Trova ricetta

Cappe e pomodorini al gratin

    5.0/5 (5 voti)

    Ricette antipasti pesce

    Cappe e pomodorini al gratin


    Le cappe e pomodorini al gratin è una ricetta a base di vongole, cozze e pomodorini tipo Pachino che vengono gratinati al forno con una farcitura di pane, aglio e prezzemolo, aromatizzata con il liquido di cottura dei molluschi. Sono ottimi appena sfornati, dopo appena 5 minuti di riposo, ma se avanzano si possono conservare per un giorno e consumare a temperatura ambiente.

    Le cappe e pomodorini al gratin che qui vi proponiamo prevede una farcitura senza formaggio, che rispetta il delicato sapore dei molluschi, mettendolo in risalto senza coprirlo.

     

    INFORMAZIONI

    • 4 persone
    • 150 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 1 ora
    • ricetta light
    • si può preparare in anticipo

    INGREDIENTI

    Per il trito

    Per la cottura dei molluschi

    Per la farcitura

    Per completare la preparazione

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    Preparare il trito

    1. Per preparare il trito selezionare le foglie di prezzemolo, lavarle, tamponarle con carta da cucina e tritarle finemente assieme all'aglio spellato. Io uso la mezzaluna su un tagliere.
    2. Dividere il trito quindi in due parti. Una servirà per la cottura dei molluschi, l'altra per preparare la farcitura.


    Cuocere i molluschi

    1. Pulire le cozze lavandole accuratamente sotto acqua corrente. Raschiare la superficie esterna della conchiglia per rimuovere eventuali incrostazioni, staccare il bisso strattonandolo. Si tratta del filamento che esce da ogni cozza, che deve essere strappato.
    2. Lavare accuratamente le vongole sotto acqua corrente.
    3. Mettere un un'ampia casseruola l'olio, una parte di trito di aglio e prezzemolo, quindi le cozze e le vongole.
    4. Porle sul fuoco a fiamma vivace, coprire ed attendere che si aprano mescolando di tanto in tanto. Generalmente occorrono 5-7 minuti.
    5. A fine cottura unire una generosa macinata di pepe.
    6. Aprire le cozze e le vongole eliminando la valva vuota e disporle in un'unico strato in una teglia coperta con un foglio di carta da forno.
    7. Lasciar riposare il liquido di cottura, quindi travasarlo in una ciotola lasciando eventuali impurità sul fondo della pentola.


    Preparare la farcitura

    1. Preparare la farcitura mescolando, in una ciotola, il pangrattato, il restante trito di aglio e prezzemolo e l'olio. Mescolare bene.
    2. A questo punto unire l'acqua di cottura dei molluschi un po' alla volta fino ad ottenere un composto piuttosto morbido. Bisogna regolarsi ad occhio.


    Completare la preparazione

    1. Lavare i pomodorini, tagliarli a metà e disporli inframezzati a cozze e vongole. Salarli in superficie.
    2. Distribuire la farcitura su cozze e vongole, facendo in modo che ne resti da parte un pochino per i pomodorini.
    3. Unire alla farcitura rimasta da parte un altro pochino di pangrattato per farla diventare più asciutta e distribuirla sui pomodorini.
    4. Unire un filo d'olio e infornare a 200°C per 10 minuti. Accendere quindi il grill per qualche minuto per dorare in superficie e sfornare.
    5. Coprire con un alluminio per 5 minuti e servire.

    STAGIONE

    Maggio, giugno, luglio, agosto.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    Per ottenere molluschi morbidi e sugosi e pomodorini gustosi è necessario che la farcitura sia differente. E' importante quindi tenerla più umida per cozze e vongole e più asciutta per i pomodorini. Seguire attentamente le istruzioni in ricetta.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    Le tagliatelle di calamari sono sottili striscioline di calamari lessate in acqua o cotte a vapore e condite con olio e un trito di aglio e prezzemolo. Le tagliatelle di calamari sono ottime come antipasto, ma possono anche essere una base per altre ricette ...



    Il polpo alla catalana è un antipasto a base di pesce tipico della Sardegna, ma diffuso in tutto il sud Italia. Il polpo bollito viene tagliato a tocchetti e insaporito con cipolla rossa di Tropea e pomodorini. Il polpo alla catalana è ottimo freddo, ...



    I mini croissant al salmone sono degli squisiti croissant salati, di piccole dimensioni, semplici da preparare e molto gustosi. Possono essere sia uno sfizioso antipasto che apre un pranzo a base di pesce, ma anche un accompagnamento per l'aperitivo o per un buffet. I mini ...



    Le capesante al gratin di capperi sono un antipasto semplice da preparare e molto gustoso grazie alla delicata panatura aromatizzata con i capperi. Vi consiglio di utilizzare quelli sotto sale e sceglierli di ottima qualità, perchè in questa ricetta devono dare sapore e risalto alla ...



    Questo antipasto cozze e vongole è un trionfo di profumo e sapore nella sua semplicità. Gustato caldo o tiepido è un ottima introduzione a un pranzo o una cena a base di pesce. L'antipasto cozze e vongole deve la sua riuscita alla ottima qualità ...



    Le canocchie al limone sono un antipasto a base di canocchie, che vengono lessate brevemente, pulite e poi condite con olio e limone. Questa ricetta è la più semplice per gustare le canocchie nel pieno del loro sapore. Le canocchie al limone possono essere ...



    La sburrita di baccalà è un piatto tipico elbano, soprattutto della zona di Rio Marina. E' una ricetta povera, ma molto saporita, che si prepara con il baccalà, il pane, aglio, peperoncino e nepitella. La sburrita di baccalà nasce come ricetta di recupero ...



    I salatini alle alici sono degli squisiti grissini di pasta sfoglia, di piccole dimensioni, semplici da preparare e molto gustosi. Possono essere sia uno sfizioso antipasto che apre un pranzo a base di pesce, ma anche un accompagnamento per l'aperitivo o per un buffet. salatini alle ...



    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web