Questo sito contribuisce alla audience di

Sulla cottura a vapore nella pentola a pressione

di Barbara Farinelli

Rubriche La posta dei lettori Tecniche di cucina

Domanda

Salve ho appena letto il vostro articolo "Usare correttamente la vaporiera elettrica" di Barbara Farinelli.

Posso chiedere se la cottura a vapore nella pentola a pressione è altrettanto valida? Io ho sempre cotto le verdure a vapore nella pentola a pressione, ma così facendo conservo sempre le proprietà del cibo? Scusatemi ma ora sto entrando in paranoia perché ho letto questo articolo sull'ansa:
http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/scienza/2010/11/06/visualizza_new.html_1704081321.html

Grazie mille per la vostra attenzione, Francesca.


Risposta

Ciao Francesca

La cottura a vapore è molto delicata e preserva quasi la totalità delle sostanze nutritive perché la temperatura a cui cuoce l'alimento è piuttosto bassa, essendo quella del vapore (massimo 100°C, che diminuiscono velocemente appena il vapore si allontana dalla fonte di emissione). Nella pentola a pressione, invece, le temperature raggiunte sono molto più alte e questo porta alla distruzione dei preziosi nutrienti che ci proteggono dai tumori.

Secondo il prof. Carmelo Iacono, presidente dell'Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM) "Per il tumore dello stomaco, l'alimentazione può fare la differenza. Va incrementato il consumo di frutta e verdura, ma anche di legumi e di fibre. I cereali vanno scelti integrali e bisogna porre attenzione anche alle tecniche di cottura. Da usare con estrema moderazione la griglia, la frittura ma anche la pentola a pressione: l'alta temperatura cui l'alimento è sottoposto distrugge elementi nutritivi importanti come la vitamina C".

Puoi trovare ulteriori notizie qui: www.aiom.it.

Il mio consiglio è quindi quello di consumare, quando possibile, frutta e verdura a crudo, preparandole soltanto poco prima di consumarle (alcuni ortaggi, come le carote, se tagliati ed esposti all'aria perdono importanti nutrienti). Quando invece si deve cuocere, meglio la cottura a vapore, in padella, al forno.

Un caro saluto
Barbara

www.lospicchiodaglio.it