Questo sito contribuisce alla audience di

La cottura dell'aragosta

di Barbara Farinelli

Rubriche La posta dei lettori Richiesta di ricette

Domanda

Buongiorno e complimenti per il sito da cui "rubo" tutti i giorni ricette e informazioni utili. Avrei bisogno che mi risolveste un dubbio. Vorrei preparare un astice o un'aragosta alla catalana, ma con il pesce sono poco esperto. Per quanto tempo devono bollire? Potete suggerirmi una ricetta sicura?

Grazie per l'attenzione
Marco da Milano


Risposta

Caro Marco,
aragoste e astici sono crostacei veramente deliziosi, anche se personalmente preferisco questi ultimi perché hanno una polpa più tenera, dolce e delicata.

Per lessare l'aragosta occorre bollirla in acqua bollente salata per 15 minuti ogni chilogrammo di peso. Prolungare la cottura di 5 minuti ogni 200 grammi di peso aggiuntivo. Se invece il peso è minore di 1 Kg sono sufficienti 5 minuti per 300 grammi di peso, oppure 10 minuti per 800 grammi. Immergere l'aragosta soltanto quando l'acqua è a bollore. Alcuni usano mettere nell'acqua di cottura aromi o spezie (sedano, carote, cipolle, prezzemolo), ma io la preferisco senza.

Solitamente le aragoste migliori sono femmine ed hanno media dimensione. Per due persone occorre 1 Kg di crostaceo. Per evitare che la coda si arricci eccessivamente in cottura si usa legare l'aragosta o l'astice su una tavoletta di legno.

Per accompagnare un'ottima aragosta o un astice bollito, oltre ad una salsina di olio extravergine di oliva con qualche goccia di succo di limone, sale e pepe servire cipolle rosse e pomodori affettati e rucolina selvatica.

In bocca al lupo per i tuoi esperimenti!

Barbara

www.lospicchiodaglio.it