Questo sito contribuisce alla audience di

Nonostante la dieta non calo e sono terribilmente gonfia

di Dott. Luigi Schiavo

Rubriche II nutrizionista risponde Problemi di gonfiore

Domanda

Salve, 
mi chiamo Angela ho 27 anni sono alta 155 cm e peso 80 chili. Visto il mio peso due anni fa ho cominciato a rivolgermi a degli specialisti in dietologia (ne ho consultati 4 in questo arco di tempo) purtroppo senza risultati. Ho fatto test per le intolleranze e ne ho 2 forti: al latte e al grano, alimenti di cui mi sono privata per quasi un anno e mezzo nella speranza di stare meglio e di dimagrire qualche chilo ma invano. Così ho ricominciato ad ingerirli sei mesi fa. Dopo mangiato (ma questo anche nel periodo in cui non mangiavo i cibi a me intolleranti) mi gonfio come un palloncino (letteralmente). Sto entrando in una situazione di stress psicologico non indifferente, non so più cosa fare e non so a chi rivolgermi.

Ho fatto un'infinità di analisi del sangue anche per tiroide e intestino ma tutto sembra nella norma. Pensa che possa influire il fatto che da anni soffro a livello del sistema linfatico? Più dottori mi hanno detto infatti che il mio non lavora a dovere... però nel passato altre volte mi sono messa a dieta dimagrendo da subito senza alcun problema, perché ora non ci riesco più? Le assicuro che le diete che ho fatto in questi due anni le ho seguite scrupolosamente. Certo, quando non appena mi rendo conto che i risultati sperati non arrivano, comincio a mangiare tutto quello che mi capita tra le mani. (Ho fatto anche Herbalife) .

Spero di ricevere una vostra risposta.
Grazie, Debby


Risposta

Carissima Angela,
la situazione che mi ha descritto è sicuramente difficile da trattare ma senza dubbio risolvibile; basta solo trovare il modo giusto per stimolare il suo metabolismo e fargli bruciare più calorie di quante lei ne introduce con la sua alimentazione quotidiana (per esempio praticando un pochino di sport, naturalmente se le è possibile). Da lontano e soprattutto non conoscendola mi risulta difficile poterle dare dei consigli specifici, ma sicuramente aver provato tante diete più o meno sbilanciate, Herbalife e quant'altro non ha sicuramente aiutato il suo metabolismo anzi probabilmente lo ha rallentato ancor di più.

Comunque, provi a scrivermi una sua giornata alimentare tipo e proverò ad aiutarla.

Distinti saluti
Dott. Luigi Schiavo, Caserta



Dott. Luigi SCHIAVO
Primo Policlinico, Seconda Università di Napoli, Ambulatorio di Chirurgia dell'obesità (IX Chirurgia Generale)
Nutrizionista (Numero Iscrizione Albo 055729)
Dottore di Ricerca [Settore Fisiologia, Endocrinologia e Metabolismo]
Socio SICOB [Società Italiana di Chirurgia dell'Obesità e delle Malattie Metaboliche]
Responsabile per la Regione Campania della Fondazione Italiana per la Lotta all'Obesità Infantile ONLUS

Esercita a:
CASERTA
Via F. Daniele 10 (angolo Via Roma-Corso Trieste), (Centro Medico VILLA ROSA), tel. 0823/1702419-22
LUSCIANO (CE)
Via Fratelli Cervi 3, tel. 334/5099818
MARCIANISE (CE)
Via Raffaele Musone 292 (Centro Medico), Tel. 0823/823616
NAPOLI
Via S. Tullio 101 (angolo Via Epomeo), (Studio Medico Polispecialistico GIFRAN), Telefono 081/7661730
ROMA
Via Tirone 11/13 (zona Marconi), presso Ufficio s.r.l., tel. 3345099818

sito web: www.schiavonutrizione.it
e-mail: posta@schiavonutrizione.it

www.lospicchiodaglio.it