Questo sito contribuisce alla audience di

Patate novelle

Ingredientiortaggi

Patate novelle

CARATTERISTICHE

Le patate novelle sono patate, quindi tuberi della famiglia delle Solanacee, che vengono raccolte prima della completa maturazione e sono caratterizzate da una buccia molto sottile, semitrasparente, e da una polpa tenera e dolce. Hanno in genere piccole dimensioni e vengono spesso chiamate patatine novelle.

Così come le patate classiche, si prestano a numerose preparazioni, di solito intere (viste le piccole dimensioni). Si possono anche non spellare, visto la delicatezza della buccia.

Hanno una stagionalità molto breve che va da marzo a giugno.

STAGIONE

marzo, aprile, maggio, giugno.

MESE MIGLIORE

-

PROPRIETÀ NUTRITIVE

Le patate novelle sono ricche di glucidi complessi (amido) e questo ne spiega il maggior contenuto calorico rispetto agli altri ortaggi. Contengono sodio, potassio, magnesio, calcio e ferro. Hanno buoni contenuti di vitamine B1, B2, B3, B6 e C.

Hanno più parte edibile ed un contenuto calorico inferiore alla patata classica, con solo 70 Kcal anziché 85.

PARTE EDIBILE

96 %

CALORIE

70 Kcal per 100g di prodotto.

COME SCEGLIERE

Le patate novelle devono essere sode, compatte e la buccia deve essere molto fine e non grinzosa, segno che le patate sono state raccolte da poco e nel giusto grado di maturazione per questa varietà. Non devono quindi presentare segni di germogliazione o ammaccature.

COME CONSERVARE

Viste le caratteristiche delle patate novelle, dovrebbero esser consumate entro pochi giorni dall'acquisto, per poterne sfruttare appieno le proprietà.
Conservare le patate novelle a temperatura ambiente, in un luogo fresco e asciutto. Importante è controllare che non presentino fenomeni di germogliazione.

Cotte si mantengono per 2 giorni, in frigorifero, accuratamente coperte.
Evitare di riporle in frigo crude, poiché la bassa temperatura le danneggia. Parte dell'amido di cui sono costituite si trasformerebbe in zucchero causando un brutto aspetto e sapore alterato.

COME PULIRE

La buccia delle patate novelle dovrebbe essere così fine da venir via anche solo per sfregamento. Utilizzare uno strofinaccio inumidito strofinandolo energicamente sulla buccia. Volendo è possibile anche non sbucciarle, in tal caso lavarle molto bene e spazzolarle sotto acqua fredda corrente.
E' possibile comunque sbucciarle con un normale pelapatate.

PRINCIPALI METODI DI COTTURA

  • A vapore: cuocerle con la buccia per 40 minuti circa.
  • Bollitura: usare abbondante acqua salata. Cuocere con la buccia per 30 minuti circa.
  • Altri metodi: al forno, in padella.

DOSI PER PERSONA

200 g

NOTE

-

APPROFONDIMENTI



www.lospicchiodaglio.it