Trova ricetta

Ravioli di caprino al pesto

    5.0/5 (5 voti)

    Ricette primi piatti formaggio

    Ravioli di caprino al pesto


    I ravioli di caprino al pesto sono una pasta ripiena la cui particolarità è quella di essere preparati non con la pasta all'uovo, ma con un impasto di patate simile a quello degli gnocchi che viene quindi farcito e cotto.

    ravioli di caprino al pesto sono ottimi appena preparati, serviti nei piatti spolverizzandoli con Parmigiano Reggiano grattugiato grossolanamente o a scaglie.

    INFORMAZIONI

    • 4 persone
    • 650 Kcal a porzione
    • difficoltà difficile
    • pronta in 2 ore

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    VARIANTE VEGETARIANA

    Sei vegetariano e vuoi realizzare questa ricetta?

    Utilizzare un formaggio da grattugia vegetariano al posto del Parmigiano Reggiano.

    PREPARAZIONE

    1. Lavare le patate sotto acqua corrente spazzolandole se sono molto sporche. Cuocerle a vapore per 40 minuti, oppure lessarle in acqua bollente per 30 minuti.
    2. Nel frattempo preparare il ripieno lavorando il caprino con il Parmigiano e il latte. Coprire bene e riporre in frigo fino al momento di utilizzarlo.
    3. Quando le patate sono cotte sbucciarle e schiacciarle con lo schiacciapatate in una capace terrina. Unire la farina setacciata, l'uovo e il tuorlo, un pizzico di sale. Lavorare gli ingredienti fino ad ottenere un impasto morbido e omogeneo.
    4. Infarinare molto bene la spianatoia e stendere l'impasto in una sfoglia di 2 millimetri circa. Siccome tende ad attaccare stendere piccole porzioni di impasto alla volta. Con un bicchiere rovesciato o con un tagliabiscotti ricavare dei dischi di 5-6 cm circa di diametro.
    5. Lavorare un disco alla volta farcendolo con un cucchiaino di ripieno, quindi sovrapporre un altro disco e sigillare bene i bordi.
    6. Riporli, man mano che si farciscono, in un vassoio coperto da una tovaglietta molto ben infarinata.
    7. Mettere in una capace padella un po' del pesto e metterla sul fornello a fiamma spenta vicino alla pentola dove si lesseranno i ravioli.
    8. Lessare i ravioli in abbondante acqua salata e scolarli, un minuto dopo essere venuti a galla, direttamente con la schiumarola dentro la padella con il pesto. Quando si mettono i primi ravioli accendere la fiamma, molto bassa.
    9. Unire il pesto a cucchiaiate man mano che si scolano i ravioli e girarli delicatamente.
    10. Servire nei piatti spolverizzando con il Parmigiano a scaglie.

    STAGIONE

    Marzo, aprile, maggio, giugno, luglio, agosto, settembre.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    APPROFONDIMENTI

    Come si fa... a pulire le patate? Guida fotografica passo passo.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    La polenta al forno è un ottimo primo piatto che unisce la squisitezza della polenta al sapore del formaggio e alla gratinatura in forno. Con la sua dorata crosticina, la polenta al forno può essere servita anche come gustoso piatto unico. Il tempo di cottura ...



    Il risotto al Parmigiano è un primo piatto a base di riso molto semplice da preparare, piuttosto veloce e nutriente. Se servito come piatto unico è ottimo anche nelle diete ipocaloriche. Il risotto al Parmigiano, nonostante la sua semplicità, è molto amato e versatile. ...



    I ravioli di caprino al pesto sono una pasta ripiena la cui particolarità è quella di essere preparati non con la pasta all'uovo, ma con un impasto di patate simile a quello degli gnocchi che viene quindi farcito e cotto. I ravioli di caprino al pesto sono ...



    Gli gnocchi al Taleggio sono un primo piatto a base di gnocchi e formaggio molto goloso e nutriente, adatto per un pranzo speciale o per le tavole delle feste. Gli gnocchi al Taleggio si possono anche mettere in una pirofila unta di burro, cospargere ...



    I cappelletti romagnoli sono una minestra tipica romagnola che viene servita come primo piatto del pranzo di Natale. In questa versione vi proponiamo i cappelletti in bianco, ovvero senza carne nel ripieno. E' la versione che preferiamo e che riteniamo sia più fedele alle sue origini. ...



    Gli gnocchi viola con fonduta al Taleggio sono squisiti gnocchi preparati con le patate vitelotte, che hanno la caratteristica di avere la polpa viola intenso. Sono particolarmente adatte a preparare gli gnocchi e richiedono poca farina, essendo già per natura piuttosto appiccicose. Gli gnocchi ...



    La pasta alla crema di pomodori secchi è un primo piatto semplice, con un condimento freddo, ideale quindi nelle calde giornate estive anche se si può preparare tutto l'anno. Per la sua riuscita è importante scegliere pomodori secchi di ottima qualità. La pasta alla ...



    2 commenti su questa ricetta

    Barbara Farinelli ha detto:
    @Barbara: grazie! :-)

    Barbara ha detto:
    Bellissimo sito, complimenti!
    Ricette gustose e ben spiegate...brava!

    2 commenti su 2
     

    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web