Tortino di patate al rosmarino

    0.0/5 (0 voti)

    Ricette Torte salate

    Tortino di patate al rosmarino


    Il tortino di patate al rosmarino è una torta salata a base di fettine di patate, rosmarino e una crema di formaggio preparata con latte, panna, Parmigiano Reggiano e noce moscata. Un secondo piatto ricco e completo, adatto anche ad essere servito come antipasto, tagliato a fettine.

    Il tortino di patate al rosmarino è ottimo anche il giorno dopo, appena scaldato nel forno a 200°C per una decina di minuti. Si può anche congelare.

    INGREDIENTI

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 415 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 1 ora e ½
    • si può preparare in anticipo
    • si può mangiare fuori

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    VARIANTE VEGETARIANA

    Sei vegetariano e vuoi realizzare questa ricetta?

    Utilizza un formaggio da grattugia vegetariano al posto del Parmigiano Reggiano.

    PREPARAZIONE

    • Preriscaldare il forno a 200°C.
    • Lavare il rosmarino, selezionarne le foglie e tritarle finemente con la mezzaluna su un tagliere.
    • Mettere in una ciotola il Parmigiano Reggiano grattugiato ed aggiungere il latte caldo (non bollente) poco per volta, fino a stemperarlo.
    • Unire la panna, anch'essa poco per volta.
    • Unire un pizzico di sale, una macinata di pepe, un cucchiaino di rosmarino tritato ed una grattugiata di noce moscata.
    • Lavare le patate sotto acqua fredda corrente, pelarle ed affettarle nello spessore di 2-3 millimetri circa.
    • Imburrare uno stampo tondo da 20 cm di diametro, distribuirvi uno strato uniforme di patate, un pizzico di sale e cospargere con un pochino di crema preparata.
    • Alternare gli ingredienti fino ad esaurirli, quindi cospargere con uno strato di Parmigiano e qualche fiocchetto di burro.
    • Coprire con la stagnola ed infornare per 45 minuti.
    • Accendere il grill, scoperchiare e proseguire la cottura fintanto che la superficie sarà bella dorata. Forare con un lungo stecchino per controllare la cottura. La consistenza deve essere morbida.
    • Lasciare intiepidire prima di servire.

    STAGIONE

    Ricetta per tutte le stagioni.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da . Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    APPROFONDIMENTI

    Come si fa... a pulire le patate? Guida fotografica passo passo.


    www.lospicchiodaglio.it


    2 commenti su questa ricetta

    Barbara Farinelli ha detto:
    @Lara: preparalo come indicato nella ricetta e cuocilo per i 45 minuti coperto, quindi sfornalo e lascialo raffreddare a temperatura ambiente, poi riponilo nel frigo.
    Al momento di consumarlo infornalo per 10 minuti a 200° sempre coperto, quindi termina la cottura scoperchiando e proseguendo fintanto che la superficie sarà bella dorata. Foralo con un lungo stecchino per controllare la cottura. La consistenza deve essere morbida. Lascialo intiepidire prima di servire.

    Lara ha detto:
    Se lo preparo il giorno prima come devo fare?

    2 commenti su 2
     

    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web