Trova ricetta

Torta fredda allo yogurt

    3.0/5 (2 voti)

    Ricette frutta e dolci

    Torta fredda allo yogurt


    La torta fredda allo yogurt è un dolce molto semplice da preparare, che non richiede cottura, ed è quindi molto indicata nei mesi più caldi dell'anno, soprattutto in estate.

    La torta fredda allo yogurt si può preparare con yogurt di qualsiasi gusto. Noi qui abbiamo utilizzato quello alla fragola, ma è ottima con qualsiasi gusto di frutta o anche gusti più particolari come lo yogurt al caffè. Per una vera squisitezza mescolate metà yogurt alla frutta con metà alla vaniglia.

    INFORMAZIONI

    • 12 persone
    • 220 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 4 ore
    • ricetta light
    • si può preparare in anticipo
    • si può mangiare fuori

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    VARIANTE VEGETARIANA

    Sei vegetariano e vuoi realizzare questa ricetta?

    Utilizzare una gelatina di origine vegetale.


    PREPARAZIONE

    1. Tritare molto finemente i biscotti in un robot da cucina.
    2. Mettere in una ciotola il burro, fallo ben ammorbidire lavorandolo con una forchetta ed unirvi i biscotti tritati, mescolando bene per creare un impasto ben amalgamato.
    3. Mettere in una tortiera apribile di 24-26 cm di diametro un foglio di carta da forno sul fondo, tagliandolo di misura, ed una striscia lungo i bordi, in modo da foderarlo.
    4. Mettere sul fondo della tortiera l'impasto di burro e biscotti e compattare molto accuratamente aiutandosi con un batticarne. Mettere in frigorifero.
    5. Mescolare lo yogurt con lo zucchero a velo setacciato.
    6. Mettere a mollo in acqua fredda i fogli di gelatina per 10 minuti. Strizzarli e metterli in un pentolino assieme ad un cucchiaio d'acqua.
    7. Portare il pentolino sul fuoco più piccolo del fornello, accendere e far sciogliere la gelatina mescolando con un cucchiaio di legno e togliendo di tanto in tanto il pentolino dal fuoco per evitare che la gelatina si scaldi troppo.
    8. Appena si sarà sciolta e sarà ben omogenea mescolarla allo yogurt e mescolare accuratamente.
    9. Mettere lo yogurt nella tortiera sopra lo strato di biscotto e riporre in frigorifero per almeno 3 ore.
    10. Trascorso il tempo indicato aprire lo stampo a cerniera, eliminare la striscia di carta da forno messa lungo il bordo molto delicatamente, quindi disporre la torta in un piatto. Io solitamente il foglio di carta da forno messo sotto lo lascio.
    11. Mettere il cioccolato in un pentolino e scioglierlo su fuoco molto molto basso, quindi aiutandosi con un cucchiaio di legno colarlo a filo sul dolce per decorarlo.
    12. Mantenerlo in frigorifero fino al momento di servirlo.

    STAGIONE

    Giugno, luglio, agosto, settembre.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    Questo dolce è tipicamente estivo, perché è molto fresco e non richiede nella preparazione di accendere il forno, ma è ottimo tutto l'anno.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    La torta alle carote è un dolce semplice da preparare, che piace molto ai bambini. Ve ne propongo una versione leggera, poichè non contiene burro o farina di mandorle, che solitamente sono tipici di questa torta. La torta alle carote è un ottimo dolce da ...



    I biscotti di Natale che vi propongo in questa ricetta sono semplicissimi biscotti di pasta frolla tagliati con soggetti che ricordano il Natale e decorati con ghiaccia reale bianca, compatta e fine, che dona a questi biscotti un aspetto giocoso e raffinato. I biscotti ...



    Il pandoro farcito è un classico pandoro natalizio farcito con una crema al mascarpone e decorato con cioccolato fondente. Ottimo per pranzi e cene del periodo natalizio, è molto scenografico e decorativo, oltre che buono. Il pandoro farcito si può preparare un giorno prima ...



