Questo sito contribuisce alla audience di

Dieta per eliminare il colesterolo cattivo

di Dott.ssa Sabrina Saltini

Rubriche II nutrizionista risponde Alimentazione e salute

Domanda

Salve a tutti,

mi chiamo Pietro, ho 35 anni, sono alto 1,75 e peso 80kg.
Qualche giorno fa ho fatto le analsi del sangue, e si è scoperto che ho il colesterolo così detto "cattivo" a 177, quando il limite massimo è 170!

Il mio medico mi ha consigliato di eliminare drasticamete qualsiasi tipo di carne, pesce, formaggi, uova, latte, burro, dolci... ecc... e di mangiare solo pasta e verdure, ma io non vado matto per le verdure, non mangio assolutamente zucchine, melanzane, peperoni, cipolla, funghi, radicchio, rucola e altre... sarei costretto a mangiare solo verdure cotte e insalata... come faccio??? Non potete eliminarmi del tutto formaggio uova e carne... per favore, datemi qualche consiglio valido su una dieta corretta, e ditemi vi prego che non devo diventare drasticamente vegano...

Grazie mille!!!
Pietro da Massalombarda (RA)


Risposta

Carissimo Pietro,

accolgo il tuo appello disperato. Il colesterolo cosiddetto cattivo, ovvero il colesterolo LDL è molto pericoloso per le nostre arterie ed è assolutamente necessario mantenerlo entro i limiti. Ne va della nostra salute. I farmaci in commercio sono efficaci ma hanno pur sempre effetti collaterali soprattutto perché vanno assunti per tutto il resto della vita. Quindi più tardi si inizia e meglio è. Si può evitare l'assunzione di farmaci modificando le nostre abitudini alimentari e lo stile di vita. Certo non è semplice ma ti assicuro che se ci riesci i benefici fisici li sentirai tu stesso in tutte le attività quotidiane e sarai molto felice.

Innanzi tutto inizierei col perdere un po' di peso in quanto il BMI ovvero l'indice che mette in relazione l'altezza con il peso corporeo è superiore al valore di 25 (valore limite del normopeso).
Poi forse il tuo medico è stato un po' drastico. In uno dei pasti principali si può mantenere la carne bianca alternandola con il pesce all'incirca 2 volte a settimana, mentre la carne rossa non più di una volta a settimana.
Naturalmente scegli delle modalità di cottura semplici, senza grassi, aggiungendo olio extravergine d'oliva solo a fine cottura. Le uova e i formaggi sono invece da limitare molto; suggerisco le uova e i formaggi stagionati una volta ogni due settimane mentre formaggi freschi come ricotta anche una volta a settimana. Le verdure sono molto importanti; penso che lo sforzo di mangiarne almeno una piccola porzione nei due pasti principali si possa fare.

Via libera per pasta e legumi ma attenzione alle quantità che devono essere in rapporto al dispendio energetico. A tal proposio: l'attività fisica regolare (40 minuti di camminata, corsa, bicicletta o nuoto 3/4 volte a settimana) riduce il colesterolo cattivo.

Nel caso tu non ottenga risultati consiglio di rivolgerti ad un professionista per un piano bilanciato e personale.

Un cordiale saluto
Dr.ssa Sabrina Saltini

www.lospicchiodaglio.it


Potrebbe interessarti anche

6 consigli di salute e benessere se sei del Capricorno

Seriosa, inflessibile e forse un po' rigida, la donna del Capricorno ha bisogno di riportare nella sua vita la giusta dose di leggerezza

Vai all'articolo »