Trova ricetta

Ravioli di caprino al pesto

    5.0/5 (4 voti)

    Ricette primi piatti formaggio

    Ravioli di caprino al pesto


    I ravioli di caprino al pesto sono una pasta ripiena la cui particolarità è quella di esere preparati non con la pasta all'uovo, ma con un impasto di patate simile a quello degli gnocchi che viene quindi farcito e cotto.

    ravioli di caprino al pesto sono ottimi appena preparati, serviti nei piatti spolverizzandoli con Parmigiano Reggiano grattugiato grossolanamente o a scaglie.

    INFORMAZIONI

    • 4 persone
    • 650 Kcal a porzione
    • difficoltà difficile
    • pronta in 2 ore

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    VARIANTE VEGETARIANA

    Sei vegetariano e vuoi realizzare questa ricetta?

    Utilizzare un formaggio da grattugia vegetariano al posto del Parmigiano Reggiano.


    PREPARAZIONE

    1. Lavare le patate sotto acqua corrente spazzolandole se sono molto sporche. Cuocerle a vapore per 40 minuti, oppure lessarle in acqua bollente per 30 minuti.
    2. Nel frattempo preparare il ripieno lavorando il caprino con il Parmigiano e il latte. Coprire bene e riporre in frigo fino al momento di utilizzarlo.
    3. Quando le patate sono cotte sbucciarle e schiacciarle con lo schiacciapatate in una capace terrina. Unire la farina setacciata, l'uovo e il tuorlo, un pizzico di sale. Lavorare gli ingredienti fino ad ottenere un impasto morbido e omogeneo.
    4. Infarinare molto bene la spianatoia e stendere l'impasto in una sfoglia di 2 millimetri circa. Siccome tende ad attaccare stendere piccole porzioni di impasto alla volta. Con un bicchiere rovesciato o con un tagliabiscotti ricavare dei dischi di 5-6 cm circa di diametro.
    5. Lavorare un disco alla volta farcendolo con un cucchiaino di ripieno, quindi sovrapporre un altro disco e sigillare bene i bordi.
    6. Riporli, man mano che si farciscono, in un vassoio coperto da una tovaglietta molto ben infarinata.
    7. Mettere in una capace padella un po' del pesto e metterla sul fornello a fiamma spenta vicino alla pentola dove si lesseranno i ravioli.
    8. Lessare i ravioli in abbondante acqua salata e scolarli, un minuto dopo essere venuti a galla, direttamente con la schiumarola dentro la padella con il pesto. Quando si mettono i primi ravioli accendere la fiamma, molto bassa.
    9. Unire il pesto a cucchiaiate man mano che si scolano i ravioli e girarli delicatamente.
    10. Servire nei piatti spolverizzando con il Parmigiano a scaglie.

    STAGIONE

    Marzo, aprile, maggio, giugno, luglio, agosto, settembre.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    APPROFONDIMENTI

    Come si fa... a pulire le patate? Guida fotografica passo passo.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    La pasta caprino e cipollotti è un primo piatto tipicamente primaverile, da realizzarsi quando i cipollotti sono particolarmente buoni e freschi. Meglio utilizzare quelli bianchi, lunghi e sottili, di piccola dimensione. La pasta caprino e cipollotti è ottima anche al forno. Disporla in una ...



    La pasta mozzarella e Parmigiano è una pasta al forno buona e dal sapore delicato, molto semplice da preparare, ma anche di grande effetto grazie alla gratinatura. La pasta mozzarella e Parmigiano può essere preparata un giorno prima e lasciata in frigorifero fino al ...



    I tronchetti di sfoglia allo stracchino sono rotolini di pasta all'uovo ripieni di crema allo stracchino, aromatizzata con erbe aromatiche come il basilico e la santoreggia. La santoreggia è una pianta erbacea della famiglia delle Labiate, che viene chiamata anche erba pepe per il suo ...



    Il risotto affumicato è un risotto semplice, ma molto particolare, in cui il sapore della scamorza affumicata e la sua cremosità vengono messe bene in risalto dal riso. Il risotto affumicato è ottimo appena preparato, ma se avanza si può riutilizzare il giorno dopo. Metterlo in una ...



    La pasta squacquerone e cipolle è un primo piatto preparato con lo squacquerone, un formaggio tipico dell'Emilia Romagna, fresco e dal delicato sapore di latte. Se non lo trovate potete sostituirlo con uno stracchino molto morbido La pasta squacquerone e cipolle è ottima anche al ...



    Sono poche le paste al forno che consiglio di preparare in estate, dove si preferisce solitamente la pasta fredda, ma questa ricetta di paccheri alla sorrentina si adatta bene anche alle giornate calde, gustata magari tiepida. Per la preparazione dei paccheri alla sorrentina io ...



    La polenta al gorgonzola è un piatto che si comincia a gustare con i primi freddi, ottima in autunno e inverno. Il gorgonzola si sposa ottimamente con la polenta creando un piatto dal sapore unico e molto caratteristico. La polenta al gorgonzola può essere ...



    2 commenti su questa ricetta

    Barbara Farinelli ha detto:
    @Barbara: grazie! :-)

    Barbara ha detto:
    Bellissimo sito, complimenti!
    Ricette gustose e ben spiegate...brava!

    2 commenti su 2
     

    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web