Trova ricetta

Riso al forno alla Parmigiana

    4.7/5 (9 voti)

    Ricette Torte salate

    Riso al forno alla Parmigiana


    Il riso al forno alla Parmigiana è una torta salata a base di riso, pomodoro, mozzarella, parmigiano e olive nere. E' molto saporito, gustoso, e può essere preparato in anticipo perchè è ottimo tiepido, quando gli ingredienti si sono un po' compattati e si può tagliare come se fosse una torta.

    Il riso al forno alla Parmigiana si può preparare sia nello stampo da plum cake, per essere tagliato a fettine, oppure in uno stampo tondo da torta, per essere tagliato a spicchi.

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 600 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 1 ora e ½
    • ricetta light
    • si può preparare in anticipo
    • si può mangiare fuori

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    VARIANTE VEGETARIANA

    Sei vegetariano e vuoi realizzare questa ricetta?

    Utilizzare del formaggio da grattugia vegetariano al posto del Parmigiano Reggiano.

    PREPARAZIONE

    1. Scolare la mozzarella, affettarla finemente e metterla su un tagliere. Coprirla con carta da cucina, che ne assorbirà il liquido in eccesso.
    2. Snocciolare le olive nere e spezzettarle grossolanamente.
    3. Mettere in una padella l'olio e l'aglio spellato.
    4. Portarla sul fuoco e farlo dorare a fiamma media.
    5. Togliere la padella dal fuoco qualche istante per far raffreddare leggermente l'olio ed aggiungere il pomodoro, le olive, un pizzico abbondante di sale, una punta di zucchero e origano a piacere.
    6. Lasciar sobbollire a fiamma bassa, coperto, per 10 minuti circa, girando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno.
    7. Nel frattempo lessare il riso in abbondante acqua salata e scolarlo piuttosto al dente.
    8. Mettere il riso scolato in una ciotola e condirlo con il sugo di pomodoro (eliminando l'aglio), tenendone da parte un paio di cucchiai. Mescolare accuratamente.
    9. Unire il Parmigiano, sempre mescolando, tenendone da parte una manciata.
    10. Imburrare uno stampo da plum cake oppure uno stampo tondo di 22 cm di diametro e cospargerlo di pangrattato, scuotendolo per eliminare le eccedenze.
    11. Mettervi metà riso, la mozzarella, una manciata di Parmigiano, una macinata di pepe e coprire con il restante riso.
    12. Cospargere la superficie con il restante pomodoro, il Parmigiano ed infornare nel forno preriscaldato a 200° C per 30 minuti, prolungando di poco la cottura se dovesse occorrere per far gratinare in superficie.
    13. Servire tiepido.

    STAGIONE

    Ricetta per tutte le stagioni.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    Se avanza questo tortino può essere conservato in frigorifero per uno o due giorni. Riscaldarlo brevemente nel forno prima di gustarlo.
    Si può anche congelare, per circa 3 mesi. Metterlo nel frigorifero a scongelare il giorno prima di mangiarlo e riscaldarlo come precedentemente indicato.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    La torta salata broccoli e ricotta è una torta salata tipica dei mesi autunnali e invernali, quando i broccoli sono nel pieno del loro sapore. Assieme a ricotta, Parmigiano e olive nere danno a questa torta salata un sapore unico. La torta salata broccoli ...



    Lo strudel ai cipollotti è una torta salata tipicamente primaverile, da preparare con i cipollotti novelli, che in questa stagione sono nel pieno del loro sapore. Assieme a crescenza, pangrattato e mandorle danno a questa torta salata un sapore unico. Lo strudel ai cipollotti può essere un gustoso ...



    Il tortino di zucca e patate è una torta salata tipica del periodo autunnale, quando troviamo sul mercato la zucca, nel pieno del suo sapore e della sua freschezza. È ottimo gustato come secondo piatto e contorno insieme, ma anche come piatto unico. Per la ...



    La torta pasqualina è una torta salata alle erbette tipica del periodo pasquale che si consuma spesso nelle gite fuori porta del giorno di Pasquetta poichè è ottima anche fredda. La caratteristica che contraddistingue la torta pasqualina è la presenza delle uova intere che ...



    La crostata di patate al Taleggio è una torta salata a base di pasta brisè, che viene farcita di patate, latte e Taleggio, aromatizzata con erba cipollina. La crostata di patate al Taleggio si può servire come secondo piatto, accompagnata da prosciutto crudo o ...



    La torta salata spinaci e ricotta è una torta salata preparata con la pasta sfoglia, ripiena di ricotta e spinaci, uovo e Parmigiano. E' veramente ottima e il sapore degli spinaci viene messo particolarmente in risalto. La torta salata spinaci e ricotta si può preparare anche con ...



    Questa torta salata alla crescenza è una ricetta semplicissima e velocissima da preparare, soprattutto se si acquista la pasta sfoglia già pronta, quella che si trova nel banco frigo del supermercato. E' molto importante, in tal caso, sceglierla di ottima qualità leggendo attentamente la lista ...



    Il tortino di patate formaggio e cipolle è una torta salata a base di fettine di patate che cuociono in forno assieme a latte, formaggio e cipolle stufate. Un secondo piatto ricco e completo, adatto anche ad essere servito come antipasto, tagliato a fettine e ...



    10 commenti su questa ricetta

    Roberta ha detto:
    Buongiorno
    Va bene il riso originario?
    Si possono usare gli stampini per muffin così da realizzare delle monoporzioni?
    Grazie e complimenti!

    Barbara Farinelli ha detto:
    @ERIKA: puoi provare, anche se lo stracchino in cottura tende a sciogliersi e avere meno consistenza della mozzarella, che pur fondendo mantiene un certo spessore. E' un esperimento da fare!

    ERIKA ha detto:
    posso usare lo stracchino al posto della mozzarella?

    Barbara Farinelli ha detto:
    @Kess: secondo le indicazioni della Società Italiana di Nutrizione Vegetariana, i vegetariani dovrebbero escludere dalla propria dieta anche tutti i formaggi che utilizzano caglio animale, perchè per ottenerlo ne è necessaria l'uccisione, proprio come per ottenerne la carne. Il Parmigiano Reggiano utilizza caglio animale. Per questo anche i vegetariani dovrebbero sostituirlo con un formaggio da grattugia con caglio vegetale. Non sono scelte mie, ma indicazioni che ti riporto così come vengono fornite :-)

    Trovi tutte le info qui:
    http://www.scienzavegetariana.it/

    Un caro saluto!

    Kess ha detto:
    ottima ricetta ;)
    PS. I vegetariani mangiano il formaggio. Sono i vegani ad escludere uova, miele e latticini. Quindi la variante sarebbe vegana ^^

    Barbara Farinelli ha detto:
    @Simona: puoi usare qualunque recipiente che va nel forno, di qualsiasi forma. Con 20 centimetri di diametro verrà solo un pochino più alto :-)

    Simona ha detto:
    Ciao Barbara, complimenti x il sito! mi sono stampata un sacco di ricette che vanno bene anche se sono a dieta! Per questa volevo chiederti se, anziché usare lo stampo, posso mettere il tutto in un tegame in terracotta di 20 cm. Grazie.

    Giulia ha detto:
    posso chiedere se una variante al riso può essere del farro e/o orzo? in questo caso quali ingredienti devo aggiungere/togliere? grazie! ricette molto buone!!

    Barbara Farinelli ha detto:
    @laura: grazie! :-)

    laura ha detto:
    mi piacciono le tue ricette brava Laura

    10 commenti su 10
     

    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato