Trova ricetta

Pizza di Pasqua al formaggio

    5.0/5 (1 voti)

    Ricette Torte salate

    Pizza di Pasqua al formaggio


    La pizza di Pasqua al formaggio è una ricetta tipica marchigiana, che si prepara nel periodo pasquale, chiamata anche crescia. E' ricca di formaggi e si gusta in genere con i salumi che si preferiscono.

    La pizza di Pasqua al formaggio ha la stessa forma del panettone salato, ma ha una consistenza più densa. Ogni famiglia marchigiana ha la sua ricetta, un po' diversa, ma ugualmente buona, pertanto è molto difficile determinare quella "originale".

    INFORMAZIONI

    • 8 persone
    • 340 Kcal a porzione
    • difficoltà media
    • pronta in oltre 5 ore
    • si può preparare in anticipo
    • si può mangiare fuori

    INGREDIENTI

    Per la preparazione del lievitino

    Per completare l'impasto

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    Per la preparazione del lievitino

    1. Far intiepidire l'acqua, quindi sciogliervi lo zucchero e il lievito.
    2. Unire la farina e amalgamare fino a formare un panetto morbido.
    3. Coprirlo con una ciotola rovesciata e farlo riposare per un'ora.


    Per completare l'impasto

    1. Rompere le uova in una ciotola.
    2. Setacciare la farina, unire il sale e mescolare bene.
    3. Fare un foro al centro, unire l'olio, le uova sbattute, una generosa macinata di pepe, i formaggi, il lievitino e l'acqua tiepida.
    4. Impastare bene fino ad amalgamare gli ingredienti. Aiutarsi con un po' di farina se tende ad attaccare alla spianatoia.
    5. Ungere molto bene uno stampo da panettone alto 10 centimetri e di diametro 18, mettervi l'impasto e farlo lievitare fintanto che non raggiunge il bordo dello stampo (in genere dalle 2 alle 4 ore).
    6. Cuocere nel forno preriscaldato a 200°C per 30 minuti circa.
    7. Servire tiepida accompagnando con affettato a piacere.

    STAGIONE

    Marzo, aprile.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    La pizza di Pasqua al formaggio si conserva ottimamente per 4-5 giorni, ben coperta e protetta. E' ottima anche da gustare nel giorno di Pasquetta, durante le tipiche scampagnate fuori porta.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    La torta salata speck e cipolla è una gustosa torta salata simile alla quiche lorrain il cui ripieno è a base di speck, cipolle bianche e una crema di latte, uova e Parmigiano. Ha un sapore deciso e aromatico, grazie all'affumicatura dello speck. La torta salata ...



    Il tortino di zucca e patate è una torta salata tipica del periodo autunnale, quando troviamo sul mercato la zucca, nel pieno del suo sapore e della sua freschezza. È ottimo gustato come secondo piatto e contorno insieme, ma anche come piatto unico. Per la ...



    Il tortino patate e radicchio è una torta salata tipica del periodo autunnale e invernale, quando il radicchio rosso è nel pieno del suo sapore. Oltre alle patate ho utilizzato un formaggio veneto che amo molto: il Morlacco del Grappa, che ha un sapore che ...



    Il gateau di patate è un tortino a base di patate, prosciutto cotto, scamorza affumicata, mozzarella e Parmigiano, gratinato nel forno, da gustare tiepido in modo che le fette possano compattarsi e i sapori amalgamarsi fra loro. Il gateau di patate si presta a ...



    La torta caprino e funghi è una squisita torta salata autunnale, dove i funghi sono protagonisti assoluti, messi in risalto dal sapore acidulo del caprino e quello fortemente aromatico delle noci. Potete utilizzare i funghi che più preferite, misti oppure di un solo tipo. Io ho ...



    Il riso al forno alla Parmigiana è una torta salata a base di riso, pomodoro, mozzarella, parmigiano e olive nere. E' molto saporito, gustoso, e può essere preparato in anticipo perchè è ottimo tiepido, quando gli ingredienti si sono un po' compattati e si può ...



    La torta di montagna è una torta salata farcita con formaggi e prosciutto cotto, particolarmente ricca e gustosa. Si può gustare come secondo piatto, accompagnata da un'insalata, oppure tagliata a fettine come antipasto. La torta di montagna è ottima tiepida e si conserva in frigorifero ...



    La ricetta della focaccia di Recco che vi proponiamo è quella che segue il disciplinare del relativo consorzio, con i necessari adattamenti. La focaccia di Recco è infatti una specialità ligure realizzata con un formaggio fresco che non si trova al di fuori della zona ...



    4 commenti su questa ricetta

    Barbara Farinelli ha detto:
    @Arianna: si prova, secondo me viene bene!

    Arianna ha detto:
    La posso cuocere in uno stampo grande da plumcake?

    Barbara Farinelli ha detto:
    @Laura B.: grazie! :-)

    Laura B. ha detto:
    La mia bis-nonna, marchigiana, la cuoceva nel forno a legna (di solito spazzato con mazzetti di ginestra che lasciavano un buon profumo e indicavano col giusto colore brunito la giustezza della temperatura per infornare): una volta la crescia venne così alta che la dovettero tagliare per estrarla dal forno. Non c'è Pasqua senza crescia, salumi, carciofi al tegame e vino bianco secco. Brava all'autrice di questo blog, proprio bello, intelligente e ben fatto.

    4 commenti su 4
     

    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web