Questo sito contribuisce alla audience di

Intolleranza al latte

di Dott.ssa Chiara Mezzetti

Rubriche II nutrizionista risponde Intolleranze e allergie

Domanda

Dott.ssa Chiara buongiorno,
volevo esporle questo mio dilemma che dura da anni con il latte... da bambina non lo tolleravo, sopratutto se lo bevevo di sera, poi ho cominciato a non sopportarlo proprio e 2 volte sono finita al pronto soccorso, mi bloccava la digestione mi veniva come una congestione con braccia e faccia informicolati, un disastro!!!,

All'inizio non capivo cosa poteva essere, poi ragionando ho capito che era il cappuccino che bevevo al mattino, il bello è che io sto male solo se bevo il bicchiere o tazza di latte "nuda e cruda" perchè comunque mangio ogni tipo di latticino dal formaggio allo yogurt alla panna ecc. Il latte lo uso per i budini e la panna cotta e lo mangio e digerisco tranquillamente... solo se bevo cappuccino, latte caldo o freddo sto male... perchè? Il latte Zymil mi può aiutare secondo lei? Ho troppa paura di sentirmi male... non ho mai provato...!!!


Risposta

Gentile signora,
il suo problema è comune a diverse persone. Il latte è un alimento completo e ricco in nutrienti e, di conseguenza, di difficile digestione. Mi lascia un po' perplessa il fatto che lo sopporti bene all'interno di ricette o preparazioni alimentari, ma forse la ragione sta nel fatto che le dosi sono molto piccole.

Il mio consiglio è di eliminarlo dalla dieta cercando di assumere calcio sotto forma di yogurt o formaggio grana, senza provare altri tipi di latte con il rischio di ritrovarsi all'ospedale.

Cordiali saluti
Dott.ssa Chiara Mezzetti

www.lospicchiodaglio.it


Potrebbe interessarti anche

Differenza tra allergie e intolleranze alimentari

Indicano entrambe una reazione indesiderata dell'organismo al contatto con una determinata sostanza, ma non sono la stessa cosa

Vai all'articolo »