Trova ricetta

Crocchette di patate e mortadella

    0.0/5 (0 voti)

    Ricette secondi piatti verdura

    Crocchette di patate e mortadella


    Le crocchette di patate e mortadella sono una ricetta molto golosa di frittelline preparate con patate, mortadella, uova e Parmigiano, impanate e fritte. La mortadella si trova nell'impasto e deve essere tritata molto finemente per dargli la giusta consistenza.

    Le crocchette di patate e mortadella si possono gustare come secondo piatto, accompagnate da un'insalata, oppure come sfizioso antipasto, nel qual caso dimezzare le dosi. Se disposte in un piatto e infilzate con uno stecco sono ottime anche per un buffet o un aperitivo.

    INFORMAZIONI

    • 4 persone
    • 400 Kcal a porzione
    • difficoltà media
    • pronta in 1 ora e ½

    INGREDIENTI

    Per la preparazione dell'impasto

    Per la panatura

    Per completare la preparazione

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

     

    1. Cuocere le patate a vapore o lessarle in abbondante acqua salata per 30 minuti.
    2. Nel frattempo ridurre la mortadella a cubetti e tritarla molto finemente con un robot da cucina.
    3. Quando le patate sono cotte, pelarle e passarle con il passapatate in una capace terrina. Se sono state cotte a vapore regolare di sale e mescolare accuratamente.
    4. Unire la mortadella tritata, le uova, il Parmigiano grattugiato e una grattugiata di noce moscata. Amalgamare bene gli ingredienti.
    5. Prelevare una cucchiaiata di composto e formare delle polpette, quindi appiattirle per dargli la forma di frittellina. Metterle su un tagliere di legno.
    6. Appoggiare il tagliere con le crocchette nel frigorifero per una decina di minuti.
    7. Nel frattempo preparare quanto occorre per la panatura.
    8. In un piatto sbattere l'uovo con il latte e una macinata di pepe.
    9. In un altro piatto versare il pangrattato e miscelarlo al Parmigiano Reggiano grattugiato.
    10. Passare le crocchette nell'uovo, quindi nel pangrattato e metterle in un piatto.
    11. Al termine della prima panatura, se piace, se ne può fare un’altra.
    12. In una padella scaldare abbondante olio per frittura, meglio se di oliva. Quando è ben caldo tuffarvi le crocchette. Non riempire troppo il padellino per non far diminuire eccessivamente la temperatura. Nel caso, effettuare più cotture consecutive.
    13. Quando la superficie della panatura risulterà ben dorata, scolare le crocchette e porle su un piatto con carta da cucina asciugandole accuratamente e regolare di sale.
    14. Servire calde.

     

    STAGIONE

    Ricetta per tutte le stagioni.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    La difficoltà più grande nella preparazione di questa ricetta è in genere la cottura, poichè le crocchette si possono aprire e rompere. Per evitare che questo succeda è molto importante la temperatura dell'olio, 180° circa, la panatura uniforme e la qualità delle patate, che devono essere poco acquose. Di preferenza scegliere quindi patate farinose, a buccia rossa e pasta gialla, e cuocerle a vapore.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    Se avete voglia di un piatto unico fresco, leggero, veloce da preparare e vegan, questa ricetta di fagioli e pomodori in insalata fa proprio per voi. Ottima in estate, quando i pomodori sono nel pieno della maturazione, non richiede nemmeno l'uso del fornello :-) Si ...



    Le frittelline di fagioli e scarola sono piccole frittelle vegan realizzate con un impasto di fagioli, scarola, spezie e pangrattato. Si possono friggere, come indicato in ricetta, oppure cuocere nel forno e sono un ottimo secondo piatto con contorno. Per la realizzazione di questa ...



    Le melanzane alla parmigiana sono un piatto tipico italiano le cui origini sono contese da diverse regioni: Emilia Romagna, Campania e Sicilia. Allo stesso modo ne esistono numerose varianti, più o meno ricche di ingredienti, che non sono sempre gli stessi. Difficile dire quale sia ...



    Le melanzane ripiene al bulgur sono melanzane di medie dimensioni scavate e riempite con una farcitura a base della stessa polpa insaporita con bulgur, pecorino sardo e pomodori secchi. Il bulgur è frumento germogliato che viene seccato e tritato grossolanamente. E' pertanto un cereale ...



    I sofficini fatti in casa spinaci e mozzarella sono dei piccoli calzoni ripieni che vengono passati nell'uovo, nel pangrattato e fritti o cotti al forno. Sono molto gustosi e piacciono solitamente a grandi e bambini. I sofficini fatti in casa spinaci e mozzarella si possono ...



    Le barchette di peperone, cotto e sottiletta sono un secondo piatto preparato con ingredienti molto semplici, ma dal sapore particolare e ben armonizzati tra loro.   Le barchette di peperone, cotto e sottiletta sono un ottimo secondo piatto leggero poichè il peperone viene gustato senza pelle, il che lo rende più ...



    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web