Omelette gorgonzola e noci

    5.0/5 (1 voti)

    Ricette secondi piatti uova

    Omelette gorgonzola e noci


    Le omelette gorgonzola e noci sono sottili frittatine piegate a metà e farcite con formaggio gorgonzola e gherigli di noce. Di origine francese, si sono molto diffuse in Italia per semplicità e velocità di realizzazione. E' possibile inoltre dare sfogo alla propria fantasia per la farcitura.

    Le omelette gorgonzola e noci sono ottime preparate al momento e servite subito. Serve una padella larga perchè devono essere sottili. Per 1 persona ci vuole almeno 22 centimetri di diametro, 24 centimetri per 2 persone.

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 390 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 20 minuti
    • ricetta vegetariana
    • ricetta light

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    • Ridurre il gorgonzola a pezzetti.
    • Sgusciare le noci e spezzettarle grossolanamente.
    • Lavare le foglie di salvia e tritarle finemente con la mezzaluna su un tagliere.
    • In una ciotola sgusciare le uova, unire il latte, un pizzico di sale, una macinata di pepe, le foglie di salvia tritate e sbattere con la forchetta.
    • Scaldare una capace padella antiaderente e sciogliervi il burro.
    • Versare le uova e ruotare la padella per spargerle uniformemente.
    • Abbassare la fiamma, mettere il coperchio e cuocere 3-4 minuti a fiamma media.
    • Quando la parte superiore si sarà appena addensata disporre su metà dell'omelette il gorgonzola, unire una grattugiata di noce moscata, quindi le noci.
    • Staccare i bordi dell'omelette con una paletta e ripiegare la parte scoperta su quella farcita, senza coprirla completamente.
    • Far scivolare l'omelette sul piatto da portata e servire immediatamente decorando con il Parmigiano.

    CONTORNO DI ABBINAMENTO IDEALE

    Contorni a base di piselli, cipolle, indivia belga.

    STAGIONE

    Ricetta per tutte le stagioni.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    Se si decide di preparare omelette individuali, per tenere al caldo quelle già preparate metterle nel forno caldo, ma spento, avendo l'accortezza di lasciare lo sportello semi aperto.

    Lo spessore dell'omelette è soggettivo: c'è a chi piace molto sottile e a chi più grossa. Il mio consiglio? Per 4 uova una padella di 26 cm di diametro.


    www.lospicchiodaglio.it


    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web