Trova ricetta

Gnocchi al pomodoro

    5.0/5 (1 voti)

    Ricette primi piatti verdura

    Gnocchi al pomodoro


    Gli gnocchi al pomodoro sono un piatto caratteristico a base di gnocchi di patate e sugo di pomodoro. Il sapore è semplice e genuino, ottimo se gli gnocchi sono fatti in casa. Hanno infatti tutto un altro sapore e con un pochino di manualità diventano davvero semplici da fare.

    Gli gnocchi al pomodoro sono ottimi, se avanzano, anche il giorno dopo, scaldati nel forno a 200°C per una decina di minuti. Se tendono a scurirsi troppo coprirli con la carta stagnola.

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 385 Kcal a porzione
    • difficoltà media
    • pronta in 30 minuti
    • ricetta light
    • si può preparare in anticipo
    • si può mangiare fuori

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    VARIANTE VEGETARIANA

    Sei vegetariano e vuoi realizzare questa ricetta?

    Utilizza un formaggio da grattugia vegetariano al posto del Parmigiano Reggiano. Per una variante vegan preparare gli gnocchi senza uova e non utilizzare il Parmigiano Reggiano. Condirli unicamente con pomodoro, basilico e un filo d'olio a crudo.


    PREPARAZIONE

    1. In una capace padella far soffriggere, in un cucchiaio d'olio, uno spicchio d'aglio spellato e schiacciato con i denti di una forchetta.
    2. Quando si sarà uniformemente dorato, togliere la padella dal fuoco qualche istante per far raffreddare leggermente l'olio ed aggiungere la passata di pomodoro, un pizzico abbondante di sale, una punta di zucchero, una macinata di pepe e qualche foglia di basilico, se di stagione, oppure una manciata di origano.
    3. Lasciar sobbollire a fiamma bassa per 10 minuti circa, girando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno, fintanto che il sugo non si sarà addensato. Togliere l'aglio.
    4. Lessare gli gnocchi in abbondante acqua salata e, quando vengono a galla, ritirarli con una ramina forata direttamente nella padella del condimento a fuoco acceso.
    5. Saltare gli gnocchi scolati a fiamma vivace nella padella del condimento per qualche minuto, girando delicatamente per non romperli.
    6. Servire immediatamente con il Parmigiano Reggiano grattugiato.

    STAGIONE

    Ricetta per tutte le stagioni.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    Gli gnocchi al pomodoro si possono anche congelare. Una volta conditi metterli in una pirofila, cospargeli con il Parmigiano, farli raffreddare e congelarli. Si conservano per 3 mesi. Al momento di consumarli metterli nel frigorifero la sera prima e scaldarli al momento di mangiarli nel forno a 200°C.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    Gli gnocchetti al cavolo nero e Taleggio sono degli gnocchi di patate a cui vengono aggiunti, nell'impasto, le foglie del cavolo nero cotte e tritate. Il cavolo nero è un ortaggio poco conosciuto, tipicamente toscano. Ha foglie allungate, increspate, particolarmente sode e croccanti, di color ...



    Il minestrone di verdure è una zuppa di verdure miste, un grande classico della cucina italiana, ottimo durante la stagione fredda, ma anche in primavera o all'inizio dell'autunno, quando ci sono molti ortaggi teneri e nel pieno del loro sapore. Si può preparare con tipi di ...



    Il risotto alle zucchine è una delizia tipicamente primaverile, quando si trovano le zucchine piccole piccole, lunghe e sottili, adatte per questa preparazione perchè non si rompono in cottura. Hanno inoltre un sapore più intenso, che viene messo in risalto da aglio, prezzemolo e da ...



    Gli spaghetti ai pomodori secchi sono un primo piatto preparato con ingredienti molto semplici, come i pomodori secchi, il prezzemolo e il pangrattato. L'accostamento dei sapori e la scelta di prodotti di qualità sapranno dare al piatto un sapore ricco e caratteristico.   Gli spaghetti ai pomodori ...



    Il risotto primavera è un primo piatto a base di riso e verdure miste, tutte quelle che caratterizzano l'arrivo della primavera e la fine dell'inverno: carciofi, funghi champignon, asparagi e carote novelle, bietola, piselli, fagiolini, pomodorini e cipollotti. Se non trovate più i carciofi, vanno ...



    La vellutata di piselli è una gustosa crema che assume il caratteristico aspetto vellutato grazie alle patate, che le donano questa straordinaria consistenza. Si può gustare assieme a crostini di pane e Parmigiano grattugiato. I piselli freschi si trovano solo in primavera e sono ...



    Il risotto piselli, asparagi e zafferano è un risotto a base di ortaggi primaverili come i piselli e gli asparagi, ottimo se preparato con ingredienti freschi e un brodo vegetale molto leggero, che non ne copra il sapore delicato. Il risotto piselli, asparagi e zafferano che ...



    6 commenti su questa ricetta

    Barbara Farinelli ha detto:
    @Teresa: grazie! :-)

    Teresa ha detto:
    Solo per la foto varrebbe la pena provare a fare questi gnocchi. Quella grattata di formaggio è un capolavoro. Suggerisco di provare il pomodoro La Fiammante, che con questo tipo di pasta va benissimo. Ciao e complimentoni!

    Barbara Farinelli ha detto:
    @KoRn girl : grazie! :-*

    KoRn girl ha detto:
    buonissimi gli gnocchi!! e complimenti per il sito!! molto preciso, organizzato e con ricette buonissime!!

    Barbara Farinelli ha detto:
    @chaima hiyane: io li adoro! In questo periodo poi trovo da un contadino delle patate perfette per fare gli gnocchi, sono farinose al punto giusto, compatte e povere di acqua, vengono degli gnocchi strepitosi! Evviva chi ancora coltiva la terra con tanta passione per darci dei prodotti così buoni.

    chaima hiyane ha detto:
    è da anni che nn mangio gnocchi e nn vedo proprio l'ora

    6 commenti su 6
     

    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web