, l'aglio spellato e affettato e portarla sul fuoco. Far imbiondire l'aglio quindi toglierlo.
    6. Lasciar raffreddare per qualche istante l'olio fuori dal fuoco, unire i carciofi e farli saltare a fiamma vivace per un paio di minuti.
    7. Abbassare il fuoco, aggiungere un po' d'acqua che si è ricavata dai limoni, il brodo, un pizzico di sale, una macinata di pepe e lasciar proseguire la cottura per 10 minuti, a fiamma medio-bassa, coperto. Trascorso il tempo indicato assaggiare: i carciofi devono essere cotti, ma ancora sodi e un po' insipidi. Spegnere, spolverizzare con il prezzemolo tritato e coprire.
    8. Mettere la salsiccia in una padella antiaderente senza alcun condimento e portarla sul fuoco a fiamma vivace.
    9. Mescolare la salsiccia fintanto che non prende uniformemente colore, quindi unire il vino e cuocere per 5 minuti. La salsiccia deve cuocere all'interno e imbrunire all'esterno. La parte alcolica del vino deve essere ben evaporata.
    10. Se la salsiccia utilizzata è molto grassa, è possibile togliere qualche cucchiaio di fondo di cottura per alleggerire il piatto ed esaltare meglio il sapore dei carciofi.
    11. Unire i carciofi, amalgamare bene su fiamma vivace per un minuto, aggiungere altro prezzemolo tritato o pepe a seconda del gusto personale e servire.

    STAGIONE

    Ricetta per tutte le stagioni.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    APPROFONDIMENTI

    Come si fa... a pulire i carciofi per farli trifolare? Guida fotografica passo passo

    I suggerimenti di barbara

    Se avete un wok, è ottimo per questa ricetta. Utilizzatelo per la salsiccia, mentre scegliete una padella antiaderente per i carciofi.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    La carne alla pizzaiola è un secondo piatto diffuso praticamente in tutta Italia, anche se le sue origini sono partenopee e si rifanno alla pizza. Si tratta infatti di carne cotta nel sugo con aglio e origano, gli stessi ingredienti della pizza marinara. La mia ...



    Le scaloppine mediterranee sono gustose scaloppine saltate in padella con pomodorini e olive nere. Sono tipiche del periodo estivo, quando i pomodorini sono nel pieno del loro sapore. Io utilizzo solitamente i Pachino, ma potete variare secondo le vostre preferenze, l'importante è la piccola dimensione. ...



    Gli involtini di tacchino ai peperoni sono gustosi involtini ripieni di prosciutto cotto e mozzarella, cotti in padella con il vino e i peperoni. Davvero un accostamento fresco ed estivo. Gli involtini di tacchino ai peperoni possono essere un piatto unico completo, leggero, da gustare con ...



    Il prosciutto e melone è una ricetta veramente semplicissima, ideale nelle calde giornate estive poichè non richiede cottura, e particolarmente veloce da preparare. Per risparmiare qualche caloria sgrassare bene il prosciutto crudo. In questo modo ogni porzione ne conterrà soltanto 210. Il prosciutto e ...



    Le scaloppine ai funghi sono un secondo piatto di carne leggero e veloce, ma molto gustoso e saporito. Con la giusta cottura, a fiamma vivace e piuttosto breve, la carne resterà morbidissima. Le scaloppine ai funghi sono già da sole un piatto unico, ma ...



    Il pollo ai tre colori è un secondo piatto saltato in padella a base di pollo e verdure, ottimo anche preparato nel wok. Il pollo ai tre colori ha una chiara influenza cinese, ma è preparato con ingredienti italiani. Prende il suo nome dai ...



    6 commenti su questa ricetta

    Ilaria ha detto:
    ...sarà la mia cena di stasera...

    Ilaria ha detto:
    ...sarà la mia cena di stasera...

    elena ha detto:
    mi piace moltissimo spezzatino di salsiccia e carciofi mmmmmh gnam gnam e buonissimakofi3

    elena ha detto:
    sono ricette semplici ma saporite ma sopratutto piacciono a tutti i miei ospiti evviva

    Barbara Farinelli ha detto:
    @elena: anche molto golosa! :-)

    elena ha detto:
    bella facile ed originale mi piace

    6 commenti su 6
     

    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web