Trova ricetta

Frittata all'erba cipollina

    3.0/5 (4 voti)

    Ricette secondi piatti uova

    Frittata all'erba cipollina


    La frittata all'erba cipollina è una gustosa preparazione a base di uova, la cui presenza dell'erba cipollina dona al piatto una particolare aromaticità.

    La frittata all'erba cipollina è ottima sia appena preparata, sia fredda. Si conserva ottimamente in frigorifero per un giorno, per gustarla al meglio lasciarla però almeno 30 minuti a temperatura ambiente.

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 240 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 30 minuti
    • ricetta light
    • si può preparare in anticipo
    • si può mangiare fuori

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    1. Lavare l'erba cipollina sotto acqua fresca corrente, tamponarla con carta da cucina e affettarla con un coltello in piccoli pezzetti.
    2. Nel frattempo rompere le uova in una terrina e sbatterle con una forchetta, miscelandole assieme al Parmigiano grattugiato, un cucchiaino di birra, un pizzico di sale ed una macinata di pepe. Aggiungere l'erba cipollina e mescolare bene.
    3. Far scaldare su fiamma media una capace padella antiaderente, ungerla appena ed asciugarla con un foglio di carta da cucina.
    4. Versare il composto, mescolare appena e lasciar cuocere la frittata a fuoco dolce coperta per qualche minuto dal primo lato, controllandone il fondo con una paletta. Quando avrà assunto un bel colore bruno-dorato girarla e cuocerla anche dal secondo lato.
    5. Servire, a piacere, calda, tiepida o fredda.

    CONTORNO DI ABBINAMENTO IDEALE

    Piselli in padella, insalta mista

    STAGIONE

    Ricetta per tutte le stagioni.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    APPROFONDIMENTI

    Come si fa... una buona frittata? Guida fotografica passo passo.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    La frittata di pasta salamella e scamorza è un gustosissimo piatto a base di uova, in cui troviamo pasta, formaggio, salame... è davvero ricco e completo, tanto da essere considerato un piatto unico, da servire al limite con un'insalata. La frittata di pasta salamella ...



    Le uova affumicate sono uova strapazzate con Parmigiano Reggiano e provola affumicata, che dà al piatto il particolare aroma che lo contraddistingue. Le uova affumicate sono ottime servite con fettine di pane fresco, oppure leggermente abbrustolito e condito con un filo d'olio e pepe. ...



    Le uova strapazzate al Gruyere sono un secondo piatto semplice e veloce da preparare, molto gustoso e nutriente, a base di uova e Gruyere. Servite con un contorno di verdura cotta, come ad esempio piselli in padella o patate al forno, diventano un piatto unico veramente ...



    Le uova strapazzate Taleggio e Gorgonzola sono un secondo piatto a base di uova semplice e veloce da preparare, ma molto saporito. Accompagnate da fette di pane abbrustolito sono un piatto completo, da abbinare ad un contorno. Ottimi i piselli o gli asparagi. Le uova strapazzate Taleggio ...



    I tortini di patate, uova e formaggio sono torrette di patate e Gruyere su cui viene servito un uovo al tegamino. E' un secondo piatto molto semplice, ma completo e saporito. I tortini di patate, uova e formaggio si servono accompagnati da fette di buon ...



    La frittata ai peperoni è un secondo piatto a base di uova, peperoni, olive nere e formaggio tipo Taleggio. La frittata ai peperoni è ottima appena preparata, ma anche fredda. Si può conservare per un giorno in frigorifero, ben coperta, e può essere gustata ...



    L'omelette Praga e Gruyère è una frittata molto sottile piegata e farcita con prosciutto cotto di Praga, dal sapore delicatamente affumicato, e formaggio Gruyère. L'omelette Praga e Gruyère è semplice da preparare, ma gustosa e bella da vedere e presentare. Deve però essere preparata ...



    4 commenti su questa ricetta

    Barbara Farinelli ha detto:
    @Pablo: si, certo che sono commestibili! Utilizza la parte più tenera delle foglie. Mia nonna ci faceva delle splendide frittate. Le affettava sottili e le faceva appassire in padella con olio e brodo vegetale per 10-15 minuti. Sono commestibili, ma attenzione che servono alla sopravvivenza della pianta, quindi sono da utilizzare con parsimonia.

    Pablo ha detto:
    Ho una domanda stupida, cui però non trovo risposta su internet.
    Ho piantato una cipolla comune e degli spicchi d'aglio in febbraio, in Aprile sono spuntate delle belle foglie. Sono commestibili tipo erba cipollina? E l'erba dell'aglio?
    Grazie

    Barbara Farinelli ha detto:
    @Gaia: anche noi usiamo erba cipollina coltivata "in proprio" e tagliata al momento. Ha un'aroma ottimo! E poi la pianta è molto robusta e cresce proprio bene.

    Gaia ha detto:
    Che buona idea! Ho un vaso sul balcone pieno di erba cipollina, mi sa che gli vado a dare una sfoltita... ;-)

    4 commenti su 4
     

    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web