Trova ricetta

Fagiolata

    5.0/5 (4 voti)

    Ricette primi piatti verdura

    Fagiolata


    La fagiolata è una zuppa di fagioli in cui se ne utilizzano di vario tipo, mescolati tutti insieme per avere differenti consistenze e sfumature di sapore. In questa variante io vi consiglio fagioli rossi, neri, azuki, borlotti, cannellini e all'occhio inuguale proporzione, ma potete scegliere quelli che preferite, pur mantenendo una certa varietà.

    La fagiolata è ottima servita con crostoni di pane, in accompagnamento o sul fondo del piatto. In origine con questa ricetta si poteva riciclare il pane duro, che messo sotto alla zuppa si ammorbidiva e insaporiva. Molto importante un filo d'olio a crudo prima di servire, per esaltare il sapore dei fagioli appena cotti.

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 320 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 2 ore
    • ricetta vegetariana e vegan
    • ricetta light

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    1. Mettere ammollo i fagioli almeno 8-12 ore prima di preparare la ricetta.
    2. Spellare lo scalogno e tritarlo finemente.
    3. Lavare il rosmarino, selezionarne le foglie e tritarle finemente con la mezzaluna su un tagliere assieme alle foglie di salvia, anch'esse ben lavate.
    4. Mettere in una pentola da minestra metà olio, lo scalogno e l'aglio spellato e tritato. Portare sul fuoco e far dorare a fiamma media.
    5. Unire i fagioli ben scolati, il trito di rosmarino e salvia, mescolare bene per un paio di minuti su fiamma vivace, quindi unire il brodo.
    6. Portare a bollore, quindi far sobbollire a fiamma media per 1 ora e 20 minuti semicoperto.
    7. Mescolare di tanto in tanto.
    8. A fine cottura regolare di sale e servire con un filo d'olio a crudo e pepe nero macinato al momento.

    STAGIONE

    Ricetta per tutte le stagioni.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    La pasta e fagioli dall'occhio è una minestra a base di fagioli dall'occhio, una varietà molto particolare così chiamata per la presenza della tipica macchia nera sul seme bianco crema. I fagioli dall'occhio hanno un sapore molto caratteristico e particolare, veramente buono.   La pasta e fagioli ...



    Il risotto funghi e pinoli è un primo piatto a base di riso preparato con funghi porcini e pinoli tostati. E' una variante del più classico risotto ai funghi. Il risotto funghi e pinoli si può preparare con i porcini, ma anche con champignoni, chiodini, finferli ...



    Le tagliatelle con sugo di funghi porcini sono un ottimo primo piatto la cui nota dominate è il sapore e l'odore tipico e pungente del fungo porcino. E' un piatto leggero, poco elaborato, inseribile perfino in una dieta ipocalorica, ma adatto anche a pranzi o cene ...



    La zuppa di carote e cannellini è una minestra calda tipica del tardo inverno, quando la primavera sta arrivando e le carote sono nel pieno del loro sapore, ma si gradiscono ancora preparazioni calde e ricche di brodo. Per la preparazione della zuppa di ...



    I pomodori ripieni di riso sono un primo piatto a base di riso al pomodoro con un cuore di filante mozzarella, che viene servito dentro i pomodori e ripassato al forno. I pomodori ripieni di riso sono ottimi caldi, tiepidi, ma anche freddi purchè serviti ...



    La pasta alla crema di peperoni in agrodolce è un primo piatto leggero, tipicamente estivo, dove i peperoni diventano protagonisti in una crema molto particolare e aromatica. La pasta alla crema di peperoni in agrodolce va gustata al momento. Se però preparate più crema ...



    L'insalata di riso ai pomodori secchi è una fresca insalata estiva, in cui il riso viene aromatizzato con un trito di rucola, pomodori secchi, pinoli e pecorino romano. Assieme alle mozzarelline, si completa un piatto unico adatto per un pranzo fuori casa, in spiaggi o ...



    3 commenti su questa ricetta

    Barbara Farinelli ha detto:
    @daniela gandolfi: si può fare in entrambi i modi, ma se mischi varie tipologie viene più buona e particolare perchè si evidenzia la differenza di sapore da un fagiolo all'altro :-)

    daniela gandolfi ha detto:
    Nonm mi è chiara una cosa. I fagioli da usare x questa ricetta sono da mischiare le varie qualita' o bisogna sceglierne una e fare quella soltanto? grazie!

    3 commenti su 3
     

    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web