Questo sito contribuisce alla audience di

Lavaggio della ghisa

di Barbara Farinelli

Rubriche La posta dei lettori Padelle, pentole, elettrodomestici

Domanda

Buongiorno, volevo sapere se la ghisa può essere lavata in lavastoviglie.
Davide


Risposta

Ciao Davide
Sono Barbara dello spicchio d'aglio, grazie per averci scritto.

La ghisa è un materiale ferroso e come tale tende ad arrugginire. E' inoltre molto poroso ed assorbe facilmente aromi e odori. Per questi motivi solitamente il lavaggio deve avvenire a mano, con pochissimo sapone e paglietta di ferro. Bisogna poi risciacquare abbondantemente, asciugare con cura e riporre in luogo fresco ed asciutto.

Esistono dei trattamenti tali da consentire alla ghisa il lavaggio in lavastoviglie. Per lo più sono riservati alle griglie dei fornelli, non so dirti se trovano applicazione anche nelle piastre di cottura. Le istruzioni di lavaggio devono comunque essere riportate sulla confezione o sul manuale d'uso.

La nostra redazione, ad esempio, possiede un fornello con gli spargifiamma e le griglie in ghisa, che possono andare in lavastoviglie. Le piastre che invece utilizziamo per la cottura degli alimenti devono essere lavate a mano.

Ciao e continua a seguirci
Barbara

www.lospicchiodaglio.it