    Le crostatine sono un classico della cucina italiana in quasi tutte le regioni. Molto semplici da preparare, si prestano ottimamente come dolce per la colazione, la merenda o come fine pasto. Le crostatine sono ottime con qualsiasi tipo di confettura. Io le ho realizzate ...



    La crostata di San Valentino è una classica crostata alla Nutella, o altra crema spalmabile a piacimento, decorata però con piccoli cuoricini. L'aspetto è veramente delizioso e adatto a questa giornata speciale. La crostata di San Valentino così preparata si conserva ottimamente per una settimana ...



    Le linguette con granella di zucchero sono dei deliziosi biscottini particolarmente dolci, molto indicati per essere serviti con il tè, ma ottimi anche tuffati nel latte caldo. Le linguette con granella di zucchero si possono conservare per una settimana circa in una scatola di latta, ...



    I biscotti due a due sono dei deliziosi biscottini di pasta frolla che vengono accoppiati e tenuti insieme da uno strato di cioccolato. Si possono realizzare di tante forme differenti, dalle più semplici alle più elaborate. A me piacciono moltissimo le stelline, ma se l'occasione ...



    Il plum cake è un dolce a base di yogurt, con una quantità controllata di grassi, poco zucchero, ideale come sana colazione al mattino. Nella ricetta che vi proponiamo viene utilizzato yogurt alla vaniglia e all'albicocca, ma potete utilizzare i tipi che più preferite. ...



    30 commenti su questa ricetta

    Barbara Farinelli ha detto:
    @maria teresa: prova! Poi dimmi come viene.

    maria teresa ha detto:
    questa torta dev'essere molto buona oltre che facile! potrei provare a sostituire lo yogurt con del formaggio quark?

    Barbara Farinelli ha detto:
    @Stella: l'unico sostituto valido è l'agar agar o un altro gelificante analogo. Credo però che sia più facile reperire la gelatina, che trovi al supermercato.

    Stella ha detto:
    Buonasera vorrei fare questa torta ma non ho la gelatina come posso fare per sostituirla ?

    Barbara Farinelli ha detto:
    @Lorella: i fogli di gelatina aderiscono ad uno standard per cui indipendentemente dal peso, 1 foglio ha sempre lo stesso potere gelificante. Per questo in pasticceria vengono indicati a numero e non a peso. Questo almeno per convenzione. Prova a leggere sulla confezione di quelli grandi se specifica qualcosa di differente, ma dovrebbe essere così.
    Per quanto riguarda la variante, non è possibile realizzare questa ricetta senza gelatina o agar-agar perché lo yogurt non si addenserebbe e la consistenza sarebbe troppo morbida. Al limite puoi preparare delle coppe di crema di yogurt con la frutta sciroppata. Prova a cercare “Crema di yogurt con ciliegie sciroppate” nel nostro sito. In questo periodo puoi prepararle con le fragole, utilizzando lo stesso procedimento.

    Lorella ha detto:
    Ciao Barbara! Non vedo l’ora di provare questa ricetta, sia per la sua bontà (almeno spero :-) ) che per la semplicità! Vorrei chiederti: siccome al supermercato trovi sia fogli grandi che piccoli, i 4 fogli di gelatina a quale peso corrispondono? Vorrei anche chiederti: esiste una variante di questa ricetta senza gelatina e senza agar-agar? Grazie, ciao Lorella

    Barbara Farinelli ha detto:
    @Giulia: è una torta senza cottura! :-)

    Giulia ha detto:
    Maa per cuocerla? Forno o padella?

    Barbara Farinelli ha detto:
    @letizia: come troverai riportato sulla confezione della gelatina, alcuni tipi di frutta contengono degli enzimi che agiscono rompendo i filamenti di gelatina in tanti frammenti. In particolare sono ananas, papaya, fichi e kiwi. Ma non è questo il tuo caso. Forse il problema è da cercare nel come è stata scaldata la gelatina o nel numero di fogli.

    letizia ha detto:
    @Barbara Farinelli: Ho usato uno yogurt alla fragola vellutato marca Danone. Ma quali sono le sostanze che possono contrastare il potere della gelatina?

    20 commenti su 30
     

    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web